Cross Center, Bangor, Maine, USA.

Pubblicità

Per la prima volta la UFC sbarca nel Maine con un main event molto interessante tra un giovane in rampa di lancio ed un lottatore molto solido ed affermato. Nel co-main event, Pearson prova a controvertire i pronostici contro il veterano Gray Maynard. Vediamo come è andato l'evento:

Pesi piuma, Thiago Tavares vs Robbie Peralta

4 minuti di dominio per Tavares che mette subito a terra Peralta, lo colpisce ripetutamente con pugni e gomitate, poi trova una posizione alla schiena di Peralta che si difende con le unghie e con i denti, ma il brasiliano è troppo forte, applica una splendida rear naked choke che costringe Peralta al tap out.

Winner by submission: Thiago Tavares

 

Pesi massimi, Shawn “The Savage” Jordan vs Jack “The Outlaw” May

Non granchè il primo round, pochi contatti, i due sono molto guardinghi, Jordan però finisce in vantaggio grazie ad un bel takedown seguito da alcuni colpi in viso a May. Tuttavia per ora non un bel match.

May capisce che deve fare ben altro per portare a casa l'incontro e quindi inizia il secondo round con altro piglio, gran gancio sinistro e poi prosegue con una serie di colpi che fanno barcollare Jordan e aprono una ferita in viso al peso massimo, l'occhio è decisamente pesto e quasi chiuso. Jordan si rifugia in un takedown e porta a terra May, ma se l'è vista veramente brutta e May porta a casa il round.

Nell'ultima ripresa, Jordan porta di nuovo a terra May, veramente disastroso nella difesa, è in posizione di monta e di schiena, pessima situazione per May che continua a subire i colpi dell'avversario e dopo due minuti di supplizio, l'arbitro è costretto ad intervenire per stoppare l'incontro perchè May non rispondeva più all'assalto accanito di Shawn Jordan.

Winner by TKO: Shawn “The Savage” Jordan

 

Pesi welter, Seth “Polish Pistola” Baczynski vs Alan “Roma” Jouban

Bellissimo primo round, i due si affrontano senza troppi tatticisimi, parte bene Jouban, ma viene fuori il lottatore di origini polacche che trova un gancio che mette per terra Jouban, ma quest'ultimo trova il modo di rispondere e non mollare e torna a condurre il match e lo chiude circa un minuto prima della sirena di fine round con un super montante che manda a “dormire” Seth Baczynski. Grande esordio in UFC per Jouban.

Winner by knockout: Alan “Roma” Jouban

 

Pesi medi, Tim “The Barbarian” Boetsch vs Brad Tavares

Si parte con un paio di lunghi clinch, Boetsch cerca di di portare a terra Tavares che però si difende ottimamente. Grande gomitata di Tavares che apre una ferita in fronte dell'idolo di casa, Boetsch non trova il modo di mettere a terra Tavares che vince il primo round grazie ad un'ottima difesa ed attacchi giudiziosi ben bilanciati e portati a termine.

Tavares prosegue la sua condotta, clinch, grande difesa, ma dopo 3 minuti del secondo round, l'arbitro stacca i due e Boetsch trova due pugni pazzeschi, un gancio sinistro ed un destro diretto che mandano in visibilio il pubblico e mettono knockout Tavares. Altro grande comeback per Tim Boetsch che conquista un'altra spettacolare vittoria.

Winner by TKO: Tim “The Barbarian” Boetsch

 

Co-Main Event, pesi leggeri, Gray “The Bully” Maynard (#12) vs Ross “The Real Deal” Pearson

Non un bel primo round, molto bloccato, Maynard pensa a difendersi con una tattica sfuggente, mentre Pearson è più aggressivo, ma è poco preciso nei colpi. Maynard prova a portarlo a terra senza fortuna, Maynard veramente rapido negli spostamenti, Pearson non trova il modo di sistemarlo.

Maynard anche nel secondo round prova un takedown senza fortuna, Pearson è troppo massiccio e dopo circa un minuto e mezzo, Pearson trova una tripla combinazione, destro-sinistro-destro che mette knockout “The Bully” e consente a Pearson di ottenere un preziosa vittoria da sfavorito in un match non certo entusiasmante.

Winner by TKO: Ross “The Real Deal” Pearson

 

Main Event, pesi massimi-leggeri, Ovince St. Preux (#10) vs Ryan “Darth” Bader (#8)

Primo round a favore di Bader che riesce a portare a termine un paio di ottimi takedown ed è in vantaggio nei colpi totali, St. Preux troppo timoroso, non sembra nemmeno in grandi condizioni fisiche e attende Bader senza affondare, mentre l'avversario è più risoluto e concentrato.

St. Preux finalmente si sveglia nel secondo round, la sua velocità mette in difficoltà Bader che viene portato a terra dall'avversario di colore, ma il match stenta a decollare e vive di qualche fiammata, per ora spettacolo non proprio esaltante.

Nella terza ripresa, torna a galla Bader che trova altri due takedown sull'avversario, è aggressivo e St. Preux subisce l'offensiva del vincitore dell'ottava stagione dell'Ultimate Fighter. Bader in vantaggio abbastanza nettamente.

Ancora Bader nel quarto round, St. Preux sembra esausto, continuano gli ottimi takedown di Bader che prosegue con la strategia di bloccare la velocità di St. Preux senza dargli fiato e corda. L'atleta di colore sembra molto stanco, la tattica di Bader sta pagando dividendi altissimi anche se lo spettacolo continua ad essere mediocre.

St. Preux prova a reagire nell'ultima ripresa, trova un bel takedown, ma Bader è eccellente nell'uscire e tornare in piedi ed a sua volta trova un altro takedown che mette per terra St. Preux senza dargli possibilità di uscita. St. Preux trova il modo di reagire, esce dalla presa, colpisce Bader e apre una ferita alla fronte dell'avversario, ma ormai il più sembra fatto, il match scema lentamente verso la fine per l'ottima vittoria di Ryan Bader ai punti.

Winner by unanimous decision: Ryab “Darth” Bader

 

Bonus della serata:

Performance of the Night: Tim Boetsch & Thiago Tavares

Fight of the Night: Alan Jouban vs Seth Baczynski

 

Commento Evento:

Fino al main event, un ottimo evento, grandi colpi risolutori, il grande comeback di Boetsch davanti al pubblico di casa, Pearson che mette knockout l'ottimo Maynard, Jouban che viene a capo del solido Baczynski con una grande prova, Jordan picchia dura e vince contro un remissivo May ed all'inizio grande affermazione di Tavares sul pericoloso Peralta.

Main event poco convincente, Bader vince meritatamente, ma l'incontro è stato tutt'altro che memorabile, St. Preux si scioglie al primo grande appuntamento mentre Bader mostra ancora quanto sia forte e solido nell'ottagono.

Voto: 6,5

 

Appuntamento a UFC Fight Night: Bisping vs Le di sabato prossimo 23 agosto.

 

E' tutto, alla prossima!

MarcoManiac83
Il più "storico" di Zona Wrestling, grandissimo appassionato di basket NBA e fan UFC, ancora oggi in cerca dell'Eldorado. Festeggia quest'anno i 10 anni di collaborazione con ZW...oh my brother, testifyyyyy!