Come vi abbiamo riportato, Taz e la TNA erano arrivati ai ferri corti per le questioni inerenti al ritardo nei pagamenti da parte della compagnia di Nashville, il che aveva indotto l'ex ECW World Champion a non presentarsi in cabina di commento in occasione delle ultime sessioni di registrazioni. Non stupisce, dunque, che sia stato formalizzato l'addio della "Human Suplex Machine", successivamente suggellato da due tweet; uno, del diretto interessato e, l'altro, di John Gaburick, vice presidente esecutivo per la produzione televisiva degli show TNA:

Pubblicità

 

<blockquote class="twitter-tweet" lang="it"><p>Like to thank TNA Wrestling for the opportunity to apply my craft for past several years. Best wishes to them in the future.</p>&mdash; TAZ (@OfficialTAZ) <a href="https://twitter.com/OfficialTAZ/status/588450023613988864">15 Aprile 2015</a></blockquote>
<script async src="//platform.twitter.com/widgets.js" charset="utf-8"></script>
 
"Vorrei ringraziare la TNA Wrestling per l'opportunità di esplicare la mia arte durante questi ultimi anni. Auguro loro il meglio per il futuro."
 
 
<blockquote class="twitter-tweet" lang="it"><p>After 5+ years TNA &amp; Taz have mutually decided to part ways. A champ in the ring &amp; on the mic, we wish him nothing but success! <a href="https://twitter.com/OfficialTAZ">@OfficialTAZ</a></p>&mdash; John Gaburick (@JohnGaburick) <a href="https://twitter.com/JohnGaburick/status/588450682002255873">15 Aprile 2015</a></blockquote>
<script async src="//platform.twitter.com/widgets.js" charset="utf-8"></script>
 
"Dopo più di cinque anni, la TNA  e Taz hanno deciso consensualmente di separare le proprie rispettive strade. Un campione sul ring e al microfono al quale auguriamo nient'altro che il successo!"
 
Fonte: lordsOfPain.net, Twitter.com & ZonaWrestling.net

ChristiaNexus
Cercatore di notizie nonché, occasionalmente, editorialista, reporter e co-fondatore e co-curatore della rubrica "La Theme Song del giorno". Appassionato di wrestling di lunga data che odia l'ipocrisia e l'apriorismo sterile. Il suo compito è portare avanti l'opera di salvezza intellettuale avviata da Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, a costo di passare per grammar nazi. Segue, in un'ottica dialettico-inclusiva, tante federazioni, dalla WWE alla PWG, passando per TNA, ROH, NJPW, NOAH e Lucha Underground. Il Nexus, Christian, CM Punk, Daniel Bryan, Seth Rollins, Bray Wyatt, Undertaker, The Brian Kendrick e, ovviamente, Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, sono tra i suoi lottatori preferiti, senza dimenticare AJ Styles, Chris Hero, "Broken" Matt Hardy, il Bullet Club, i War Machine, Pentagon Jr, Minoru Suzuki, Satoshi Kojima, Tomohiro Ishii e Togi Makabe.