In una recente apparizione televisiva in Messico, Alberto Del Rio ha commentato il suo licenziamento dalla WWE, avvenuto alcune settimane fa.

Pubblicità

Del Rio ha confermato che il suo rilascio è stato causato da un alterco con un dipendente della federazione. Del Rio ha confermato che è stato vittima del razzismo. Il social media manager lo ha offeso . Del Rio ha chiesto delle scuse ma il dipendente della federazione si è rifiutato e gli ha sorriso in faccia. Il messicano ha ammesso di aver reagito in maniera inappropriata ed ha colpito il social media manager con uno schiaffo. Del Rio ha detto di esser rimasto imbarazzato dal suo comportamento e che sicuramente non avrebbe dovuto reagire in quel modo. Però in quel momento, stava soltanto cercando di ottenere delle scuse. Del Rio ha detto che gli possono togliere il suo lavoro ma non la sua dignità. L'ex WWE non ha rivelato quanto detto dal social media manager della federazione, però ha detto che quando l'incidente è avvenuto nel backstage dei recenti tapings a Laredo, erano presenti alcuni membri del catering, un arbitro della federazione e Jack Swagger era vicino a lui in quel momento, poiché stavano preparando il match in vista di Main Event.

Dopo l'incidente, Del Rio ha detto di aver parlato con Vince McMahon al riguardo di quanto successo nel backstage. Il messicano ha spiegato a Vince quanto successo ed il Chairman della federazione ha capito il motivo per cui Del Rio ha reagito in quel modo. Il messicano ha sottolineato che tutto sembra apposto dopo aver  parlato con Vince. Il giorno dopo, la WWE ha informato Del Rio che era stato sospeso, ma successivamente hanno cambiato idea ed hanno deciso di licenziarlo. Ad informarlo di tale decisione è stato Triple H. Dopo che il licenziamento è stato reso pubblico, diverse federazioni lo hanno contatto fra cui alcune americane, giapponesi e soprattutto la AAA.

Il suo contratto con la WWE era in scadenza a Febbraio 2015 e Del Rio non era sicuro di rinnovarlo o no. Dopo che è stato licenziato, ha parlato con la moglie ed ha deciso di non far causa alla WWE. Però, quando ha scoperto che, per merito del licenziamento della WWE, non potrà lottare per 1 anno negli USA, ha cambiato subito idea sul non fare causa alla federazione, poiché lo ritiene una cosa ingiusta.

Fonte:LOP.net & Zona Wrestling.net

Mauro Chosen One
Nato in un paesino sperduto fra la nebbia della bassa Bergamasca, scrive per Zona Wrestling da 4 anni. Reporter di Impact, co-fondatore e co-curatore della rubrica "La Theme Song del giorno", editorialista a tempo perso. Tifoso sfegatato della Juventus e del Liverpool. Ha visto i suoi Dallas Mavs vincere le Finals. Si ritiene un gran fan di Edge,Scott Steiner, Drew Galloway Gail Kim, Emma, Bobby Roode, AJ Styles, Eli Drake, ECIII, Revival e tanti altri wrestler che non son tifati manco dai loro genitori. Sogna di diventare il nuovo Ron Burgundy.