Jeff Jarrett, in un'intervista apparsa su "Huffington Post UK", ha rivelato che, nonostante stia impiegando tutte le proprie energie nel progetto Global Force Wrestling, la propria nuova federazione i cui eventi dovrebbero iniziare nel 2015, egli possieda ancora delle azioni della TNA, la compagnia da lui fondata insieme al padre Jerry Jarrett. Ciononostante, l'ex NWA World Heavyweight Champion ha categoricamente negato che tale situazione possa dar luogo ad eventuali collaborazioni tra TNA e GFW, come un'ipotetica guerra due federazioni, scenario suggerito dal giornalista che ha condotto l'intervista:

Pubblicità

 

 

"Il wrestling è qualcosa da amare perché le storie possono prendere una piega inaspettata da un momento all'altro. Ora, posso confermare il fatto che io sia ancora un azionista della TNA ma, allo stesso modo, posso negare che succederà ciò che tu proponi! Sono molto felice per la TNA; finalmente hanno raggiunto il nuovo accordo per trasmettere la propria programmazione negli USA. E' sicuramente positivo per il nostro mondo che tutte le federazioni godano di buona salute; in ogni caso, la TNA  e la GFW non lavoreranno insieme".

 

Fonte: 411Mania.com, HuffingonPost.co.uk & ZonaWrestling.net

ChristiaNexus
Cercatore di notizie nonché, occasionalmente, editorialista, reporter e co-fondatore e co-curatore della rubrica "La Theme Song del giorno". Appassionato di wrestling di lunga data che odia l'ipocrisia e l'apriorismo sterile. Il suo compito è portare avanti l'opera di salvezza intellettuale avviata da Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, a costo di passare per grammar nazi. Segue, in un'ottica dialettico-inclusiva, tante federazioni, dalla WWE alla PWG, passando per TNA, ROH, NJPW, NOAH e Lucha Underground. Il Nexus, Christian, CM Punk, Daniel Bryan, Seth Rollins, Bray Wyatt, Undertaker, The Brian Kendrick e, ovviamente, Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, sono tra i suoi lottatori preferiti, senza dimenticare AJ Styles, Chris Hero, "Broken" Matt Hardy, il Bullet Club, i War Machine, Pentagon Jr, Minoru Suzuki, Satoshi Kojima, Tomohiro Ishii e Togi Makabe.