Recentemente, i dirigenti della WWE hanno ordinato allo staff di NXT di cambiare atteggiamento nei confronti dei giovani lottatori assunti per il territorio di sviluppo, ossia NXT, da Gerald Brisco. Sembra infatti che quest'ultimo sia riuscito a portare a casa lottatori dotati di buona presenza scenica, personalità e capacità che però, una volta inviati al Performance Center di Orlando, sono soggetti ad un trattamento non irreprensibile da parte di alcuni addetti ai lavoratori (probabilmente gli allenatori), i quali pare che stiano facendo di tutto per mandarli via, lamentando il fatto di non volere "combinaguai" tra i piedi.

Pubblicità

 

 

Fonte:Lordsofpain.net & ZonaWrestling.net

ChristiaNexus
Cercatore di notizie nonché, occasionalmente, editorialista, reporter e co-fondatore e co-curatore della rubrica "La Theme Song del giorno". Appassionato di wrestling di lunga data che odia l'ipocrisia e l'apriorismo sterile. Il suo compito è portare avanti l'opera di salvezza intellettuale avviata da Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, a costo di passare per grammar nazi. Segue, in un'ottica dialettico-inclusiva, tante federazioni, dalla WWE alla PWG, passando per TNA, ROH, NJPW, NOAH e Lucha Underground. Il Nexus, Christian, CM Punk, Daniel Bryan, Seth Rollins, Bray Wyatt, Undertaker, The Brian Kendrick e, ovviamente, Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, sono tra i suoi lottatori preferiti, senza dimenticare AJ Styles, Chris Hero, "Broken" Matt Hardy, il Bullet Club, i War Machine, Pentagon Jr, Minoru Suzuki, Satoshi Kojima, Tomohiro Ishii e Togi Makabe.