Grazie alla Starlight Children’s Foundation, fondazione inglese, ed alla TNA,  Jeff Hardy ha esaudito un desiderio di un suo giovane fan martedì scorso. Hardy ha incontrato Tom Russel, fan inglese di 12 anni a cui è stata diagnosticata una rara malattia congenita progressiva. Tom, insieme ai suoi genitori, ha viaggiato per oltre 3.500 miglia per incontrare il suo eroe. Tom ha passato la giornata di martedì insieme a Jeff. Ha incontrato diversi wrestler della TNA e poi è entrato pure nel camerino del suo idolo. Infine, il giovane fan ha assistito, insieme ai suoi genitori, sia ai tapings di Impact di martedì e sia a quelli di mercoledì.

Pubblicità

Fonte:LOP.Net & Zona Wrestling.Net

Mauro Chosen One
Nato in un paesino sperduto fra la nebbia della bassa Bergamasca, scrive per Zona Wrestling da 4 anni. Reporter di Impact, co-fondatore e co-curatore della rubrica "La Theme Song del giorno", editorialista a tempo perso. Tifoso sfegatato della Juventus e del Liverpool. Ha visto i suoi Dallas Mavs vincere le Finals. Si ritiene un gran fan di Edge,Scott Steiner, Drew Galloway Gail Kim, Emma, Bobby Roode, AJ Styles, Eli Drake, ECIII, Revival e tanti altri wrestler che non son tifati manco dai loro genitori. Sogna di diventare il nuovo Ron Burgundy.