Bentrovati cari lettori di ZonaWrestling con questo mio nuovo blog. Dopo qualche settimana tornerò a parlare di Wrestlemania e alla fine ci sarà una sorpresa, se cosi si può definire, per tutti voi. Ma mi raccomando, leggete prima cosa ho da esporvi, commentate e fatemi sapere come la pensate e poi guardate il video che vi allego. E già ho parlato troppo.

Pubblicità

Tra 16 giorni, ovvero il 29 Marzo 2015, al Levi’s Stadium di Santa Clara, California, andrà in scena lo Special Event più importante dell’anno per la WWE, l’evento che tutti aspettiamo, una notte speciale da vivere attaccati alla televisione o al pc a tifare i wrestler che ognuno di noi ammira, è la notte in cui alcuni sogni diventano realtà mentre altri si infrangono…eppure quest’anno sembra tutto diverso. Ma andiamo per gradi: di Wrestlemania “brutte” ce ne sono state, basta cercare un po’ sul web e come ovvio che sia ognuno dice la sua: “La Wrestlemania è stata la 2, la 11 e la 27” oppure “La Wrestlemania più brutta  stata la 11, la 12, la 15 e la 17!” e frasi come questa ce ne sono a centinaia. Che siate d’accordo oppure no poco importa, Goethe diceva che “la bellezza di chi guarda” e soprattutto nel wrestling, in certi casi è davvero difficile giudicare in modo oggettivo cosa è bello o cosa è brutto, se poi si parla di Wrestlemania il tutto si complica ulteriormente. Giudicare bene o male Wrestlemania è come giudicare la finale di Champions League, il Superbowl, è un qualcosa di troppo complicato perché è un qualcosa di troppo importante.

Come scritto qualche settimana fa, Wrestlemania è il 31 Dicembre e che ci piaccio o no, quella notte un anno finisce e il giorno successivo ne inizia un altro. Che questo 31 Dicembre ci veda allegri o ci veda tristi, questo giorno arriverà e segnerà la fine, e allo stesso tempo l’inizio, di un qualcosa di nuovo.

Eppure quest’anno, da quando frequento ZonaWrestling, sembra essersi un po’ persa quella magia e quell’atmosfera che caratterizzava il periodo pre-Wrestlemania, quell’aria di festa se vogliamo, quella voglia di vedere a tutti i costi l’evento più importante dell’anno. Alcuni dicono che sarà la Wrestlemania più brutta in assoluto, alcuni sono speranzosi e credono il contrario, altri semplicemente aspettano di vedere prima di commentare. Eppure la card non è tanto male, o almeno non la vedo tanto peggiore di quella degli anni scorsi, almeno leggendo solo i nomi. Se poi andiamo a vedere le varie costruzioni mi inizia a venire qualche dubbio, ma analizziamo la card e vediamo un po’ il perché c’è tanto scetticismo in giro. Premetto che questi sono i possibili pronostici a poco più di due settimane dall’evento e se indovinerò tutto per filo e per segno vuol dire che qualcosa davvero non ha funzionato perché mancano ben due settimane e ci dovrebbero (o meglio potrebbero) tanti altri colpi di scena! Ma vediamo un po’ e analizziamo cosa potrebbe succedere il 29 Marzo a Santa Clara:

AJ Lee & Paige vs The Bella Twins: iniziamo dal match femminile. Non vedere il titolo difeso mi fa un po’ storcere il naso, e questo mi sembra un chiaro segno che AJ Lee e Paige alla fine porteranno a casa la vittoria. Il tutto servirà solo ad allungare il brodo fino a Extreme Rules, dove con ogni probabilità Nikki Bella perderà il titolo a favore di A…una divas di NXT! Magari con una costruzione e non come fu fatto con Paige lo scorso anno, magari è preferibile. Tornando sul match, avrei preferito un Fatal 4-Way tra queste quattro oppure sinceramente, avrei preferito che venisse portata avanti la faida tra le due sorelle e che a Wrestlemania ci potesse essere il match tra Nikkie e Brie, con quest’ultima che vince il titolo. A qualcuno tutto ciò farà storcere il naso, ma sarebbe stata una degna ( e forse logica) conclusione di quanto visto nei mesi passati. Ma se Sanremo è Sanremo, la WWE è la WWE.

Andrè The Giant Battle Royal: ho due nomi per la vittoria finale. Il primo è Ryback che è già stato annunciato e il secondo è Sheamus. Il primo perché è secondo me il nome più papabile, la WWE ha fatto capire più e più volte che su di lui ci punta e magari questo potrebbe essere un piccolo premio di riconoscenza, in America Ryback è quasi sempre tifato da tutto il pubblico, quindi l’idea non sarebbe malvagia se poi teniamo conto che vince questa Battle Royal non porti a niente (chiedere a Cesaro per chiarimenti). Il secondo nome non è stato annunciato e se tornasse a Wrestlemania non lo sarebbe, favorendo il fattore sorpresa. Un ritorno abbastanza importante con una vittoria altrettanto abbastanza importante che porterà gloria almeno per due notti. Non punto su Mizdow perché penso che ci sarà lo split definitivo con The Miz, son più che sicuro. Ovviamente nessuna costruzione per un match che non ne ha bisogno, mi auguro solo di vedere un po’ di spettacolo ma non ci metterei la mano sul fuoco visti i nomi annunciati finora.

Bad News Barrett vs Dolph Ziggler vs Dean Ambrose vs Stardust vs Daniel Bryan vs R-Truth vs Luke Harper in un Ladder Match per il titolo Intercontinentale: mi sa che questo sia il match più costruito dell’intera card. Questi siparietti a cui stiamo assistendo, alcuni seppur stupidi, stanno riempiendo le puntate di Smackdown e una bella parte di quelle di Raw, segno che punta sulla spettacolarità della stipulazione e di alcuni partecipanti, quindi come costruzione (anche se direi più come impegno per la costruzione) ci siamo, stanno cercando di creare interesse anche se a mio parere lo stanno facendo nel modo sbagliato e vi spiego il perché. Volevano rivalutare il titolo? Organizzate una faida importante come quella che Rusev sta avendo con Cena, ma dimostrate che l’attuale campione vale qualcosa, che diamine! Barrett sta facendo la figura dello stupido e sinceramente non mi aspetto una sua riconferma come campione. Se cosi dovesse essere, sarebbe la seconda volta (su tre partecipazioni compresa questa) che perde il titolo Intercontinentale. Degli altri partecipanti che dire…una vittoria di R-Truth è possibile quanto una vittoria della Champions League da parte del Chelsea quest’anno (mi dispiace Mou!), Stardust sta in questo match solo per non farlo incontrare con Goldust nella Battle Royal (o almeno io cosi credo, soprattutto dopo aver letto che forse hanno cestinato il feud), Luke Harper sta là solo per fare qualcosa e qualche spot degno di nota e che dire degli ultimi tre rimasti…Dolph Ziggler non credo rivinca il titolo, rimangono Dean Ambrose e Daniel Bryan. Se vincesse Bryan, mi aspetto una faida con John Cena per l’unificazione dei titoli minori, altrimenti preferisco che a vincere sia Ambrose per il semplice motivo che una vittoria gli serve. Attenzione all’ottavo potenziale partecipante…se dovesse essere Sheamus vado per la vittoria di Ambrose qua e per la vittoria di Ryback nella Battle Royal.

Rusev (w/Lana) vs John Cena con in palio il titolo degli Stati Uniti: faida interessante fino a Fast Lane con la vittoria assegnata a Rusev. Non perché ha vinto, ma per come è arrivata. Mi sembrava logico che Cena avrebbe convinto Rusev per la rivincita come mi sembra scontato che Cena vinca il match e il titolo a Wrestlemania. Devo dire la verità, ho hype per l’entrata di Rusev e per quella di Cena, soprattutto dopo qualche rumor che ho letto su qualche sito inglese. Ovviamente se verrà fatto. Preghiamo affinchè il personaggio di Rusev non “muoia” dopo Wrestlemania.

Cesaro & Tyson Kidd vs The Usos vs The New Day vs Los Matadores per i titoli di coppia: match che non è stato ancora annunciato, ma che si farà sicuramente dopo quanto successo nell’ultima puntata di Raw. Che dire, i Matadores hanno combattuto con gli heel a Smackdown, coppie che gira e rigira son sempre le stesse (basti pensare che l’anno scorso i Los Matadores e Cesaro lottavano nel match con in palio i titoli di coppia) e anche il match è simile a quello dello scorso anno visto che in anche in quell’occasione c’era quattro coppie che si contendevano i titoli. Vado per la riconferma dei campioni in carica e per un quarto d’oro fatto di un wrestling veloce e basato sugli spot. Avrei preferito un altro tipo di match per i titoli di coppia ma…non ci sono coppie valide.

Randy Orton vs Seth Rollins: match dato per certo da quando Orton uscì dalle scene che non fa poi cosi tanto rumore. Se a vincere sarà Orton, e vincerà Orton, Rollins rimarrà MITB e il suo status rimarrà invariato quindi…#chissene.

Sting vs Triple H: qui si inizia a far sul serio come pronostici. Una vittoria di Sting è molto probabile, anche se praticamente ha già dominato tutti i segmenti dimostrandosi sempre superiore a Triple H quindi anche qui non c’è tanto da dire. Innovativa l’intenzione della WWE di proseguire la faida solo con HHH visto che Sting nel contratto non farà molte presente on screen, un po’ come Wyatt-Taker. Curioso per rivedere Sting sul ring e per vedere in che condizioni è, match per i nostalgici più che per chi vuole vedere una notte di sano wrestling.

Bray Wyatt vs Undertaker: come detto poche righe fa, Wyatt sta facendo tutto da solo. Se proprio si doveva fare questo match mi sarei aspettato dei promo da paura, ma da entrambi, e ovviamente cosi non è stato, anche se devo dire che il promo visto a Raw riporta un po’ dietro nel tempo. Robe già viste, ma che piacciono sempre. Se pensiamo che Wyatt stava aspettando un messaggio di Taker da mesi, il tutto diventa un po’ più stupido ma lasciamo perdere. Vado per la vittoria di Taker, tutta a sentimento!

Brock Lesnar (w/ Paul Heyman) vs Roman Reigns per il WWE World Heavyweight Championship: Main Event scritto da un anno che sinceramente non è degno di chiudere un’edizione di Wrestlemania. Purtroppo vedo del potenziale in Reigns, ma nel Main Event vorrei vedere altro, preferirei vedere The Rock vs John Cena III, oppure sto solo dicendo un’idiozia di cui potrei pentirmi? Finale già scritto con la vittoria di Reigns, mi auguro però che Lesnar rinnovi perché sinceramente vedere Heyman che difende il suo assistito è un qualcosa di impagabile! Heyman è la voce di Lesnar ed è lui il Paul Heyman’s Guy per eccellenza, se va via Lesnar mi dispiacerebbe non vedere Heyman on screen per un po’…ma magari ci pensa Rollins sia a incassare che a “prendere” Heyman come manager.

Ed ecco fatto. Card con (già) nove match, molti dei quali abbastanza scontati già di natura. Voi scrivete i vostri e magari dopo Wrestlemania ne riparliamo ma ora ecco a voi la “sorpresa”. Un estratto da un video che mi mette i brividi ogni volta che lo vedo e che è davvero stupendo per chi ama il wrestling, finito col testo vi linkerò il video, guardatelo tutti che ne vale davvero la pena, sei minuti davvero eccezionali! Ecco a voi il motivo per cui Wrestlemania è e rimarrà per sempre, anche quando la card e la costruzione non sono proprio all’altezza, l’evento più importante e atteso dell’anno:

“Questa è la notte in cui le vecchie glorie, le promesse del futuro, i grandi nomi, i giovani in ascesa, giocano con la speranza di farcela, con la paura che sia finita. Arrivare alla serata più importante dell’anno, concentrati, preparati, lucidi, per poi andare via con un pugno di mosche in mano o con la vittoria di una vita […] Questa è la notte in cui e storie si intrecciano, le braccia si incrociano e salgono in alto le urla del pubblico a gridare un nome, che sia quello giusto, che sia quello del vincitore non importa…ciò che importa è esserci, essere parte dello spettacolo…e fino a quando questo ci sarà ci sentiremo ancora vivi. La storia si scrive stanotte, l’importante è mettercela tutta…perché il rimpianto non ha dimora nel cuore degli eroi…quelli di ieri, di oggi e di domani. Questa è la notte dei sogni infranti, delle grandi conquiste, dei trofei e dei fallimenti in cui le pagine del destino vengono cancellate e riscritte e si ferma tutto in quel magico momento…di un ring, circondato da migliaia di respiri. Un’idea, un evento, una data…un solo sogno, aprire gli occhi ed entrare a Wrestlemania […] Giorni, mesi, anni di costruzioni, di fatiche, di lotte, di battaglie, per arrivare a quella porta, a quella tenda…arrivare vicino al palcoscenico per fissare il proprio nome oltre la sabbia del tempo, oltre la polvere degli anni, scriverlo nella roccia, scriverlo nella storia, scriverlo nella memoria delle generazioni con l’inchiostro del proprio sudore, salendo gradino per gradino sul monte più alto che c’è…e per ogni gradino una ferita, per ogni ferita un segno indelebile, ma alla fine della rampa, il panorama da làssu sarà mozzafiato. Questa è la notte giusta per tenere il mondo sotto i propri piedi, tra le proprie mani, in un magico momento sul ring fissato da migliaia gli occhi sparsi intorno al mondo col fiato sospeso come te, a tifare, a pregare, a gioire, a piangere di delusione o magari di gioia…un solo sogno, aprire gli occhi ed entrare a Wrestlemania […]”.

Questa è Wrestlemania e questo è un video targato ZonaWrestling per raccontarvela. Buon week-end e tanti auguri alla mia ragazza che Mercoledì ha compiuto gli anni, alla prossima settimana!

Vittorio Pisapia
Nato ad Agropoli e cresciuto a Cava, ora ha in testa di laurearsi in Ingegneria Civile. Grande appassionato di videogiochi e grande appassionato di wrestling, in cerca di tempo per tornare a scrivere regolarmente e per sviluppare le sue passioni. Ricordate: fate l'amore, non fate ingegneria.