Nel corso degli ultimi giorni, più fonti hanno riportato la notizia secondo la quale la TNA avrebbe ormai chiuso ogni rapporto con Spike TV; infatti, questo mercoledì, verrà trasmessa l'ultima puntata di Impact Wrestling sul canale del gruppo Viacom e, con ogni probabilità, al termine dell'episodio sarà annunciato il raggiungimento del nuovo accordo con un'altra emittente; peraltro, l'episodio "Best Of" che, originariamente, era destinato a sancire la conclusione del rapporto tra la federazione dei Carter e la suddetta società televisiva, invece, non vedrà la luce. Ora, sembra che il nuovo accordo sia sul punto di essere formalizzato e, addirittura, secondo alcune fonti, sarebbe già stato firmato. Pur non essendo stata ancora chiarita l'identità del nuovo gruppo televisivo che, a partire dal 2015, irradierà gli eventi TNA, sono già emersi alcuni dettagli circa i contenuti del negozio: innanzitutto, pare certa la durata pluriennale dell'accordo, il che assicurerà alla federazione di Nashville una presenza in televisione per almeno altri due anni. Inoltre, pare che il contratto non si limiti a prevedere la trasmissione del solo Impact Wrestling; il nuovo network, infatti, dovrebbe mandare in onda altri programmi targati TNA, come Xplosion, finora trasmesso in tv soltanto all'estero.

Pubblicità

 

 

Fonte: LordsOfPain.net & ZonaWrestling.net

ChristiaNexus
Cercatore di notizie nonché, occasionalmente, editorialista, reporter e co-fondatore e co-curatore della rubrica "La Theme Song del giorno". Appassionato di wrestling di lunga data che odia l'ipocrisia e l'apriorismo sterile. Il suo compito è portare avanti l'opera di salvezza intellettuale avviata da Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, a costo di passare per grammar nazi. Segue, in un'ottica dialettico-inclusiva, tante federazioni, dalla WWE alla PWG, passando per TNA, ROH, NJPW, NOAH e Lucha Underground. Il Nexus, Christian, CM Punk, Daniel Bryan, Seth Rollins, Bray Wyatt, Undertaker, The Brian Kendrick e, ovviamente, Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, sono tra i suoi lottatori preferiti, senza dimenticare AJ Styles, Chris Hero, "Broken" Matt Hardy, il Bullet Club, i War Machine, Pentagon Jr, Minoru Suzuki, Satoshi Kojima, Tomohiro Ishii e Togi Makabe.