La Total Nonstop Action torna dopo mesi a presentare un PPV live.

Pubblicità

Si tratta di Slammiversary, se non il più importante, titolo che resta di Bound for Glory, uno dei principali show, direi storico, della compagnia. Zona Wrestling torna a fare quindi la preview anche degli eventi targati TNA, e lo fa con GiovY2JPitz, che premette, non conosce alcuno spoiler dei tapings registrati per le puntate che andranno in onda nel post PPV. Buona lettura.

 

ONE ON ONE MATCH

Davey Richards (w/Eddie Edwards) vs Austin Aries (w/Bobby Roode) – Winner Chooses the Stipulation for the Best of 5 Series World Tag Team Title Final Match

A giudicare da come la compagnia sta gestendo la questione fra questi due tag team, direi che la storia può portare soltanto ad una conclusione: lo split dei Dirty Heels. Che questo avvenga perché i due perdono e partono loro con una faida o che questo avvenga perché Austin Aries lascerà la compagnia. Ritengo quindi che Mercoledì ad Impact Bell to Bell saranno gli Wolves a vincere e lo faranno con la stipulazione a sfavore, che sarà quindi scelta da Austin Aries. Candidato numero uno a match della serata. Già nella serie hanno messo in scena contese con un warkrate medio alto e ritengo che in un uno contro uno il livello possa addirittura salire, dato che i lottatori sul quadrato si conoscono molto, molto bene. Winner: Austin Aries.

 

ONE ON ONE MATCH

Jesse Godderz vs Robbie E

Match che davvero è l'ultima ruota del carro per quanto riguarda l'interesse. Robbie E non si vedeva da alcune settimane ed è tornato soltanto per vendicare DJ Z. Jesse Godderz sembra lo stiano lanciando, per quanto lontano possa cadere, da heel più cattivo e scorretto di prima. Francamente ho grossi dubbi per quanto riguarda il lottato ma pochi per quanto riguarda il risultato. Winner: Jesse Godderz.

 

ONE ON ONE MATCH

James Storm vs Magnus in an Unsanctioned Match

Storyline che poteva risultare anche credibile se non fosse per un tentato omicidio in piena regola, che anzi che portare ad un arresto ha portato ad un match. Buco logico a parte, direi che entrambi i lottatori mi piacciono e penso che sul quadrato, nonostante le doti non proprio atletiche, possano costruire qualcosa di decente, e magari di più, considerando che l'incontro non ha nessun tipo di squalifica ed è permessa qualsiasi cosa. Il risultato direi che sarebbe abbastanza scritto, anche perché non possono andare avanti più di tanto con questa storyline che è già arrivata, come già detto, ad un culmine forzato, quindi direi Magnus. L'unico dubbio mi viene quando penso che entrambi hanno deciso di lasciare la TNA per accasarsi nella GFW, che però a sua volta, ha un owner che vorrebbe "ribrandizzare" la TNA con i suoi wrestler. Che sia tutto parte di una storyline "simil-invasion" non lo so, ma con i dati che ho a disposizione mi viene da optare per il cowboy, sia anche solo per anzianità. Winner: James Storm.

 

ONE ON ONE MATCH

Bram vs Matt Morgan

E' tornato Matt Morgan, per la felicità di Luca Grandi. Non lo so francamente che cosa aggiungerà ad un PPV già di per se tempestato di dicerie questo match, quello che so è che Bram mi sta piacendo non poco e farlo perdere adesso sarebbe buttare al cesso il lavoro che lo ha portato, per lo meno nelle ultime settimane, ad essere qualcosa di un po' credibile. Non dico che è da titolo mondiale o che sia un grandissimo, ma sembra un pochino più futuribile di prima, anche perché sta tirando fuori alcune delle perle che lo facevano brillare nella Florida Championship Wrestling prima che si affezionasse troppo alla Marjuana. Matt Morgan può vincere, perdere, pareggiare e comunque non cambierebbe niente, sia che restasse sia che se ne andasse dopo. Incontro che immagino non durerà più di dieci minuti e posso solo immaginare, nel migliore dei casi, solido e combattuto in maniera lineare e pulita, non mi aspetto di certo il match della serata. Winner: Bram.

 

TWO ON THREE HANDICAP MATCH

Dollhouse vs Awesome Kong & Brooke Tessmacher

Che fare dopo questo incontro se le Dollhouse vincessero? Il roster femminile della TNA, Gail Kim a parte, non è che conti tantissime atlete, tenendo conto che cinque sono impegnate sul quadrato e due di queste sono da troppo poco tempo compagne della campionessa. Quindi direi che sicuramente saranno Kong e Brooke a vincere. Resta da capire chi porterà lo schienamento e che, successivamente, andrà ad Impact a perdere nel Triple Threat Match valido per il titolo. Direi che a questo punto il regno di Tayren Terrel può anche terminare, e direi anche che Miss Tessmacher ha diritto di salire sul trono con quella cintura alla vita. Awesome Kong avrà un'altra occasione. Per stavolta quindi, dopo quello che ritengo sarà un match sufficiente che non supererà i dieci, dodici minuti, credo sarà Kong a portare lo schienamento vincente e poi a perdere ad Impact. Winners: Awesome Kong & Brooke Tessmacher.

 

KING OF THE MOUNTAIN MATCH

Jeff Jarrett vs Drew Galloway vs Matt Hardy vs Bobby Roode vs Eric Young for the King of the Mountain Title

Ci sono stati otto KOTM nella storia, uno in un PPV settimanale, uno ad Impact e tutti gli altri a Slammiversary. Ma per la prima volta non c'è in palio né il titolo del mondo NWA, né quello TNA e neanche quello della X Division. Questa volta si gioca per il titolo di King of the Mountain appunto. Non se sia una cosa buona o no, sicuramente può diventare una specie di King of the Ring targato TNA, speriamo solo che lo usino meglio di come lo stanno usando a Stamford. Il ritorno di Jeff Jarrett sembra esser stata un'idea di Destination America, che non mi stupirebbe scoprire in una corte serrata a Jeff Jarrett ed alla sua Global Force Wrestling, cosi da rinominare il proprio show televisivo inglobandovi il prodotto TNA. Per questo ritengo che più che altro il ritorno al passato con la partecipazione al match di Jarrett, non sia che un modo di cercare di vendere un po' di più e catturare di nuovo un po' del pubblico perso. Inoltre non mi stupirei nemmeno, se Jarrett fosse il prossimo Hall of Famer. Quale modo migliore quindi di entrare nella Hall of Fame della compagnia da te creata se non come detentore del titolo di King of the Mountain? Per quanto riguarda gli altri non mi sento di dargli qualche possibilità, anche se tutti potrebbero essere degni di una vittoria. Da gli original Young e Roode, a Matt Hardy e all'ultimo arrivato Galloway. Non c'è nulla per il Beat Down Clan, quindi probabile l'intervento a sfavore di quest'ultimo. L'incontro è un'incognita, come ogni King of the Mountain, ma contando che non ci sono lottatori di primo pelo né "scarsoni" assurdi sul ring, credo ne uscirà fuori qualcosa di soddisfacente. Winner and New King of the Mountain Champion: Jeff Jarrett.

 

PPV

La Total Nonstop Action, come più volte ribadito, non sta attraversando il migliore dei suoi periodi, e francamente non ritengo che possa essere questo PPV a far risalire i rating del Mercoledì sera. L'avvento della Global Force Wrestling però, potrebbe aver convinto il network a dare ancora una possibilità a Dixie Carter, che tornando ad associarsi alla Jarrett Family, sicuramente avrebbe meno grattacapi e più gente competente attorno. Vediamo anche come si comporterà Billy Corgan e il resto della troupe. Speriamo che questo sia un nuovo inizio e che per ogni wrestler che ha lasciato la compagnia, ne arrivi qualcuno fresco è che ha voglia di fare wrestling, non solo di guadagnare il più possibile. Jeff Jarrett può. Tornando allo show, voglio guardarlo senza pensare che cosa è la TNA e che cosa sarebbe potuto essere, se solo avesse continuato il suo lavoro sulla falsa riga della seconda metà del 2009. Quindi, dimentichiamoci delle beghe finanziarie e dei contratti televisivi, mettiamoci davanti alla tv per vedere del buon wrestling, e giudichiamolo, soprattutto, senza condizionamenti. Se sarà cosi, sono sicuro che alla fine vedremo uno show non dico bello, ma sicuramente gradevole. Chiudo dicendo che è un peccato non vedere il titolo della X Division, sicuramente il più rappresentativo per la compagnia, difeso a Slammiversary.

 

GiovY2JPitz
Appassionato di vecchia data, una vita a rincorrere il Pro Wrestling, dal lontano 1990. Studioso della disciplina e della sua storia. Scrive su Zona Wrestling dal 2009, con articoli di ogni genere, storia, Preview, Review, Radio Show, attualità e all'occasione Report e News, dei quali ha fatto incetta nei primi anni su queste pagine. Segue da molti anni Major ed Indy americane e non. Jerichoholic nel profondo!