Pubblicità

A molti giovani appassionati di oggi probabilmente il nome di Verne Gagne dice poco o niente.

Ma a chi ha seguito il Wrestling negli anni 80 e poi è andato a farsi una cultura sulla storia della disciplina dai suoi albori all’era moderna, Verne Gagne è uno di quei nomi da inserire nel Pantheon delle Leggende del Wrestling a fianco di nomi come Larry Zbysko, Karl Gotch, Lou Thesz e Bruno Sammartino.

Poi, se vi vuole andare ancora più nello specifico e se siete fan di Hulk Hogan e dell’ Hulkamania, beh, sapete che a suo modo, se Hogan è diventato quello che è oggi, ossia una leggenda e una figura iconica del Wrestling mondiale, è grazie a Gagne e al fatto…. che "cacciò" Hulk Hogan.

Ma andiamo con ordine.

 

 

Laverne "Verne" Clarence Gagne nasce a Robbinsdale, Minnesota, il 26 Febbraio 1926, Gagne lascia la sua casa a 14 anni dopo la morte della Madree va a studiare al Liceo di Robbinsdale; qui eccelle in diversi sport, fra cui il Football (venne scelto anche come atleta dai Chicago Bears in NFL nel 1947), Baseball e nella lotta, dove conquista anche due Titoli NCAA; nel 1948 è fra le riserve della squadra di Lotta Greco-Romana USA alle Olimpiadi del 1948 a Londra.

Ed è proprio nella lotta e in particolare nel Wrestling che Gagne decide di sviluppare la sua carriera: nel 1949 debutta in NWA, la più importante federazione americana e mondiale dell’epoca, dando inizio a una lunga e vittoriosa carriera che terminerà nel 1981 ufficialmente, anche se fino alla metà degli anni 80 Gagne non disdegnerà qualche altra sporadica apparizione sul ring.

Gagne in carriera ha conquistato una serie impressionante di titoli: 10 volte AWA World Heavyweight Champion, 4 Volte AWA World Tag Team Champion, 2 Volte IWA US Heavyweight Champion e 1 volta NWA World Jr. Heavyweight Champion; lotta nei territori NWA e poi nel 1960 fonda e contribuisce a far crescere nella sua Minneapolis l’AWA (American Wrestling Association), che in poco tempo diventa la seconda federazione per importanza negli USA: lottatori come Bobo Brazil, Blackjack Lanza, Bobby Heenan, Billy Robinson e Dusty Rhodes lottano nella sua federazione.

 

 

Tanti anche gli atleti che sono stati formati e cresciuti da Gagne nella sua lunga carriera: Ric Flair, Undertaker, Ricky Steambot, Ultimate Warrior sono stati aiutati a muovere i primi passi o a farsi notare in AWA o nei Territori NWA (nel periodo in cui l’AWA faceva parte di essi), prima di diventare le stelle che sono state in WWF o WCW.

E alla corte di Gagne arrivò anche un atleta destinato a rimanere nella Storia del Wrestling come autentica icona, il cui nome è quasi sempre il primo in ogni discussione anche con un neofita, per la traccia che ha lasciato nel Business e nei media: Hulk Hogan

Hogan approda in AWA nel 1981: sì è già fatto notare in WWF nel bienno 79-80, ma poi ha inseguito, su suggerimento anche di uno suoi storici mentori, Hiro Matsuda, le platee del puroresu in NJPW, dove diventa uno dei Gaijin più apprezzati e tifati.

Gagne nota subito il carisma di Hogan sul pubblico, la capacità di infiammare le folle e all’inizio sembra volerlo davvero supportare: ma Gagne è un fautore della vecchia scuola, del Wrestling alla vecchia maniera, mentre Hogan è il primo esempio di quello che diventerà il wrestling , poi, a discapito di averlo presentato inizialmente come Heel da contrappore al pupillo di Gagne, Nick Bockwinkel, Hogan è acclamato a tal punto dal pubblico che viene turnato Face.

Insomma la strada per fare carriera per Hogan sembra spianata, ma Gagne non ci sta e per ben due volte, nonostante due vittorie conquistate sul campo del Titolo AWA, Hogan viene spogliato sempre subito dopo del titolo per Squalifica.

 

(Uno dei match fra Hogan e Bockwinkel in AWA)

 

Hogan a un certo punto non ci sta più (unito poi a discussioni legate al merchadising dell’atleta fra lui e Gagne e altre vicende personali), e nel 1983 abbandonerà l’AWA per tornare in WWF, passata nel frattempo sotto la guida di Vince Mc Mahon Jr. , che sta per lanciare quello che sarà il nuovo corso del Wrestling americano e mondiale: la Rock’n’Wrestling Era e l’Era Gimmick, di cui Hogan e la sua Hulkamania sarà la rappresentazione massima….

Verne Gagne commise probabilmente l’errore più grosso della sua carriera di promoter facendo andar via Hogan: molti ancora oggi si domandano cosa sarebbe stato della A       WA se l’Hulkamania fosse partità da lì e Hogan fosse rimasto, come ci si domanda se Hogan avrebbe avuto la stessa consacrazione mondiale se fosse rimasto a Minneapolis con Gagne…. L’unico dato certo è che l’esplosione della WWF negli anni 80 segna il De Profundis del sistema dei Territori NWA e AWA e delle altre realtà, che negli anni successivi collasseranno piano piano una alla volta, complice anche l’arrivo alla fine degli anni 80 della WCW, nata dalla Jim Crockett Promotion e destinata a dare l’ultimo colpo di gloria alla NWA avendola nei suoi territori, prima di iniziare a camminare con le proprie gambe e dare vita negli 90 a una rivalità con la WWF proprio grazie ancora una volta a Hogan, passato al “nemico” e protagonista di uno dei segmenti e storyline più importanti della storia: la nascita e l’ascesa del New World Order….

Gagne rimase fedele fino all’ultimo al suo concetto di wrestling tecnico alla vecchia maniera, che portò alla chiusura definitiva dell’AWA nel 1991 (che fu “resuscitata alla fine degli anni 90 con la AWA Superstars Of  Wrestling di Dale Gagner che portò lo storico titolo AWA in Giappone collaborando con la ZERO1 – piccola parentesi: dopo la chiusura anche di questa reincarnazione nel 2010, lo storica cintura è ancora in Giappone ribattezzata come ZERO1 World HW Title), ma è indubbio che lui ha contribuito, assieme ad altri storici lottatori, alla crescita e all’espansione del wrestling USA: basti pensare che uno dei pochi atleti ad essere stato introdotto sia nella WWE Hall Of Fame che nelle WCW, Professional Wrestling e Wrestling Observer Hall Of Fame, traguardo che pochi altri hanno mai raggiunto.

 

(Gagne con Mc Mahon all'Hall Of Fame 2009)

 

Curioso che negli stessi giorni in cui è mancato Gagne ci ha lasciati anche un veterano del Puroresu come Ashura Hara, storico lottatore della AJPW dove lottò anche alcuni match Gagne, incrociando le loro strade per un breve periodo.

R.I.P Gagne, Pioniere del wrestling.

 

Enrico Bertelli “Taigermen”