Secondo un'indiscrezione raccolta dal sito Wrestling News, la TNA non organizzerà gli house show inizialmente previsti per il mese di giugno e che, invece, sarebbero stati posticipati in autunno; ciò, dunque, andrebbe a smentire un tweet, risalente allo scorso marzo, di Bob Ryder, dirigente della compagnia di Nashville, il quale annunciava l'avvenuto svolgimento di una riunione finalizzata alla realizzazione di alcuni show non ripresi dalle telecamere durante il sesto mese dell'anno. Per il momento, piuttosto, le uniche date annunciate riguardano le registrazioni di Impact e Slammiversary, PPV che verrà trasmesso in diretta.

Pubblicità

 

 

Fonte: WrestlingNews.co & ZonaWrestling.net

ChristiaNexus
Cercatore di notizie nonché, occasionalmente, editorialista, reporter e co-fondatore e co-curatore della rubrica "La Theme Song del giorno". Appassionato di wrestling di lunga data che odia l'ipocrisia e l'apriorismo sterile. Il suo compito è portare avanti l'opera di salvezza intellettuale avviata da Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, a costo di passare per grammar nazi. Segue, in un'ottica dialettico-inclusiva, tante federazioni, dalla WWE alla PWG, passando per TNA, ROH, NJPW, NOAH e Lucha Underground. Il Nexus, Christian, CM Punk, Daniel Bryan, Seth Rollins, Bray Wyatt, Undertaker, The Brian Kendrick e, ovviamente, Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, sono tra i suoi lottatori preferiti, senza dimenticare AJ Styles, Chris Hero, "Broken" Matt Hardy, il Bullet Club, i War Machine, Pentagon Jr, Minoru Suzuki, Satoshi Kojima, Tomohiro Ishii e Togi Makabe.