Vince McMahon ha sostenuto ieri la conferenza con gli azionisti della WWE in occasione dei risultati del quarto trimestre.

Pubblicità

Il chairman della WWE ha spiegato come il brand split sia andato “estremamente bene” e che malgrado gli spettatori seguano un po’ entrambi gli show, questa operazione ha sicuramente portato grandi benefici agli ascolti di Smackdown, che era uno degli obiettivi dell’operazione.

Inoltre la suddivisione dei roster ha dato nuove opportunità agli atleti, che rimangono “freschi” da utilizzare più a lungo. L’esempio è stato quello di Roman Reigns, che non è ancora apparso a Smackdown e che quando lo farà sarà certamente interessante. Lo stesso vale per le altre stelle, che possono più facilmente risalire la china del successo.

La suddivisione dei roster ha inoltre consentito alla WWE di avere due brand in tour contemporaneamente, garantendo maggiore flessibilità.

Giuseppe Calò
Webmaster di Zona Wrestling, quando non è sul ring lavora in un'agenzia di comunicazione di Palermo. Ama il calcio, le serie televisive e la sua adorata Ambra. Se il sito non funziona al 99% è colpa sua.
  • Vinz

    Eh si Roman è proprio l”esempio calzante di questo split.Ed io che pensavo che i vari The MIz,Ziggler,AJ,Dean,Owens e Jericho fossero i trascinatori e i più apprezzati della compagnia nel post split

  • cipo05

    Cioè Roman invece di essere fischiato in entrambi gli show è fischiato solo a Raw

    • Lok23

      92 minuti di applausi ahahah

  • Daniele Paolati

    INFERMIERAAAAAAAAAHHH

  • bestsincedayone

    l’esempio è Tyler Breeze XD oooooooooh come ha beneficiato della divisione dei roster *____________*

    • Kish

      era un jobber pure a nxt, eh?

      • Cole

        Più o meno, ma almeno era trattato più decentemente.

      • bestsincedayone

        all’inizio era un jobber, nel 2014 è diventato un main eventer.. certo era un NXT con meno stelle già rispetto al 2015 e quindi ci poteva stare, ma comunque ha dimostrato di saper fare ottimi incontri e ha delle discrete doti anche nell’extra ring (a differenza di Tyson Kidd ad esempio che ha fatto lo stesso percorso ad NXT, ma se quest’ultimo sul ring è eccellente, pecca un po’ nel resto), non dico che dovrebbe essere main eventer, ma quantomeno dovrebbe stare nel giro del titolo intercontinentale

        • Kish

          c’è tempo, lo split è iniziato solo l’anno scorso. se gli ascension sono riusciti a vincere, breeze può ritagliarsi il suo spazio

  • TheBone

    Smackdown di questo passo diventerà il nuovo Raw.

  • Captain Charisma

    Mah! La divisione dei roster è stata sicuramente un ottima cosa… però sarebbe anche il caso di far debuttare gente nuova o fare qualche ritorno! Altrimenti saranno sempre e solo gli stessi wrestlers che passeranno da uno show all’altro… e alla lunga non cambia niente! Poi se Roman sia a raw o a smackdown non credo che cambi molto! A Vince ma te senti bene?

  • Kaizer

    Vecchiaccio di me… smettila di avere erezioni mandando over il tuo golden boy. Poi ci sono altri esempi lamapanti del perchè la Brand split è stata un successo e uno di questi non è certo Reings

  • Riccardo Amoruso

    Che lo split fosse la scelta giusta, si sapeva da anni, non capisco perché ci abbiano messo così tanto. E l’esempio di Reigns é solo per farci arrabbiare… DEVE ESSERLO

  • Cero_Miedo

    togliete la presidenza a sto tizio, è cotto oramai…

    • _Romanov_

      Cotto? La sua azienda è nettamente in crescita, praticamente su ogni aspetto, per quale motivo sarebbe cotto?

      • #RawIsVince

        Sai com’è _Romanov_ chi non capisce una mazza di gestione aziendale è sempre il primo a scagliarsi contro, in questo caso, la WWE e non sa oppure non realizza il lavoro che c’è dietro nel gestire un’azienda di grosse dimensioni, a partire dagli obblighi contrattuali, di statuto, verso i propri creditori o azionisti ecc.
        Ps. Prima di scagliarvi addosso a Vince McMahon imparate a capire cosa sta dietro a una gestione aziendale.

        • Emanuele Pozzi

          un conto è il vince imprenditore che ha creato un impero e che sta continuando a farlo in maniera clamorosa, li impossibile dargli del bollito, è un fenomeno. Un conto è il vince che si mette in mezzo alle decisioni dei booker, ormai porta decisioni che non vanno più bene nel 2017, i big man sono troppo inizio anni 2000 e lui è rimasto a quella mentalità. A livello aziendale va bene un ritorno di goldberg ad esempio (vista la risposta del pubblico) però non funziona la gestione di reigns, e c’è poco da girarci attorno, un face fischiato non funziona come personaggio e mi dispiace

          • #RawIsVince

            Concordo con quanto tu hai scritto, però secondo me bisognerebbe porsi una domanda, la colpa è da attribuire unicamente a lui dato che è l’imprenditore e ha l’ultima parola su tutto (?) come riportano la maggior parte dei media oppure ai membri del creative team, ecc. che talvolta portano a vari conflitti dirigenziali e a scelte errate?
            Attenzione, anche i media ci mettono del loro nel fornire informazioni cucinate/fai da te in cui trascrivono ciò che a loro piace e fa più comodo per manipolare l’opinione pubblica.

          • Emanuele Pozzi

            ovviamente il discorso del vince nei programmi della WWE lo faccio sia guardando quando era parte più attiva e confrontandolo con ora e trovando le analogie semplicemente, sia perchè mi sono messo a seguire ad esempio un ex booker della WWE che ha detto direttamente che in questo periodo vince sta abbastanza lontano dai programmi WWE e poi torna a comandare tutto nel periodo della road to wrestlemania, guardando un po’ si vede che si conferma quali sono le sue scelte aziendali sui programmi, il più delle volte non sono granchè. Cioè ad esempio nei possibili programmi di questa WM, io capisco la scelta goldberg lesnar, mi fa schifo ma riempie l’arena, invece la scelta di un possibile reigns taker è pura follia sua e che nessun fan mark o smart che sia vuole vedere.Quindi si vince ha creato un impero e tutto, ma le scelte i grossi errori sulle scelte di booking sono innegabili a prescindere (alla fine poi che sia lui direttamente o la gente che ha assunto a livello puramente “imprenditoriale” poco cambia) come è innegabile la sua capacità di costruzione e pubblicità degli show

      • BelieveInTheShield

        McMahon sta poco a poco creando un impero senza precedenti nella storia dello Sport Intrattenimento.
        È solo questione di tempo, ma passo dopo passo, mossa dopo mossa, le sue mani si allungano sul mondo e lo fanno proprio.
        E la gente che segue giusto un pò lo show sul web si concede il lusso di dargli del bollito, del rudere, del cotto.
        Allucinante.

      • Cero_Miedo

        LUI E’ COTTO, non la wwe… e non fate i finti buoni, che ogni volta lo dite, che vince è oramai è cotto

        • _Romanov_

          Mai detto. La WWE la gestisce lui, fatti due conti.

          • Cero_Miedo

            si, ma ora come ora penso che la wwe sta campando molto di rendita, dato che tutti si stanno perennemente a lamentare delle scelte decisionali…

    • Francesco God-Anus

      Ma cotto dove, esattamente? Che ti piaccia o meno si è superato ancora una volta rendendo la WWE un vero e proprio monopolio e sta lentamente spazzando TUTTA la concorrenza.
      Certo, a me non entusiasma poi tanto il fatto che ci sia praticamente zero concorrenza, così come non mi piace il fatto che la WWE stia prendendo tutto, ma è un dato di fatto.
      Sarà anche un uomo fuori dal tempo, e lo è, ma dal punto di vista aziendale è ancora lui, è ancora li, c’è.

  • wakko

    bah

  • Give me a Spell yeah! TFT

    Dal punto di vista aziendale è stato sicuramente un successo ed era facilmente prevedibile. SmackDown languiva nell’anonimato e ora è diventato uno show che pulsa di vita propria. Oltretutto si è giovato delle sole due ore e anche questo era abbastanza prevedibile. Dovrebbero riportare Raw alle due ore. Sarebbe un’altra scelta…azzeccata.

    • DeanAyane

      Leggendo altri commenti mi chiedo (e qualcuno forse mi spiegherà) perché quando vedo un film/leggo un libro/ascolto un album che non mi piace molto, posso dirlo liberamente… nessuno mi taccia dicendomi “eh, ma devono agire in tal modo perché danno lavoro a persone, quindi devono vendere il più possible, non capite le logiche che ci stanno dietro, ecc. ecc.”

      E’ anche vero che nessuno mi costringe a consumare una cosa che non mi piace, ma una volta che lo faccio sarò libero di criticare, no?

      • Give me a Spell yeah! TFT

        Questo peregrinare di avvocati difensori è un fenomeno degli ultimi anni. Fino a cinque, sei anni fa, leggevo interventi più appassionati. Ho quasi il timore che il lavaggio di cervello messo in atto dagli aziendalisti di partito, abbia cominciato a mostrare i suoi nefandi effetti.
        C’è troppa gente che si vende il culo ultimamente e la cosa non mi piace. Se prima era una costatazione aleatoria, ora troviamo certificazioni scritte e mostrate con orgoglio. Come dire: Se funziona così, divento così e mi faccio bello elencando i motivi per cui questa merda è in fondo saporita e deliziosa se mi sforzo di capirlo.
        Ricordi che un tempo scrivevo commenti più lunghi e approfonditi marchiandoli con un titolo e un sottotitolo. Ho scoperto la piacevolezza della sintesi e della leggerezza. C’è anche un altro motivo, quello più importante che ha deviato la rotta e riguarda i proseliti del consumismo che proliferano come funghi e che spesso scrivono: La WWE è la federazione migliore perché introita più di tutti e sa vendere meglio il suo prodotto. Scusa, vado in bagno a vomitare. ^ _ ^

  • Fringe

    C’è un errore di battitura. La frase dovrebbe essere:”la divisione dei roster è stata un successo, lo scempio è Roman Reigns”.

  • Y2Jord

    Ditemi che anche questo sito ha cominciato a pubblicare fake news ?

  • Anti Rockstar

    Mette sempre in mezzo Reigns, ma quello che dice e’ vero.

  • Knees2faces

    Vince sta pensando di dare a Reigns entrambi i titoli massimi ahaha

  • Tony Dillinger Terry

    Ma anche sul piano gestionale, negli scorsi anni ho pregato più volte per il suo ritorno…c’è spazio di manovra nettamente più ampio.

  • LANSE ARCIAAAAA !!!

    Esempio più calzante non poteva farlo.

  • Broken Daniel

    Rouman reigns!!!!

  • Mattia Barra

    Non poteva trovare esempio migliore….. ?

  • LNightP

    togliete il vino da tavolaaaa

  • giovy2jpitz

    Due brand in tour contemporaneamente Vince li avevate anche prima, perché c’erano due gruppi, non dir cazza*e. E poi se sarà interessante vedere una draft lo decideremo noi, non tu. Comunque sia, ero contrario alla brand extension, adesso che fate tutto e subito, lo sono ancora di più.

    • Luca Willie Colombo

      Un moderatore che flamma dovevo ancora vederlo XD

      • giovy2jpitz

        Mah, flammo, sono più che altro dati di fatto, tra l’altro detti da uno che difende quasi sempre l’operato di Vince, soprattutto perché lo guardo dal suo punto di vista. Però non può dire cose che non sono vere (due gruppi in tour) o dire che la cosa funziona perché Reigns andrà a SD e sarà interessante, perché questo lo dice lui.

      • Francesco God-Anus

        Ma che idea hai di flame?

    • DETH

      Ma la divisione magari era anche necessaria ormai, almeno per evitare la sovraesposizione di alcuni o gli ascolti bassi a Smackdown che a quel punto perdeva di senso; ciò che dovevano assolutamente evitare era di splittare i titoli massimi di categoria, e magari potevano proporre un titolo terziario openweight anzichè sta stronzata del cruiser che torna solo a ghettizzare molti atleti.

      • giovy2jpitz

        Concordo sul titolo, in pieno, senza categoria.

  • 1907IceFire .

    In effetti è un grande esempio RR…chissa’ se lo fischieranno di piu’ o uguale rispetto a RAW non vedo l’ora di non scoprirlo…

  • franky

    ah

  • silviosalsa

    Va bene Vince, basta che tra un anno non mi fai apparire i wrestler a caso a Raw e Smackdown come fu successe dal 2007 in poi.

  • Luca Petrillo

    I brividi…

  • Eddie Guerrero

    Il buon vecchio Vince che ha ragione visto che la WWE sta andando bene, sopratutto dal punto di vista aziendale pero che sia grazie a Reigns non si può accettare c’è Vince chissà quale grappa o whisky avrai mandato giù o chissà quale segue mentali stai avendo, chiaro segno che quando vedi Reigns ti viene un erezione eccitante provando i perfino con un muflone visto che ti piace come lottatore e che lo vedresti bene a Smackdown chiaro segno di aver detto una cagata gigantesca e colossale come il peso di un lottatore di sumo.

  • Contro Nessuno

    Non mi dite che lo faranno andare a sd……

  • Michele Giovagnoni

    Vince ma se ti piace tanto Reigns perché non te lo sposi?

  • #outoftouch

  • Stex14

    Della Brand Extension la cosa più godibile è stata aver portato SmackDown Live per il resto, bah.