Pubblicità

Sorpresa sorpresa, torna per voi il vostro Marco Giannelli, fuori dal suo mondo del Chiedilo A Zona Wrestling. Bound For Glory è l'evento per eccellenza in casa TNA. Rispetterà le attese quest'anno?

TNA X-Division Match: Low Ki (c) vs. Samoa Joe vs. Kaz Hayashi
Non so perchè, ma non mi fido in pieno dell'ottima riuscita dell'incontro. Innanzitutto Hayashi non c'entra un Kaz (che giochetto di parole belli miei) nell'incontro e c'è da testare il suo feeling con gli altri due, soprattutto con Joe visto che Low Ki conosce benissimo i lottatori giapponesi. Comunque potrebbe sorprenderci in modo piacevole. Propendo particolarmente per la conferma di Low Ki, anche se non mi sorprenderebbe una vittoria del componente del Team 246. Escludo a priori, invece, la vittoria di Joe, che ha appena avuto un regno da campione.
Winner and still TNA X-Division Champion: Low Ki

The Great Muta & Tajiri vs. James Storm & The Great Sanada
Unico match che abbia una costruzione. E se devo essere sincero la ritengo una grande costruzione, con Storm revitalizzato, Sanada e Manik turnati e rinfrescati a farla da padroni. L'incontro potrebbe essere godibile, specialmente giocandosela sullo storytelling. Mutoh ha già schienato Sanada in uno show di quest'estate della W-1, credo che sia arrivato per lui il momento di lasciare il passo al ragazzo, e Tajiri potrebbe essere lì principalmente per prendersi lo schienamento. In caso contrario vedrei malissimo un ridimensionamento della stable in favore della vittoria delle vecchie glorie.
Winners: James Storm & The Great Sanada

Ethan Carther III vs. Ryota Hama
Comedy match per Ethan Carter III, che apparentemente sembrerebbe ridimensionato dal suo importante ruolo, ma visto che l'evento conta per la TNA quanto le scelte delle donne di mio cugino per l'economia francese, ci sta eccome. Prevedibile che si inserisca nella contesa anche Rockstar Spud, fresco di turn; per lui avevo ipotizzato un incontro con Ryota, guarda caso i due si incroceranno. ECIII manterrà la sua imbattibilità.
Winner: Ethan Carter III

Team 3D vs. Abyss & Tommy Dreamer
Match senza senso che serve solo da passerella. Fantastico come si sia passati dalla serie di match a 3 coppie (Hardys, Dudleys e Wolves) a sta roba qua in PPV, davvero una presa in giro per chi aveva intenzione di acquistare l'evento. Passerella deve essere e passerella sia, vinceranno Bully Ray e Devon senza grossi patemi, per poi virare altrove e concludere le loro carriere raggiungendo nuovi record per i titoli di coppia vinti.
Winners: Team 3D

Kazma Sakamoto vs. MVP
Per chi non conoscesse Kazma, vi consiglio di leggere il cognome…sì è lui, il Sakamoto che accompagnava Lord Tensai in WWE. Un wrestler che nulla ha a che vedere con un palcoscenico del genere, messo lì per rimpiazzare qualcuno di migliore che purtroppo manca. MVP dovrebbe vincere facile e forse potrebbe essere riproposto come top heel, treno che ha perso per colpa sua infortunandosi malamente e che ha prontamente preso Lashley. Non vi aspettate un match di livello. Hype sotto zero.
Winner: MVP

Manik vs. Minoru Tanaka
Showstealer probabile della serata. Che il match abbia senso o no poco importa: TJ Perkins è capace di prestazioni clamorose e l'avversario in questione ben si presta alla causa essendo uno dei più grandi junior della storia recente. Certo un "Young Bucks/Generation Me vs. Junior Stars" sarebbe stata tutt'altra roba, ma mi accontento più che piacevolmente di questo incontro. Visto che Manik ha ricevuto un repackage ed un rilancio da non trascurare, la vittoria dovrebbe andare a lui ma attenzione: siamo a casa di Mutoh e il founder e proprietario della W-1 pretenderà qualche vittoria dei suoi wrestler. Quindi vado per Tanaka.
Winner: Minoru Tanaka

TNA Knockouts Championship: Havok (c) vs. Velvet Sky
Il Giappone è la patria delle grandi Female, delle donne all'altezza degli uomini. In uno dei pochi match interpromozionali che ci stavano cosa fa la TNA? Ci mette la campionessa contro una pippa (bona per carità, ma una pippa assurda), assicurandoci un gran brutto match, privo di interesse, che potremmo vedere anche ad IMPACT. Male, malissimo. La Havoc mantiene.
Winner and still TNA Knockouts Champion: Havok

PPV
Quando scrivevo che sarebbe stato un Outbreak 2.0 ero ottimista, pensavo che avrebbero aggiunto dei match per i titoli principali o comunque con Roode, Aries, i Wolves e gli altri top name come protagonisti. Non avrei mai creduto che però avrebbero inserito incontri che non hanno nè una valenza a livello di storyline che dal punto di vista del lottato. Ecco la dimostrazione che i PPV per la TNA contano meno che avere un network dove impegnarsi a mettere su un ottimo show con IMPACT. Continuo a sostenere che la joint venture con la W-1 sia fallimentare e che ci guadagni di più Mutoh & compagnia cantante. Ma si sa, Mutoh può, avendo la Yakuza dietro. No ragazzi non è una piscina con l'idromassaggio.

 

A Domenica con il Chiedilo a ZW e alla settimana prossima con la review di Bound For Glory! Adios!