Come vi abbiamo riportato ieri, Samoa Joe ha lasciato la TNA dopo ben 10 anni trascorsi nella federazione dei Carter. Ovviamente, le reazioni degli addetti ai lavori sono state tutt'altro che positive in quanto il lottatore di origini samoane era percepito come un leader all'interno dello spogliatoio ed era apprezzato da quasi tutti. Tale situazione, peraltro, era già stata vissuta all'interno della compagnia di Nashville quando AJ Styles, altro caposaldo della locker room, decise di andarsene alla fine del 2013. Tornando alla stretta attualità, ecco i tweet di alcuni volti noti della TNA inerenti l'addio di Samoa Joe:

Pubblicità

 

 

Kurt Angle: "A @Samoa Joe. Uno dei migliori lottatori che abbia avuto il privilegio di affrontare. Auguro il meglio a te e al tuo futuro. Ricorderò per sempre la nostra rivalità."

 

Magnus: "Non mentirò: mi sento piuttosto sconvolto all'idea di non trovare il mio fratello maggiore la prossima volta che andrò al lavoro. A lui andrà tutto più che bene. @SamoaJoe è un vero professionista."

 

Taz: "Fa semplicemente schifo venire a sapere che Samoa Joe abbia lasciato la TNA. Farà grandi cose e continuerà ad eccellere. Non so cos'altro dire e non sono d'accordo."

 

Josh Matthews: "Quando impari un'arte come commentare i match di wrestling, ci sono alcuni lottatori dei quali non vedi l'ora di commentare i loro match. @SamoaJoe è uno di quelli. #Grazie"

 

Mike Tenay: "Auguro il meglio a Samoa Joe per qualsiasi strada decida di percorrere. Ho sempre adorato lavorare e parlare con te. 10 anni grandiosi ad @IMPACTWRESTLING"

 

Fonte: LordsOfPain.net, Twitter.com & ZonaWrestling.net 

ChristiaNexus
Cercatore di notizie nonché, occasionalmente, editorialista, reporter e co-fondatore e co-curatore della rubrica "La Theme Song del giorno". Appassionato di wrestling di lunga data che odia l'ipocrisia e l'apriorismo sterile. Il suo compito è portare avanti l'opera di salvezza intellettuale avviata da Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, a costo di passare per grammar nazi. Segue, in un'ottica dialettico-inclusiva, tante federazioni, dalla WWE alla PWG, passando per TNA, ROH, NJPW, NOAH e Lucha Underground. Il Nexus, Christian, CM Punk, Daniel Bryan, Seth Rollins, Bray Wyatt, Undertaker, The Brian Kendrick e, ovviamente, Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, sono tra i suoi lottatori preferiti, senza dimenticare AJ Styles, Chris Hero, "Broken" Matt Hardy, il Bullet Club, i War Machine, Pentagon Jr, Minoru Suzuki, Satoshi Kojima, Tomohiro Ishii e Togi Makabe.