Pubblicità

Atlantic City, New Jersey. UFC Fight Night nr. 45 per la UFC che vede un main event tra due grandiosi fighter della categoria pesi leggeri, due tipi tostissimi che si daranno battaglia. Chi ha prevalso? Lo vediamo in questa review dell'evento qui sotto:

Pesi piuma, Lucas “Mineiro” Martins vs Alex “The Spartan” White

Primo round molto aperto, ricco di colpi, meglio Martins di White infatti il primo riesce a colpire spesso e volentieri al viso il suo avversario e lo stordisce anche ad inizio ripresa, tuttavia White si riprende bene, affonda le sue lunghe leve e per ora, seppur Martins sia in vantaggio, l'incontro è indubbiamente incerto.

Seconda ripresa più equilibrata, tuttavia Martins trova il modo di aprire una bella ferita sullo sopracciglio sinistro di White, il quale soccombe nel terzo round grande ad un super destro di Martins che impatta sulla mascella di White e lo manda a “dormire” per la prima volta in carriera.

Buonissima vittoria per Martins, sconfitta a sorpresa e pesante per White quasi sempre fuori match.

Winner by TKO: Lucas “Mineiro” Martins

 

Pesi mosca, John “Hands of Stone” Lineker vs Alpteking “The Turkish Delight” Ozkilic
Primo round molto piacevole e che vede il predominio di Lineker grazie a combo velocissime che colgono di sorpresa il turco, il quale porta a termine un takedown, ma Lineker se ne esce abbastanza agevolmente per poi tornare a lavorare in piedi con i suoi pugni sempre molto pericolosi.
Meglio il turco nel secondo round, combinazioni ottime mentre Lineker appare stanco, con la guardia bassa ed ha perso di efficacia nei suoi colpi durante il secondo round. La sfida è sostanzialmente in parità.
Straordinario il terzo round, colpi su colpi, pugni su pugni, i due non si risparmiano in nessun modo, Lineker è più in palla, ha una forma migliore ed ha aperto una ferita sotto l'occhio sinistro di Ozkilic, ma il turco non demorde eppure l'epilogo si ha a soli dieci secondi dalla fine quando Lineker centra due pazzeschi ganci sinistri che mandano a terra Ozkilic che viene sconfitto prima del limite. Grande prestazione per Lineker che si avvicina alla title shot, molto bravo anche il turco ma non abbastanza per fronteggiare questo interessantissimo brasiliano.

Winner by TKO: John “Hands of Stone” Lineker
 

Pesi leggeri, Joe Proctor vs Justin Salas
Primo round che va avanti a fiammate, molto bene l'inizio di Salas che trova un gancio sinistro seguito da una ginocchiata che fa sanguinare il naso di Proctor e scuote l'avversario, il quale riesce a riprendersi bene e tornare in gioco quando apre una ferita all'occhio di Salas. Il match è molto incerto ed aperto ad ogni soluzione.
Ancora Salas ad inizio secondo round che provoca un enorme bernoccolo sulla tempia di Proctor, tuttavia quest'ultimo trova la forza di rispondere e con una serie di combinazioni, riesce a mettere knockout Salas grazie a due ganci pesanti e vincere un incontro che lo stava vedendo perdere ed in condizioni fisiche non proprio ottimali.

Winner by TKO: Joe Proctor
 

Pesi welter, Rick “The Horror” Story vs Leonardo Mafra
Primo round dominato da Story che butta a terra per ben tre volte Leonardo Mafra e non gli permette di muoversi, continuando a colpirlo con pugni e gomitate. Story è una furia, il brasiliano si difende bene, ma sembra già esausto perchè probabilmente non si aspettava una partenza tanto forte del suo avversario e la strategia è già andata a farsi benedire.
Anche il secondo round segue lo stesso filone del primo, Story è aggressivo, mette ancora per terra Mafra che è inerme nei confronti del suo avversario e quando Story applica una splendida Head & Arm Choke al collo di Mafra, per il brasiliano è notte fonda ed è costretto a battere il tap out. Che potenza e che spregiudicatezza questo Story!

Winner by submission: Rick “The Horror” Story
 

Co-Main Event, pesi welter, Edson Junior Barboza vs Evan Dunham
L'incontro dura circa 3 minuti, Dunham sembra più in palla del brasiliano, ma basta un'accelerazione a Barbosa per chiudere il match…gomitate che apre una ferita al sopracciglio dell'americano e poi un ottimo body kick che piega letteralmente in due l'avversario. Quarto knockout con un calcio per Barbosa, il migliore in tutta la UFC, assolutamente stratosferico. Da tenere d'occhio!
Winner by TKO: Edson Junior Barbosa
 

Main Event, pesi leggeri, Donald “Cowboy” Cerrone vs Jim Miller
Round d'apertura molto fisico, parte benone Miller e Cerrone sembra sorpreso, ma riesce a resistere e rispondere piuttosto bene nella seconda parte della ripresa. Sono due atleti elettrizzanti, molto solidi, grande difesa di Cerrone su un takedown, la sfida è apertissima.
Cerrone esce alla grande nel secondo round, Miller cade in balia del Cowboy che mostra come al solito una solidità incredibile ed una freddezza fuori dal comune. Cerrone avanza a suon di calci al corpo, capisce che il punto debole dell'avversario è proprio lì, Miller è in apnea, è segnato in volto, boccheggia e Cerrone ne approfitta, high kick spettacolare e Miller vola nel mondo di Morfeo. Grande vittoria per Donald Cerrone al suo primo main event, discreta prova per Miller, ma non sufficiente per battere questo grande atleta sempre più lanciato nei piani alti della UFC.

Winner by knockout: Donald “Cowboy” Cerrone
 

Bonus della serata:
Performance of the Night:
Donald Cerrone & Lucas Martins
Fight of the Night: John “Hands of Stone” Lineker vs Alpteking “The Turkish Delight” Ozkilic
 

Commento Evento:
Grandissimo evento dall'inizio alla fine senza nessuna battuta d'arresto.
Nella main card, nessun match finito per decisione, nessun fighter si è risparmiato, anche gli sconfitti lo hanno fatto con onore e grande voglia di non mollare.
Lineker continua la sua ascesa e lo stesso vale per Martins, autore di una grande prova con un temibilissimo giovane talento. Proctor autore di un bellissimo comeback dopo aver sofferto nel primo round.
Rick Story mostra di essere un vero “animale”, annichilendo il suo avversario in un round e mezzo senza mostrare punti deboli o cedimenti e lasciando solo le briciole al povero Mafra.
Co-Main event fulmineo perchè in tre round, Barbosa sfascia Dunham, sorpreso dalla foga del brasiliano.
Infine un gran main event tra due “bestie” rare dell'ottagono, Cerrone soffre all'inizio poi cambia tattica ed inizia a colpire duro con i suoi calci fino a ottenere il knockout per un Miller sorpreso dalla forza, dalla solidità, concentrazione del Cowboy, sempre più lanciato verso l'alto e che si avvicina alla title shot senza chiederla esplicitamente. Evento da vedere.

Voto: 7,5
 

E' tutto, alla prossima!

MarcoManiac83
Il più "storico" di Zona Wrestling, grandissimo appassionato di basket NBA e fan UFC, ancora oggi in cerca dell'Eldorado. Festeggia quest'anno i 10 anni di collaborazione con ZW...oh my brother, testifyyyyy!