Amici di Zonawrestling, ben ritrovati ad una nuova edizione di WWE 205 Live. A Payback Austin Aries è riuscito a sconfiggere Neville, quando quest’ultimo, strattonando l’arbitro, si è fatto squalificare, il campione si è difeso dicendo di non averlo fatto apposta e a Raw ha rafforzato la sua alleanza con TJ Perkins, quest’ultimo ha affrontato Aries nello show rosso, perdendo, ma attaccandolo nel post match, chiudendolo nella TJP Clutch. Ma bando alle ciance andiamo a vedere cosa è accaduto in questa puntata, io sono Alex e questa è 205 Live.

Pubblicità

Subito TJ Perkins fa il suo ingresso sul ring, da oggi annunciato come TJP, il suo avversario di oggi sarà… Lince Dorado.

Single Match: TJP vs Lince Dorado

3.0 Stars (3,0 / 5)

 

Pare bene Dorado, che stende TJP con un Hip Toss, poi lo irride facendo la Dab, TJ si lancia contro il suo avversario, che lo evita e lo manda al tappeto con un Hurricanrana. TJP esce dal ring, Dorado lo raggiunge con uno Springboard Moonsault, i due ritornano nel ring e il lottatore mascherato va a segno con un Back Body Drop, poi porta il suo avversario all’angolo e lo colpisce con dei pugni. TJP lo fa cadere e poi prova uno strangolamento irregolare alle corde, combinazione Scoop Slam- Slingshot Senton da parte di TJP, che poi chiude Lince in una Headlock, che si libera, ma poi viene spedito all’angolo, Perkins prova a strappargli la maschera, ma Dorado lo spinge via e va a segno con una via di mezzo tra il Moonsault e il Diving Double Foot Stomp. TJP prova a reagire, ma si becca un Tilt- A- Whirl Backbreaker, Lince prova la Handspring Stunner, ma il suo avversario lo anticipa con un pugno, Dorado reagisce immediatamente con un Superkick, poi sale sulla terza corda e prova un Sunset Flip, il suo avversario si libera, lo afferra per la maschera e lo trascina al tappeto, dove riesce a chiuderlo nella TJP Clutch, Dorado cede immediatamente, vittoria da vecchio volpone da parte di Perkins.

Vincitore via sottomissione: TJP

Corey Graves intervista The Brian Kendrick in un video pre-registrato. Graves chiede a Kendrick come mai la situazione con Tozawa sia diventata così personale per lui, quest’ultimo risponde che conosceva Akira da molto tempo, quando era in Giappone, è lì che vide il grande talento del giapponese. Quando arrivò a 205 Live Kendrick voleva che Tozawa diventasse il suo protetto, ma quest’ultimo rifiutò, Brian si sentì insultato da questo gesto. Lui lo conosce bene e per questo gli sta insegnando tutte queste lezioni, che lui lo voglia o no, Tozawa è diventato l’idolo del WWE Universe, ma per Akira è più importate urlare col pubblico che vincere match. Proprio Tozawa arriva dal nulla e stende Brian con un Superkick e dice che oggi è tempo della lezione numero 5 “Finire un’intervista con un impatto”.

Mustafa Ali fa il suo ingresso sul ring, stasera se la vedrà con Drew Gulak, che nelle ultime settimane è intervenuto facendogli perdere match importanti.

Single Match: Mustafa Ali vs Drew Gulak

2.5 Stars (2,5 / 5)

 

Gulak chiude il suo avversario in una Side Headlock, molto prolungata, Ali si libera e va a segno con una serie di Hip Toss, seguiti da una Hurricanrana, Drew si rifugia sull’Apron, successivamente rientra e stende Mustafa con una violenta Clothesline. Gulak chiude Ali in una Headlock, Mustafa si libera e va a segno con un Comeback, che si conclude con la sua Neckbreaker, Mustafa sale sulla terza corda e prova la Frog Splash, ma Gulak alza le ginocchia e poi prova un Inside Cradle che lo porta alla vittoria.

Vincitore: Drew Gulak

Gulak prende la parola e dice che questa vittoria è stata la vendetta della sua campagna contro gli High Flyer, quello che fa lui funziona, ecco perché è il futuro di 205 Live, Ali è salito, si è lanciato, ma si è schiantato.

Ci viene mostrato un video della faida Swann-Dar, quest’ultimo è stato scaricato da Alicia Fox, che ha ammesso di averlo usato per i suoi scopi, Rich ha rivelato al mondo di aver regalato lui i doni ad Alicia, quest’ultima ha provato ad allearsi con Swann, che l’ha scaricata a sua volta dicendo che ha fatto tutto questo per il suo amico Cedric Alexander. Swann fa il suo ingresso, stasera ci sarà la resa dei conti tra lui e Noam Dar.

Single Match: Rich Swann vs Noam Dar

3.0 Stars (3,0 / 5)

 

Swann chiude il suo avversario in una Headlock, Dar prova, più volte, a liberarsi, ma finisce sempre rinchiuso nella Headlock. Dar riesce, finalmente, a liberarsi appendendo Swann sulla terza corda e stendendolo con una Diving Clothesline, Noam va a segno con alcuni calci, poi prova uno strangolamento irregolare alle corde, successivamente va a segno con un Butterfly Suplex e chiude Swann in una Headlock. Rich prova a liberarsi, ma Dar lo colpisce con un Uppercut, seguito da un Belly To Back Suplex, Noam prova la Champagne Superkneebar, Swann la evita e va a segno con un Comeback, Dar resiste e spedisce il suo avversario sull’Apron e lo stende con un calcio. Dar va a segno con una DDT al braccio, ma Swann reagisce immediatamente e spedisce il suo avversario fuori dal ring, poi lo raggiunge con un Over The Top Rope Flip Dive, Rich appende Dar sulle barricate e poi va a segno con uno Springboard Leg Drop. I due ritornano nel ring e Swann va a segno col Phoenix Splash, ma sembra cadere male e Rich si tocca il braccio, Dar si rialza e prova a lavorare sul braccio dell’avversario, che reagisce con un Roundhouse Kick. Swann prova lo Springboard Reverse Crossbody, ma Dar gli afferra il braccio al volo e lo chiude nella Fujiwara Armbar, Rich arriva alle corde, Noam prova uno Stomp sul braccio, ma il suo avversario lo evita e lo stende con un Superkick. Dar si riprende e appende, al contrario, Swann all’angolo e lo colpisce con dei ripetuti calci al braccio, Rich si rialza, a fatica, e Noam lo stende con la Champagne Superkneebar vincente.

Vincitore: Noam Dar

Arriva Alicia Fox, che sembra voglia festeggiare con Dar, quest’ultimo sembra molto sorpreso dell’arrivo della sua ex e sembra contrariato, ma poi decide di darsi ai festeggiamenti con Alicia.

E si conclude così un’altra puntata di WWE 205 Live, spero sia stata di vostro gradimento, io sono Alex e vi do appuntamento alla prossima settimana.

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dei Match
6.5
Qualità dei Promo
6.5
Evoluzione delle Storyline
6.5
Alex Silver
Nato a Fabriano, piccolo paese delle Marche, uno degli ultimi arrivati nel sito. Appassionato di wrestling dal 2002, reporter di WWE 205 Live e della ROH, grande, e probabilmente unico, tifoso accanito di Sheamus. The Undertaker, Steve Austin, Kurt Angle e Chris Benoit sono i suoi idoli da sempre.
  • Simone Giuliani

    La pace ritrovata tra Alicia e Noam è già momento dell’anno.

  • Dar è troppo sfigato dai hahaha

  • Gualtiero Bianco

    – Buon match iniziale, che non credo avrà ripercussioni particolari, penso sia servito per cominciare una serie di vittorie di TJP, per renderlo credibile ad andare a combattere per il titolo. (Cruiserweight fact: La pelle di Perkins alla fine dei suoi match ha quasi più segni e lividi di quella di Sheamus)
    – Rivalità tra Tozawa e Kendrick costruita molto bene, anche se dispiace un po’ che non avrà un suo culmine in ppv, pecca che riguarda un po’ tutte le rivalità di 205Live.
    – Match non eccezionale quello tra Mustafa Ali e Drew Gulak, cosa dovuta certamente anche alla gimmick di Gulak, che oltre a limitarlo un po’ limita anche l’avversario.
    – Main event che parte un po’ a basso ritmo, ma sale di livello col tempo ed è riuscito piano piano ad entusiasmare un pubblico piuttosto spento (Cruiserweight fact: Pervert-Swann che nel video-riassunto dà del pervertito a Dar è come il bue che dà del cornuto all’asino)
    – In definitiva una puntata che risente un po’ dell’assenza dei due atleti principali della divisione, ma che rimane comunque godibile

  • Contro Nessuno

    Gulak e Dar vincono? Finalmente!

  • RedRibbon

    Noam Dar mi piace come lotta, però non sopporto la sua pettinatura xD

    • Cristofer Bandini Bettini

      Nemmeno io la sopporto mi ricorda la pettinatura anni 50 dei Beatles

      • Daken Akihiro

        entrava con gli Oasis, che pretendi (il nome della finisher viene dalla loro canzone Champagne Supernova)

  • Simone Giuliani

    Kendrick-Tozawa mi piace, ma la tirano avanti da troppo, tipo Gallagher-Hassan.

    • Gualtiero Bianco

      Beh dai ci sta, una volta ogni tanto, personalmente, non mi dispiacciono delle rivalità un po’ più lunghe del solito

  • Buona puntata in generale, sia nel lottato che nei promo, l’unica nota negativa è stata l’assenza del campione e del primo sfidante, anche perché dovrebbero cercare forse di ravvivare la faida, magari un match a più persone potrebbe funzionare, perché l’ennesimo Neville-Aries, a meno che non venga aggiunta una stipulazione, non si può fare.

    Con Alicia nulla di fatto praticamente, Noam e il suo brutto tentativo di coprire una giovane stempia praticamente l’ha vinta.
    Ha vinto pure Gulak, e Neese guarda.