Carissimi lettori di Zona Wrestling, benvenuti a questa novità del 2017 che approda su questo sito: la Top 10 dei match del mese. Chi vi accompagnerà in questa avventura è colui che ha la disgrazia di avere un cognome impronunciabile e complicato da scrivere: Matteo Iadarola (o Matteo “Iad-raiola”, come preferite voi).

Stilare la top 10 del mese è abbastanza difficile a causa della presenza di una moltitudine di federazioni di wrestling, ma alla fine è stato scelto di stilare una Top 10 basata su quelle federazioni che sono attive settimanalmente nel mondo televisivo: WWE, TNA e Lucha Underground, anche se quest’ultima è in ferie e dovrebbe tornare verso questa estate. Perciò mi scuso in prima battuta nei confronti di coloro che si aspettano di trovare qui dentro match provenienti dalla NJPW, PWG, PROGRESS e tante altre federazioni indipendenti.

E dopo questa breve introduzione è il momento di introdurvi i migliori dieci match di questo Gennaio, ma prima di iniziare vi elenco le menzioni d’onore, una lista di quei match che non sono riusciti a entrare nella classifica, ma che hanno avuto una valutazione soddisfacente:

Match da 7 Stars (7 / 10)

  • Last Man Standing: Sami Zayn vs. Braun Strowman, RAW 2 Gennaio
  • Roman Reigns, Seth Rollins & Sami Zayn vs. Kevin Owens, Chris Jericho & Braun Strowman, RAW 16 Gennaio
  • Dolph Ziggler vs. Baron Corbin, Smackdown 3 Gennaio
  • Intercontinental Title: The Miz vs. Dean Ambrose, Smackdown 3 Gennaio
  • Smackdown Tag Team Championship: American Alpha vs. Wyatt Family, Smackdown 10 Gennaio
  • NXT Tag Team Championship: #DIY vs. TM61, NXT 4 Gennaio
  • TNA Tag Team Championship: The Hardys vs. The Wolves, Impact Wrestling 12 Gennaio
  • Impact Grand Championship: Moose vs. Drew Gallowy, Impact Wrestling 19 Gennaio
  • Monster’s Ball for the Knockouts Championship: Rosemary vs. Jade, Impact Wrestling 26 Gennaio
  • First Round for the UK Championship Tournament: Tyler Bate vs. Tucker, UK Championship Tournament Night 1
  • Quarter Final for the UK Championship Tournament: Trent Seven vs. Wolfgang, UK Championship Tournament Night 2

Match da 7.5 Stars (7,5 / 10)

  • Dean Ambrose vs. AJ Styles, Smackdown 31 Gennaio
  • Neville vs. Cedric Alexander, 205 Live 24 Gennaio
  • Lashley vs. Davey Richards, TNA One Night Only: Live

E ora via con la classifica!

10Roderick Strong vs. Andrade “Cien” Almas, NXT Takeover: San Antonio

Direttamente da NXT Takeover: San Antonio, uno dei match che è stata la sorpresa dell’evento. Da una parte Roderick Strong, garanza di grandi match nel mondo indipendente, ma che a NXT non si era ancora messo in luce e dall’altra Andrade “Cien” Almas, wrestler che da quando è approdato nel roster giallo ha deluso e che ha ottenuto parecchio heat dal pubblico per il suo debutto contro Tye Dillinger, wrestler molto amato dal pubblico della Full Sail. Gran match che ha messo in mostra le abilità dei due wrestler e che, nonostante la sconfitta, ha messo in evidenza un Almas che sembrava quel La Sombra che tutto il pubblico aspettava di vedere da mesi. Ha fornito una grande prestazione e, nonostante sono convinto che questa prestazione non lo danneggerà, spero che questo 2017 continui con queste grandi prestazioni.

Voto: 8.0 Stars (8,0 / 10)

9NXT Tag Team Championship: #DIY vs. The Revival, NXT 11 Gennaio

Terzo capitolo di questa grandiosa rivalità tra i #DIY e il Revival. Non sarà stato come il 2 Out of 3 Falls di Toronto, ma questi due team hanno una grande alchimia sul ring, fornendo grandi match. Match come al solito scorrevole, divertente e piacevole da guardare. E’ la conferma che quando trovi contro questi due tag team, il bel match esce sempre.

Voto: 8.0 Stars (8,0 / 10)

8No Holds Barred: Mike Bennet vs. Moose, TNA One Night Only: Live

Consigliato dal buon Mauro Chosen One, ho deciso di seguire anche i pay-per-view One Night Only della TNA. Ho letto solamente pareri negativi su questi pay-per-view della TNA (il finale di Shelly Martinez vs. Rebel, brrr), ma questo invece è stata una grande sorpresa. Mi aspettavo il peggio da questo match, soprattutto dal fatto che il loro match a Bound for Glory è stato mediocre. Questo è stato il miglior match tra i due e il miglior match della serata, con una stipulazione che ha aggiunto un pizzico di aggressività a questo match. Da segnalare la Cutter di Bennett attraverso il tavolo.

Voto: 8.0 Stars (8,0 / 10)

7NXT Tag Team Championship: #DIY vs. Authors of Pain, NXT Takeover: San Antonio

Una menzione d’onore e due posizioni occupate in classifica: niente male questo inizio di 2017 per Tommaso Ciampa e Johnny Gargano. Prima di vedere questo match, avevo solo timori per il fatto che non avevo una buona impressione sugli Authors of Pain: li vedevo acerbi e il match a Toronto contro i TM61 lo aveva dimostrato. In questo match invece hanno “recitato” molto bene la parte dei monster heel e con avversari fantastici come Ciampa e Gargano hanno fatto una bella figura. Ci sono stati degli spot interessanti e sono rimasto piacevolmente sorpreso da questo match. Vedremo cosa riserverà il futuro per i nuovi campioni di coppia di NXT.

Voto: 8.0 Stars (8,0 / 10)

6NXT Championship: Shinsuke Nakamura vs. Bobby Roode, NXT Takeover: San Antonio

Premetto che, se avesse perso questo match, per me Bobby Roode sarebbe stato il vincitore morale per l’entrata “figa”. Su questo match ho visto il web diviso in due: chi l’ha considerato un ottimo match e chi l’ha considerato come uno dei peggiori main event di NXT Takeover. A me è piaciuto: buona psicologia dei due, capacità di narrare il match molto buono e kickout pazzeschi. Ho apprezzato anche il finale ed è quello che Roode aveva bisogno. Quel finale l’ha reso il nuovo top heel di NXT e tutto ciò è GLORIOUS!

Voto: 8.0 Stars (8,0 / 10)

5Iron Man for the TNA World Heavyweight Championship: Eddie Edwards vs. Lashley

Ennesimo capitolo di questa rivalità che è iniziata questa estate e che non ha alcuna intenzione di terminare. Questo Iron Man, che si è tenuto la scorsa settimana, è stato un gran main event, con gli ultimi 10 minuti che sono stati eccellenti. Grande prestazione da parte dei due: Edwards sembrava vicino alla rimonta storica e alla vittoria, ma alla fine Lashley è stato il più forte e il suo dominio in TNA è ritornato.

Voto: 8.0 Stars (8,0 / 10)

4Semifinal for the UK Championship Tournament: Mark Andrews vs. Pete Dunne, UK Championship Tournament Night 2

Non avevo grandi aspettative per questo torneo, ma alla fine l’ho adorato. Dieci minuti di match divertenti e dove si contrapponevano i due favoriti del torneo. Alla fine ha avuto la meglio quel cazzuto di Pete Dunne che io adoro, usando tutto quello che aveva a disposizione.

Voto: 8.5 Stars (8,5 / 10)

3No Disqualification for the Universal Championship: Kevin Owens vs. Roman Reigns, Royal Rumble

Incredibile, ma vero! Sul gradino più basso del podio della Top 10 di Gennaio c’è Roman Reigns! No, purtroppo non sono stato pagato da Vince McMahon per aggiungere questo match. A differenza del match di Roadblock che è stato lento e mediocre, questo match è stato impressionante. Sono molto critico nei confronti di Reigns, ma quando viene messo in match con una stipulazione come questa, i suoi match diventano belli da guardare. C’era un gran senso di odio e violenza tra i due tanto che il match mi ha divertito un sacco e sono sicuro che anche il pubblico di San Antonio ha apprezzato tutto ciò.

Voto: 9.0 Stars (9,0 / 10)

2Final for the UK Championship Tournament: Tyler Bate vs. Pete Dunne, UK Championship Tournament Night 2

La WWE spesso mi fa morire dalle risate. Impiegano un sacco di tempo per costruire un personaggio credibile e spesso falliscono miseramente. Invece qui le è bastata due notti per costruire due personaggi come Tyler Bate e Pete Dunne. Match di alta qualità, con un paio di spot notevoli e con Bate che è riuscito a vendere bene l’infortunio al braccio che aveva patito al termine della semifinale, quando era stato attaccato proprio da Dunne. Nonostante la sconfitta, Dunne è stato l’MVP del torneo con due grandissimi match. Perché ho preferito mettere questo match al secondo posto invece di quello tra Reigns e Owens? Ho adorato di più il finale di questo match perché non ha visto alcuna interferenza e, nonostante Pete Dunne era colui che tifavo, mi son lasciato trascinare dal pubblico di Blackpool e ho esulato alla vittoria di Bate.

Voto: 9.0 Stars (9,0 / 10)

1WWE Championship: AJ Styles vs. John Cena, Royal Rumble

E al primo posto abbiamo il terzo capitolo della rivalità tra John Cena e AJ Styles. Colui che odio contro colui è il mio idolo. Il mio idolo da undicenne contro il mio idolo da ventunenne. Da dopo il primo capitolo di Money in the Bank, questi due sono riusciti ad avere un’ottima alchimia sul ring. Match pazzesco, pubblico pazzesco, spot pazzeschi e kickout pazzeschi. I due erano molto disperati per vincere questo match e le reazioni facciali, soprattutto quelle di Cena, le ho adorate. Naturalmente speravo che avrebbe vinto Styles, ma fa niente: sono già contento che Styles ha avuto un anno grandioso e meglio di così non poteva fare. Un applauso a Cena che, quando gli metti grandi nomi, tira delle grandi prestazioni e un applauso a Styles che in un anno ha fornito un sacco di match da quattro stelle e oltre.

Voto: 9.5 Stars (9,5 / 10)

E con questo è tutto! Ci rivediamo a Marzo con la Top 10 di Febbraio!

Personaggio che è entrato a far parte del mondo oscuro del wrestling web dal 2014. Reporter, newser, blogger precario presso Zonawrestling. Quando non parla di wrestling è uno studente universitario disperato presso la facoltà di Economia Aziendale. Terrone DOC, ma guai a toccargli la Juventus. Federazioni seguite: WWE; TNA; Lucha Underground; PWG; NJPW; PROGRESS
  • Fringe

    Bellissima l’idea di questa rubrica. Ovviamente è una classifica quindi un incipit per fare discussione visto che non troverà tutti d’accordo.
    Io a Dunne vs Bate avre dato 8,5 e a Cena vs Styles 9 mentre non avrei messo Owens vs Reigns in classifica.
    Poi avrei tolto mezzo punto a Almas vs Strong per darlo a Roode vs Nakamura

    • Perchè Andrade vs Strong andava in classifica e Owens vs Reigns no? Dai, è stato un NO DQ godibili con spot buoni, hanno fatto entrambi benissimo, la faida avrà fatto cagare ma non puoi mettere un Strong/Almans O Dunne/Andrews che hanno avuto proprio 0 di costruzione.

      • Fringe

        Non sono un grande fan dei No DQ. E poi i valuto i match esclusivamente per quello che vedo in ring, la costruzione è il modo per creare interesse. Infatti io non sono d’accordo con tutti quelli che dicono con CM Punk vs Cena è un 5 star match perché c’è stata una grande costruzione. Il match è stato ottimo ma prima di arrivare a 5 stelle ce ne passa.

        • Eh scusa, allora nelle Indy di 5 star match all’anno si contano difficilmente sulle dita. Il wrestling non è solo lottato, ricordi il “termine” wrestling cosa significa? Significa raccontare una extra-storia, la maggior parte dei wrestler nelle interviste non fanno altro che ripetere a quei giornalisti poco informati: “a noi piace raccontare una storia quando saliamo sul ring, non vogliamo che il pubblico guardi solamente due wrestler salire sul quadrato e darci pugni, calci e fare quattro saltelli e balli”, un match di wrestling va giudicato SOPRATTUTTO sulla faida/storyline, non solo del match in se. Se giudichi solo quello che vedi inring allora la gran parte dei match in WWE negli anni 80-90′ facevano cagare. Punk vs Cena di MITB 11 è stato un qualcosa di storico ed epico, c’era un hype assurdo in quel match proprio a causa della faida che si è venuta a creare.

          • Fringe

            1
            2
            3
            4
            5
            6
            7
            8
            9
            10

            Tieni qua, fammela tu la top 10 visto che dare un voto agli incontri è una scienza esatta

          • Fringe

            I match a 5 stelle nelle indy sono rarissimi invece, ce ne saranno 2 all’anno. NJPW fa i match come piacciono a me: storytelling, lottato, incontri lunghi. WWE anche ma molto più raramente.

          • I match della NJPW sono fantastici, io li adoro eh, sono uno che ama gli Young Bucks poi pur ammettendo che in tutti questi anni non hanno mostrato molta caratterizzazione, nè Matt nè Nick Jackson. Il problema della New Japan è che peccano di storyline nei match, non fa proprio per loro costruire qualcosa, salvo solo dei “big” matches, soprattutto per WrestleKingdom. Lo storytelling che raccontano i Jappi è fantastico sul quadrato, ma un match di wrestling, come la maggior parte dei wrestler affermano, non è solo lottato, ma storytelling e storyline.

          • Fringe

            Io non criticherei le storyline della WWE (nonostante tante cose le trovo senza senso o ridicole) se sapessi che al PPV mi danno dei match da 9. Il problema è che non lo fanno per motivi economici (e fanno bene). Quindi visto che a me interessa quello che succede nel ring e poco la storyline valuto i match così. E’ una valutazione personale e così continuerò a fare. Sinceramente a me non interessa se i wrestler dicono che ci dev’essere una buona storyline che porta al match. Ripeto quello che cerco è: il lottato, la ring psicology ed incontri sopra i 20 minuti. La NJPW mi da tutto questo, la Dragon Gate mi da tutto questo, la WWE me lo da molto raramente. Seguo la WWE perchè è la più grande federazione al mondo, mi interessa quello che ci succede dentro visto che tanti dei miei preferiti sono lì dentro. La TNA non la guardo perché non mi da quello che voglio. Tantissime indy non mi soddisfanno nel lottato perchè spesso la buttano nel comedy. Lucha Underground la seguo per l’aria di freschezza che ha portato negli ultimi due anni e mezzo e perché talvolta mi da anche i grandi incontri. Non dico che il mio metro di valutazione sia quello giusto, dico che NON esiste un metro di valutazione assoluto.

          • Alberto Iizuka

            Potrei errare ma normalmente si dice che il wrestling deve saper raccontare una storia sul ring. Cioè che l’azione sul ring deve seguire una logica e consequenzialità. Chiaro che un grosso valore aggiunto può essere una forte motivazione dietro all’incontro stesso, bisogna vedere dove si pone il punto focale di ciò che viene fatto.

          • E’ quello che ho detto tra virgolette, a parte quello ci sta anche la storia “extra” ring, tanto per fare un esempio (non proprio un esempione, ma giusto perchè sono due big names) quando Omega a WK11 stava per mettere giù Okada sul tavolo faceva parte di una “storia” proprio perchè in passato lo stesso Omega eseguì una brutale One Winged Angel su Okada, invece in quella volta fu Omega a finire sul tavolo, non è un signor esempio ma giusto per dire. La maggior parte dello storytelling risulta più epico soprattutto se i wrestler interagiscono con “qualcosa” inerente alla storyline del loro feud, non so se mi sono spiegato bene.

          • Alberto Iizuka

            No no, concordo. Pensiamo all’Okada-Tana dell’anno scorso per rimanere nell’ambito NJPW. Una grande storyline è anche quella che focalizza l’azione in ring in funzione di quello che l’extra narra, pensiamo ad es. ai vari Owen vs Bret. Così come un match dal semplice “Io, Tu, Titolo” può essere ottimo se quello sul ring racchiude in sè un precisa logica narrativa, sia da motivazioni “personali” che “tecniche” (mi ricordo incontri buoni dove uno dei due contendenti lavora per 3/4 di tempo un preciso punto dell’avversario in funzione di evitare/incentrare la finisher ma poi il selling vien fatto anfare a donne di facili costumi, inficiandone in parte la riuscita piena).

            Io preferisco sicuramente i matches che hanno una bella storyline dietro, ma non disdegno quelli che ne hanno meno. Basta anche contestualizzare le cose. In ambito più entertainment, tipo WWE, l’una dovrebbe essere necessaria e il focus del tutto. Altrove anche no e sta a quello che fanno nel ring dare un senso al tutto.
            (Nella speranza di aver fatto capire il concetto :D).

  • Abi

    classifica senza senso.

    • Contro Nessuno

      Abi che senso ha?

  • Vincenzo Sabatino

    ottima idea, davvero un bel format. Concordo con tutto anche se avrei inserito nella top 3 il match per il titolo di NXT fra Nakamura e Roode al posto del match fra Owens e Reigns

  • AJ Ferr

    Davvero gran bel format complimenti! Concordo con tutta la classifica ma al posto di Almas-Strong avrei messo Ambrose-Styles dell’ultimo Smackdown. Per quanto riguarda i voti avrei dato 8,5 a Reigns-Owens (match sorpresa, Roman conferma che con l’avversario e la stipulazione giusta riesce a portare in scena grandi match)e 9 a Cena-Styles, davvero bellisimo, incerto fino all’ultimo e con uno storytelling magistrale.

  • It Factor

    Bella idea. Avrei messo mezzo voto in meno a Almas vs Strong. Per il resto, d’accordo su tutto

  • giovy2jpitz

    Mah, a parte il primo Matteo, abbiamo altri standard 🙂

  • wakko

    Mmmmmmm

  • Mirkomill22

    Bellissima idea, prima posizione per la wwe oggettivamente condivisibile da tutti penso, però, anche se l hai premesso nell introduzione, Omega vs Okada non può mancare neanche in una classifica così “commerciale”, visto che si parla di uno dei match più belli di sempre

    • Alberto Iizuka

      C’è da dire che il Puro in questo gennaio è stato generoso in quanto incontri molto buoni anche al di fuori della NJPW e che in questa classifica non sfigurerebbero affatto. Su tutti il “solito” ottimo scontro tra Strong BJ e Twin Towers in BJW (che per il mio metro di valutazione è da top 5 se non di più) seguito da incontri come il rematch Nakajima-Sugiura in NOAH, un Miyahara che continua a farsi notare in uno scontro solido col veteranissimo Omori e un HARASHIMA-Bailey in DDT per niente male.

      • Alessio Massa Micon

        Non dimenticare Nakajima-Sugiura e Ishii vs Aoyagi

        • Alberto Iizuka

          1 per fed (e il primo c’è)

      • Fringe

        Ma ha detto che ci saranno solo TNA, ROH e WWE. Se mettiamo anche il Giappone la classifica verrebbe stravolta.

        • Alberto Iizuka

          Ho voluto fare una postilla al post di cui sopra, non ripetendo la premessa dell’introduzione. Anche per sottolinare OT che oltre a WK è stato un gennaio sorprendentemente vivance dellà del Pacifico.

  • Buona classifica, concordo quasi con tutti i match, ma secondo me andrebbe messa anche qualche altra fed in più, troppo facile con WWE e TNA, soprattutto la prima, è scontato che i match migliori andranno sempre alla WWE. Che ne so, se magari si potrebbe ampliare la classifica e aggiungere giusto la fed Indy più “popolare” (ROH/PWG) sarebbe figo, specie la ROH.

    • La ROH mai seguita e non so se la seguirò in futuro.
      La PWG invece è difficile da includere per il fatto che il dvd dell’evento esce sempre a due mesi di distanza.

  • EmiNexus77

    Ho sempre desiderato un format così, ritengo giusta la scelta di includere solo le compagnie più mainstream a dispetto delle pur buonissime indy, concordo sulle posizioni della top 10 anche se ritengo che alcuni voti siano stati un pò gonfiati, ma ha poca importanza. Ben fatto e complimenti!