Va bene Robbie Williams, va bene Diletta Leotta, ma vi ricordate quando uno dei superospiti a Sanremo fu nientemeno che l’attuale (e allora) WWE Champion John Cena?

Pubblicità

Il lottatore e rapper di West Newbury, infatti, prese parte all’edizione 2006 del Festival della Canzone Italiana, con tanto di ingresso accompagnato dal titantron e dalla propria theme My Time Is Now, per poi prestarsi ad un segmento comico contro un improbabile FestivalMan, interpretato da Giorgio Panariello con indosso una maschera di Pippo Baudo, prima di essere intervistato dallo stesso conduttore toscano (affetto da evidenti problemi con la pronuncia inglese). Ecco il video che ritrae il momento, frutto dell‘enorme popolarità di cui il wrestling, all’epoca, godeva in Italia:

P. S. E comunque la Leotta non si batte, mi spiace John.

 

ChristiaNexus
Cercatore di notizie nonché, occasionalmente, editorialista, reporter e co-fondatore e co-curatore della rubrica "La Theme Song del giorno". Appassionato di wrestling di lunga data che odia l'ipocrisia e l'apriorismo sterile. Il suo compito è portare avanti l'opera di salvezza intellettuale avviata da Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, a costo di passare per grammar nazi. Segue, in un'ottica dialettico-inclusiva, tante federazioni, dalla WWE alla PWG, passando per TNA, ROH, NJPW, NOAH e Lucha Underground. Il Nexus, Christian, CM Punk, Daniel Bryan, Seth Rollins, Bray Wyatt, Undertaker, The Brian Kendrick e, ovviamente, Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, sono tra i suoi lottatori preferiti, senza dimenticare AJ Styles, Chris Hero, "Broken" Matt Hardy, il Bullet Club, i War Machine, Pentagon Jr, Minoru Suzuki, Satoshi Kojima, Tomohiro Ishii e Togi Makabe.