Sul sito americano PWInsider si afferma che, a quanto pare, la TNA sia fortemente intenzionata a fare di Eric Young un campione credibile, ben distante dal personaggio comedy portato in scena dal lottatore canadese fino a qualche settimana fa. Tra l'altro, una delle ragioni dietro questa decisione, legata a doppio filo alla conquista del titolo da parte di EY, sembra essere la volontà da parte della dirigenza di ricevere un ritorno promozionale grazie allo show "Off The Hook: Extreme Catches", condotto dallo stesso Eric Young su Animal Planet. Infatti, la terza stagione del programma inizierà ad essere trasmessa, in America, il 16 giugno; i dirigenti, dunque, sperano che, per quella data, Young goda di un seguito tale da garantire alla TNA un certo beneficio in termini di pubblicità.

Pubblicità

 

 

Fonte: Lordsofpain.net & ZonaWrestling.net

ChristiaNexus
Cercatore di notizie nonché, occasionalmente, editorialista, reporter e co-fondatore e co-curatore della rubrica "La Theme Song del giorno". Appassionato di wrestling di lunga data che odia l'ipocrisia e l'apriorismo sterile. Il suo compito è portare avanti l'opera di salvezza intellettuale avviata da Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, a costo di passare per grammar nazi. Segue, in un'ottica dialettico-inclusiva, tante federazioni, dalla WWE alla PWG, passando per TNA, ROH, NJPW, NOAH e Lucha Underground. Il Nexus, Christian, CM Punk, Daniel Bryan, Seth Rollins, Bray Wyatt, Undertaker, The Brian Kendrick e, ovviamente, Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, sono tra i suoi lottatori preferiti, senza dimenticare AJ Styles, Chris Hero, "Broken" Matt Hardy, il Bullet Club, i War Machine, Pentagon Jr, Minoru Suzuki, Satoshi Kojima, Tomohiro Ishii e Togi Makabe.