Anno nuovo, abitudini di sempre! Bentrovati amici e amiche di ZonaWrestling e buon 2015 a tutti! Mentre le vacanze volgono al termine e un po’ tutti facciamo promesse di diete e fioretti vari, questa rubrica non si ferma, anzi grazie a voi e ai vostri apprezzamenti ci potrebbero essere anche delle novità importanti tra qualche tempo!

Pubblicità

Ma ovviamente non diciamo nulla e proseguiamo con la seconda parte dell’intervista al sottoscritto. Come sempre ringrazio tutti quelli che mi seguono e quelli che mi contattano anche privatamente per i complimenti, lo apprezzo tanto e vi dico che piano piano accontenterò tutti e ognuno di voi  avrà l’intervista che merita, proprio come se fosse un VIP. Che poi chi sono questi VIP non lo capirò mai, poi magari un giorno vi spiegherò come la penso…comunque ripartiamo da dove ci eravamo lasciati settimana scorsa e poi risponderò alle domande che avete postato, si (ri)comincia!

Nella puntata precedente…

Parliamo un po’ degli Slammy Awards assegnati da ZonaWrestling e discutiamo sulle votazioni degli utenti. Secondo te Rusev ha meritato il premio di Rookie of the Year?
Avendo votato lui, ovviamente la mia risposta è si. Ha debuttato in WWE e non ha ancora perso un match, sta macinando avversari, anche se qualche volta qualcuno ritorna, ed è sicuramente una rivelazione. Non mi dispiace come wrestler ma ho paura della prima sconfitta che subirà molto probabilmente a Wrestlemania contro Cena. Riuscirà a risollevarsi? Difficile. La sua gestione non è stata impeccabile, basti pensare che è stato “costretto” ad affrontare Swagger per due volte e poi sicuramente alcuni dei suoi match sono risultati mooooolto scontati. Poi se ci mettiamo che uno che ha il tatuaggio della Bulgaria sul braccio e praticamente difende a spada tratta la Russia qualche altro dubbio mi sorge ma vabbè, non bastava Cesaro a far confusione su quale nazionalità acquisire in WWE.

Come non darti ragione! Hai dimenticato di parlare di Lana però e del volere del pubblico! La vogliono tutti nuda! Ma questa è un’altra storia, non c’è un premio per quello. Passiamo alla categoria Tag Team Of The Year dove i gemelli Usos hanno sbaragliato la concorrenza. Meritano davvero questo riconoscimento e hanno meritato Lunedi durante Raw di diventare di nuovo campioni di coppia della WWE?
Ovviamente si. Dal punto di vista del lottato sono sicuramente un gradino più in alto degli altri (parlo solo ed esclusivamente della WWE, sia chiaro) ma al microfono e con avversari con cui non trovano alchimia…mamma mia (momento da rima baciata!). Non so davvero ora che fine facciano Miz e Mizdow, nel dimenticatoio rischia di finirci anche il primo soprattutto dopo che nel Main Roster hanno debuttato gli Ascension in stile assatanati-illuminati-Kratos.

Most Improved Wrestler Of The Year assegnato a…Seth Rollins! E i voti degli utenti sono andati a quest’ultimo per il 93%, un risultato eccezionale! Direi che si commenta da solo!
Rollins ha avuto e sta avendo un’annata fantastica. Quando lo Shield era ancora unito tutti credevano che Reigns e Ambrose avrebbero fatto carriera mentre la maggior parte davano per spacciato o quasi Rollins, che doveva pagare dazio in favore degli altri due. E invece ci ritroviamo Reigns imminente campione WWE (purtroppo?) e Rollins con una valigetta da incassare e con uno status da Top Superstar. Ho avuto la fortuna di vederlo in azione a Milano e devo confessarvi che mi è sempre piaciuto, anche più di Ambrose. Parlando di quest’ultimo…buon Ambulance Match e che la WWE non sprechi il suo talento come ha fatto con Cesaro. Il suo discorso e le sue verità sui dirigenti WWE fanno riflettere molto…

E ora Shocking Moment Of The Year che va alla fine della Streak. Neanche l’addio di CM Punk è riuscito a fare meglio, come mai?
Non sono proprio paragonabili questi due eventi e mi meraviglio che il 10% abbia votato per l’addio di Punk. Lui un giorno potrà tornare in WWE e riprendere da dove ha lasciato ma l’imbattibilità a Wrestlemania chi te la torna indietro? Continuo a pensare che Lesnar sia stato il wrestler perfetto per far perdere ad Undertaker quello che aveva di più prezioso, ma sinceramente non rivederlo neanche per un minimo discorso nei mesi successivi a Wrestlemania mi fa storcere il naso. Mi aspetto qualcosa di sorprendente in questa RTW semmai tornerà. Faida contro Wyatt? Contro Cena? Preferisco Cena, non mi va che Taker debba jobbare a Wyatt. Ho hype per quel genere di match solo ed esclusivamente per i promo, per il lottato meno di zero. Mi sorprenderanno? Dubito.

Female Wrestler Of The Year assegnata dallo staff a AJ Lee e dagli utenti a Paige. Perché?
Anche qui trovo difficoltà a capire, magari la maggior parte di Paige non apprezza il lottato ma solo il fisico. Non perché a me non piaccia, ma sinceramente da quando ha debuttato in WWE io non ho trovato la Paige di NXT, anzi ho trovato una brutta copia.Sempre dal punto di vista del lottato, si intende. AJ Lee per me è il top che la federazione in questo momento può dare sia dal punto di vista del lottato sia dal punto di vista del microfono, o almeno che poteva dare dato che quella cattivona di Nikki Bella ha usato una super pozione per mettere fuori uso gli occhi della Signora Brooks. Ci vorrebbe proprio una bella sculacciata…
P.S. Vogliamo parlare di AJ Lee al microfono? Un altro mondo.

Character Of The Year conteso tra Ambrose e Mizdow. Chi vince per te?
Ambrose tutta la vita! E’ eccezionale il personaggio folle, pazzo e lunatico che ha messo su e trovo che Mizdow sia solo una parentesi divertente, niente di più. Complimenti a chi ha votato Adam Rose, lo voglio intervistare la prossima settimana e non sto scherzando. Quel 2% che non so a quanti voti equivale si faccia avanti, ho bisogno di spiegazioni!

E il premio di cattivone dell’anno va a…Seth Rollins! Non mi trovo d’accordo in parte ma lascio spiegare a te, sei tu quello intervistato!
Diamine come siamo acidi. Pasta e odio a pranzo? Comunque tra tutti avrei dato il premio o all’Authority di cui fa parte anche Rollins alla fine o a Lesnar. Cavolo, Lesnar ha fatto perdere Taker, ha vnto il titolo e lo ha portato a casa praticamente snobbando wrestling e tutto il resto, dicendo che nessuno merita quel titolo e altro. Forse per dare questo premio a Lesnar bisognava andare oltre quello che si vede on screen e scavare nel profondo per capire i motivi. In ogni caso più che Rollins io dico Authority che tra l’altro è tornata al gran completo grazie a Cena. Usare Edge come “esca” non so quanto ha convinto e dopo tutto quello che è successo a Survivor Series, è stupido ridare tutto in mano a HHH e consorte dopo solo 2 mesi. Vedremo come andrà, sicuramente l’ultima puntata di Raw non è stata per cuori deboli.

Face Of The Year a Daniel Bryan che tornerà sul ring nel Royal Rumble Match. Considerazioni particolari?
Il premio ci sta, anche se non ha vissuto un anno pieno come Cena o Ziggler. Ho una considerazione però: come detto parecchie volte, di Bryan si sente la mancanza nel lottato, ma non nego che nel periodo in cui era campione un po’ mi aveva scocciato. Tra la sua mancanza e quella di Punk, scelgo Punk, non me ne vogliano i tifosi di Bryan ma dato che la WWE è anche intrattenimento preferisco un promo alla AJ Lee o alla CM Punk purtroppo che dei cori No! No! No! O Yes! Yes! Yes! per attirare il pubblico. Capiamoci, a me Bryan piace tantissimo. È solo un punto di vista e mi auguro che capirete senza fraintendere.

Match Of The Year e pareri contrastanti. Davvero il “Campionato Primavera” è migliore della “Serie A”?
Eh si, ma per me la maggior parte della colpa sta nella scelta dei booker. Prendiamo il match di TLC tra Ambrose e Wyatt. Se non fosse stato per il finale quel match avrebbe riscosso molto più successo? Assolutamente si. E come questo esempio ne ho tanti altri. Comunque è difficile scegliere il match dell’anno, potrei dirvi Team Cena vs Team Authority ma ha avuto un finale pulito? No? E allora non è proprio un match dell’anno e sapete perché? Vi faccio un esempio: finale di Champions tra squadra X e squadra Y. Partita eccezionale, colpi da Playstation, poi al minuto 89, rissa generale, espulsi di qua e di là. Potrebbe essere stata la partita dell’anno con un finale costruito meglio dato che ci sono state incongruenze e alla fine torniamo sempre là, i booker sono stati il vero problema.

PPV Of The Year e Wrestler of The Year rispettivamente aggiudicati da Wrestlemania XXX e da Brock Lesnar. Lesnar ha vinto questo premio grazie a questo Special Event?
Secondo me si, la fine della Streak ha giocato sicuramente a favore della Bestia e poi Wrestlemania è sempre Wrestlemania, non c’è niente da fare. Battle Royal, fine della Streak, Bryan che trionfa su tutto e tutti, emozioni a non finire che difficilmente possono ripetersi in un altro Special Event nell’arco dello stesso anno.

E infine Storyline of The Year assegnato alla faida tra Bryan e l’Authority. Niente da ribattere no?
Qui assolutamente c’è poco da dire se teniamo conto che la WWE tende ad iniziare le storyline e a toglierle di mezzo o a farle finire male. Qualcuno ha detto Ambrose vs Wyatt?

E ora le domande degli utenti! Alessio Massa Micon ha chiesto: “Secondo te, se il WWE Network dovesse approdare in Italia, verrebbe acquistato da pochi, perché considerano il wrestling una cazz*ta, o da tanti?”
Semplicemente credo che il Network in Italia non sarà quello che è in America o quello che ci spettiamo, causa Sky. 10€ al mese non sono tanti e per tutti i contenuti che fanno vedere è un qualcosa di vantaggioso sicuramente. In generale dipende che pubblicità sarà fatta e credo che se andrà ad influire sul pacchetto Sky, solo i veri appassionati lo acquisteranno, su un abbonamento mensile già bello carico e costoso, mettere altri 10€ pesa e non poco, quindi non nego che potrebbe essere un mezzo flop. Se poi il WWE Network sbarcherà anche su console Next Gen, allora è un altro discorso…

Leo chiede: “Come mai secondo te il wrestling in Italia è visto come un fenomeno da baraccone?”
Giornali stupidi, tv e servizi terribili hanno fatto si che il wrestling diventi una pagliacciata. A Milano, una signora chiede al marito chiese come facevano le donne col seno…il problema più grande quando vai a vedere il wrestling è come le donne riescono a non farsi male al seno? Ma dai! Poi le nuove generazioni di oggi comprendono ragazzi che a 12 anni hanno già vissuto tutto, hanno figli a carico e sono spacciatori seriali, come mai potrebbe interessargli uno sport “finto e senza senso”? Questa è l’Italia. Il problema sul wrestling se lo creano e scrivono stupidaggini ma quando si tratta  di parlare di cose serie e vere, rigirano la frittata a favore loro. Che Paese…

Dopo queste due domande e quelle a cui ho risposto su ask, direi che anche questo appuntamento può passare agli archivi. Ringrazio me stesso per l’intervista e ringrazio ogni singolo utente che non solo legge, ma commenta anche ed è partecipe in questa rubrica. Inoltre saluto tutti i ragazzi conosciuti a Milano, tutti voi, tutto lo staff, la mia ragazza, la mia famiglia e chi più ne ha più ne metta. Un augurio speciale va a mia sorella che proprio oggi compie 13 anni, auguri sorella mia, ti voglio bene! E voi ricordate sempre…WE ARE WRESTLING!

Vittorio Pisapia
Nato ad Agropoli e cresciuto a Cava, ora ha in testa di laurearsi in Ingegneria Civile. Grande appassionato di videogiochi e grande appassionato di wrestling, in cerca di tempo per tornare a scrivere regolarmente e per sviluppare le sue passioni. Ricordate: fate l'amore, non fate ingegneria.