Dopo un Summerslam notevole, la WWE si rigetta a capofitto dei PPV Monobrand, un po’ come quei quarantenni divorziati che si rigettano nelle discoteche postando foto con mohito, figa a pagamento e camice sbottonate, omettendo saggiamente le foto del successivo risveglio alle 16 del giorno successivo in un fosso dell’agro calabro senza mutande, soldi, reni e dignità. Alla tastiera come spesso accade c’è Danilo, che vi presenta la consueta review di Zona Wrestling!

Pubblicità

 

Alexa Bliss vs. Carmella vs. Becky Lynch vs. Naomi vs. Natalya vs. Nikki Bella – SD Women’s Championship

Lo show inizia, un po’ a sorpresa, con il match femminile valido per l’assegnazione del primo Titolo dello show blu. Senza contarci frottole, continuo a sostenere che la WWE abbia sbagliato nel dividere un roster non eccessivamente folto di talenti tra Raw e Smackdown…ma c’è anche da ammettere che queste sei contendenti ce l’hanno messa tutta, così come chi ha organizzato i vari spot del match, assolutamente ben congegnato. Ragazzi, parlare di un incontro femminile ad eliminazione 2 anni fa significava 6 minuti di pausa evacuazione, e non di 15 minuti di buon wrestling. Non eccelso, ma buono. Dicevo, ottima la psicologia applicata dove nessuna, NESSUNA delle contendenti è uscita indebolita, in quanto l’artefice di ogni eliminazione è stata immediatamente eliminata nello slot successivo, ed Alexa Bliss, la prima “dipartita”, nei primi 10 minuti di match è stata assolutamente l’MVP della contesa. Naomi elimina Alexa, Natalya elimina Naomi con la sharpshooter, Nikki elimina Natalya, Carmella schiena lady Cena con uno school girl ed infine Becky Lynch asfalta l’ex appendice non carismatica di Enzo & Cass. Becky è la campionessa giusta su cui puntare, in attesa (chissà) di un call up di Asuka nello Show Blu. Buon opener, impreziosito da un look alla Harley Queen di Alexa Bliss che è stato in #1 trend worldwide nel feed twitter riservato ai malati di figa. Ah, al #2 c’era il costume di Nikki, che perde 2 cm ad ogni uscita della formosa lottatrice. Less is more.

Winner: Becky Lynch in 14’20” Voto: 6.5 Stars (6,5 / 10)

 

The Hype Bros vs. The Usos – Last-chance match

Gli Usos non hanno ancora abbracciato a pieno il loro essere heel, mantenendo la vecchia theme song ed alcuni manierismi decisamente poco da cattivoni (un facepaint bello violento tutto nero no eh?). Neanche a dirlo, i gemelli samoani hanno giustamente sconfitto Ryder e m’pare Mojo, che non mi piacevano ad NXT e continuano a non piacermi nel main roster, anche perché il colore del loro attire mi ricorda il vecchio gelato twister, che faceva notoriamente cagare. Bene, 10 minuti di match sufficiente ed avanti verso la finale, con la speranza (vana) di poter assistere a qualcosa di potenzialmente memorabile…o almeno decente. Winner Taco.

Winners: The Usos  in 10’12”” Voto: 6 Stars (6 / 10)

 

The Miz (c) vs. Dolph Ziggler – WWE Intercontinental Championship

Vedere questi due lottare strenuamente per un Titolo importante, per poi osservare dopo qualche minuto la pubblicità del KFC è un po’ difficoltoso, devo confessarlo. Eppure questi due performer sono andati avanti per quasi venti minuti, mettendo su un match dall’ottima fattura psicologica e tirando fuori, per quanto riguarda The Miz, anche una springboard sitdown powerbomb assolutamente dal nulla, mandando anche qualche jab al povero CM Punk nel mentre; il finale è maturato a seguito dell’interferenza della provvidenziale Maryse, che ha permesso al marito di mettere a segno la sua SKF. Il promo di The Miz è stato sfruttato, per forza di cose, abbastanza poco, anche perché l’unico match che lo avrebbe reso realmente significativo sarebbe stato quello tra i due protagonisti dell’angle, cosa abbastanza impossibile: Ziggler dal canto suo avrebbe bisogno di un notevole refresh, magari con un salvifico turn, in modo da poter mandare fuori tutta la sua giustificata frustrazione in modo salutare per lo show.

Winner: The Miz in 18’ 18” Voto: 6.5 Stars (6,5 / 10)

 

Randy Orton vs. Bray Wyatt

La WWE, in un PPV poverissimo di nomi di rilievo, non poteva non mettere Orton nella card, sapendo già con ampio anticipo che aveva ricevuto una commozione cerebrale contro Lesnar (lo svenimento momentaneo era stato palese). Dunque che fare? Riscavare dal cassetto delle grandi idee di Smackdown 2010/2011 un attacco backstage, per far guadagnare al vile heel una vittoria finta, prima di farlo schienare nel 2016 da un personaggio che non ha più nulla da chiedere al wrestling almeno da un biennio. Masterpiece.

Winner: Bray Wyatt by Forfait  Voto: n.a.

 

Bray Wyatt vs. Kane – No Holds Barred

Dicevamo. La gestione di Bray Wyatt manderebbe in terapia anche il più savio dei fan di wrestling: un personaggio su cui la WWE palesemente ha deciso di puntare già da anni, che è perennemente spendibile come sfidante di rilievo e che, puntualmente, non vince una mazza. Una m-a-z-z-a. Non importa quanto sia over il suo avversario, Bray potrà sovente aver vinto la battaglia, ma quasi mai la guerra: lo status di perdente oramai sta cominciando ad essergli affibbiato in modo scomodo e pericoloso, e la sconfitta subita contro Kane, anche se a causa di una RKO di Orton, resta assolutamente un qualcosa di evitabile, alla luce del fatto che il Big Red Monster oramai dovrebbe vivere solo per mandare over gente, al pari dei Dudleys. Match meno che sufficiente nel complesso: unica nota rilevante una senton di Bray sul tavolo di commento spagnolo…a sto punto, sarebbe lecito aspettarsi anche un dream match contro Boogeyman. Eater of worms.

Winner: Kane in 10’56” Voto: 5 Stars (5 / 10)

 

Usos Vs Rhyno & Heath Slater – SD Tag Team Championship

La WWE, grazie ad una storyline nata quasi dal nulla ed alla comicità spesso involontaria di un suo sottovalutato performer, si è ritrovata tra le mani un piccolo, poco duraturo tesoro di intrattenimento. Slater, i suoi problemi logopedistici, i suoi figli inesistenti (?), la curiosa interazione con Rhyno sono un cocktail di divertimento a medio termine da apprezzare finchè si può: alla luce di questa considerazione è giusto fornire ad un act del genere uno spotlight degno di tale nome, ma allo stesso tempo lo spin dato alle inaugurali cinture di una categoria a dir poco scarna è immediatamente poco “legit”, contrariamente al titolo femminile. Senza contare che il successo di un act sfigato costituisce la fine fisiologica dell’act sfigato. L’incontro ha seguito in modo pedissequo il canovaccio tracciato da Cass ed Enzo: tantissimo selling prima del salvifico hot tag per la parte forte della Coppia. Gli Usos da heel hanno un buon potenziale (non vestono questi panni praticamente dal loro esordio), ora manca solo un facepaint adeguato ed una theme più tendente verso il ghetto; infine il match è stato allo stesso livello del precedente incontro tag team, uno showcase televisivo sufficiente e nulla più. Rosso Malpelo.

Winner: Rhyno & Heath Slater in 9’55” Voto: 6 Stars (6 / 10)

 

AJ Styles Vs Dean Ambrose (c) – WWE World Championship

In una card a dir poco scarna di nomi altisonanti, le redini della carrozza sono state affidate interamente a AJ e Dean. L’incontro tra i due è stato lunghissimo come minutaggio, congegnato molto bene dal punto di vista psicologico con i continui attacchi alla gamba di DA da parte di Styles ma leggermente sconnesso in molte parti, affidando al Lunatic Fringe un’offensiva tutto sommato abbastanza concentrata nella parte finale e basata quasi solo sul brawling…eccezion fatta per un super release belly to back german suplex dalla terza corda veramente impressionante. Il risultato è stato buono ma non ottimo, a conferma che Dean Ambrose sul ring ci sa fare, ma non tocca quei picchi di eccellenza al pari di uno Styles appunto, o di un Rollins. Detto, questo, AJ Styles è Campione WWE. AJ Styles. Campione WWE. AJ Styles. WWE. Se la visione di Styles alla Rumble era stata quasi un regalo fatto dagli dei del wrestling, e la presenza a Wrestlemania un presagio della fine del mondo come lo conosciamo, vedere AJ-fucking-Styles alzare al cielo una cintura con una gigantesca “W” su è quasi un miraggio, un segno finale e definitivo della nuova era che è giunta, dei vecchi preconcetti sgretolati, dell’età anagrafica che assume un valore relativo. In uno show che regala ben poco in termini di…tutto, AJ Styles ci dona un momento storico: le vittorie di Nakamura e Owens sono mirabolanti, ma non come quella di AJ. Sino a pochissimi anni fa questo performer era sinonimo di una competizione le cui tre lettere sono ancora oggi tabù, era sottoutilizzato, incompreso, frustrato, sprecato. La WWE è riuscita ad utilizzare le tre star più brillanti mai generate dalla TNA (Styles, Roode, Joe) meglio della TNA stessa, migliorandoli, coltivandoli, rinvigorendoli. AJ Styles is THE MAN: giusta la scelta di affidare a lui la cintura in vista del ritorno di Cena che, stiamone pur certi, a breve cercherà di riconquistare allori, onore ed head band. Dean Ambrose da Campione non ha convinto non per suoi demeriti, ma per una gestione eccessivamente comedy di un character che, a questo punto, ha bisogno di una bella rinfrescata sia nell’attire che nella gestione: continuo a sostenere che in se coltiva il germe della grandezza, ma solo come heel di rilievo. Glorious.

Winners: AJ Styles in 25’46” Voto: 7 Stars (7 / 10).

MVP della serata: Bliss, Styles, Miz.

Dietro la lavagna: Mojo, Otunga, i booker di Wyatt.

 

Voto complessivo Allo Special Event: 6 Stars (6 / 10)

Una puntata di Smackdown Live più che buona, uno Special Event monobrand che non supera la sufficienza stringata, solo ed esclusivamente grazie ad AJ Styles. Se il roster di Smackdown è già “sottile” di per se, figurarsi senza gli American Alpha, Orton (l’averlo annunciato nonostante la commozione cerebrale è stato veramente un colpo degno di un bimbo di 5 anni), Cena ed Eric Rowan (!). La chiave per avere più contenuti interessanti è semplicemente creare un coefficiente di diversità: i Takeover, il CWC in tal senso trovano perfetta collocazione…ma non eventi di questo tipo, assolutamente inconsequenziali se non per pochissimi momenti. Vedremo come andrà per i prossimi, ma sinceramente non sono affatto fiducioso.

Danilo

Danilo
Atarassico, eclettico, nuotatore tendenzialmente pigro, amante dei fagioli con le cipolle, delle serie tv, dei manga e delle botte di Natale. Lavora anche, ma solo nel tempo libero.
  • EmaRuggi2001

    Sarò io eh… Ma ho particolarmente apprezzato i vari match. Hanno avuto tutti un ottimo minutaggio, in grado di far risaltare i wrestler coinvolti nelle contese. Ho perfino apprezzato il match del pre show xD

  • Lorenzowaitforit

    – Titolo femminile: Voto 6,5 da 7 la prima parte, ma poi troppe eliminazioni veloci.
    – Usos vs Hype Bros: Voto 6 classico match di coppia, niente di che.
    – Titolo Intercontinentale: Voto 6,5 buon match tra i 2, ma ormai Ziggler perde sempre, o lo turnano heel oppure sarà sempre più inutile come personaggio…
    – Kane vs Bray Wyatt: Voto 5 match di per sè sufficiente, ma completamente inutile in tutti i sensi. Ridicolo il fatto poi che abbia vinto Kane anche se grazie a Randy; potevano tranquillamente far vincere Bray e poi fargli prendere l’RKO a fine match, in modo tale da non rovinare ancora di più il guru. Che disastro.
    – Ryno e Slater vs Usos: Voto 6+, match di coppia normale, contento perchè finalmente c’era una storyline dietro a tutto ciò. Ora spero che fino alle Series mantengano le cinture i 2, poi ovviamente cederanno o agli Usos o agli American Alpha.
    – Dean Ambrose vs AJ Styles: Voto 7,5 a me è piaciuto, finalmente AJ ha quello che merita pure in WWE. Ora se tanto mi dà tanto, avremo ovviamente il rematch a No Mercy, poi Randy vs AJ alle Series, poi la redemption di Cena, magari per TLC se è un ppv di Smack Down…
    – Voto totale Backlash 6: Ppv monobrand appena sufficiente, buoni 3 match, storyline abbastanza vuote e fine a se stesse tranne quella per i titoli di coppia.

    • Edoardo

      Storyline vuota quella di The Miz e Daniel Bryan? Ma hai visto il match?? Hai visto che The Miz usava le mosse di Bryan e lo imitava? Storyline vuota quella di Styles vs Ambrose??? Lanceranno cena vs styles per il 16esimo titolo e mi vuoi dire che non ha senso?
      Voi che guardate solo se i match sono belli non vi capirò mai lol

      • Lorenzowaitforit

        Ok, ma alla fine come al solito non hanno avuto gli attributi per far vincere pulito The Miz… la solita solfa. Nessuno crede più in Ziggler che è passato in pochissimo tempo da essere kick-offer contro Corbin ad essere primo sfidante per il titolo principale prima e poi per quello intercontinentale; o lo turnano oppure rimarrà in questo limbo. La redemption di Cena sarà molto più interessante ed intrigante di quella contro The Rock, su questo non credo ci siano dubbi. Sperando che oltre al match ci sia anche una faida decente perchè quelle pre Money in The Bank era molto bella, ma poi è calata di brutto. Comunque Cena per me farà contro UT a Wrestlemania 33 ma senza titolo in palio.

  • Edoardo

    Ziggler contro miz mi pare bassino come votazione, The Miz ha fatto il match della vita.
    Anyway il PPV è trai migliori dell’anno in WWE e vorrò vedere se Raw riuscirà a fare di meglio in quanto a costruzione e booking (qui praticamente perfetto, non ricordo un PPV così bookato bene da secoli).

    • Vendetta

      Concordo. Lo ha fatto sia dal lato tecnico, sia come conduzione. Si sta dimostrando degno anche nel lottato.

  • KKKkora

    Nononono non ci siamo… il match di Slater merita almeno un 9, e quest` ultimo deve stare tra gli MVP degli eventi per sempre xD

    Tornando seri, a me il PPV è piaciuto particolarmente, forse perché mi aspettavo molto poco non saprei. Tutti match dal buon minutaggio e nulla di inguardabile o da pausa cesso, ben fatto WWE!
    Peccato per Wyatt a cui avrebbero potuto concedere il privilegio di vincere una volta tanto :-

  • Matteo Zanardi

    Per me backlash e stato un buon PPV
    Sopratutto per la vittoria di AJ Style che è storia
    Comunque il match per il titolo femminile di SmackDown per me è 7 complimenti Becky.
    Il match tra Usos e Hype bross 6 bene Ryder male gli Usos.
    Il match tra Miz e Ziggler è 7,5.
    Il match tra Wyatt e Kane 7 e sempre bello rivedere Kane in action finché si può.
    Il match Per il titolo Tag Team di SD tra Rhyno e Slater vs Usos 7
    Il ME per il titolo WWE world champion
    Tra AJ style e Dean Ambrose 8
    Con vittoria di AJ primo Quadricrown champion
    W(WE) AJ style.
    Voto PPV 8

  • D’accordo con i voti e le considerazioni di Giovanni
    dico solo che mi dispiace per Ambrose perché secondo me è uno di quei lottatori che possono stare al top per 10 anni grazie ad un livello in ring sul 6-7 (con picchi da 8 con l’avversario giusto) e un personaggio che può ricalcare i vari Austin, Pillman, Punk ecc ecc….spero sia solo stato rimandato

    • Danilo Corvietto

      so che io e Giovy ci somigliamo abbastanza, ma non esageriamo 😉

      Ambrose se non turna heel morirà lentamente nel midcard…ed a No Mercy si becca il pin da Styles, te lo sottoscrivo

      • Scusami, non avevo letto l’incipit e il nome alla fine, mi ha deviato il fatto che ci fosse il faccione di Giovanni alla fine dell’articolo…ripensandoci lo stile è il tuo 😉
        mi sembra ovvio che Cena non si prenda il pin, Ambrose è il più sacrificabile dei due…devono fargli cambiare un pò strada, il potenziale sfruttato finora sarà al massimo del 60%

        • Vendetta

          Non serve necessariamente il turn. Serve solo eliminare il comedy. Io davvero non capisco come abbiano potuto gestirlo da midcarder comedy che sniffa la lacca, quando è di natura un ribelle alla Punk/Austin ed una mina impazzita alla Pillman.

          E’ questione di personaggio, più che di allineamento. Un Ambrose face serio e spaccaculi non sarebbe stato al di sotto del suo potenziale come campione.

          Sono loro che stanno devastando un personaggio che può far fare soldi e portare interesse. Il tutto per del becero comedy.

      • Vendetta

        Ma anche da heel potrebbe morire nel midcard o avere sfumature comedy. Dipende da come lo vedono loro. E per quel che si è visto, salvo sporadiche eccezioni, non l’hanno mai considerato come Reigns e Rollins, a parte specchietti per le allodole.

        Ancora non mi sovviene il motivo.

  • leo

    Six Pack Challenge For the Women’s Championship: 6,5.
    Hype Bros vs Usos: 5,5.
    Dolph Ziggler vs The Miz (C) for the Intercontinental Championship:7.
    No Holds Barred Match:Bray Wyatt vs Kane: 6.
    Rhyno & Slater vs Usos for the Tag Team Championships: 6.
    AJ Styles vs Dean Ambrose (C) for the WWE Championship: 7,5.

    voto aritmetico PPV: 6+

  • LORD_SUNSHINE

    E’ stata uno smackdwon di 3 ore e passa.
    Però non mi ha fatto schifo , è stato godibile come show, il pagellone lo scrivo con poca voglia nel cuore:
    Six pack challange voto 7–: match veramente godibile quello di apertura, se penso che smackdown come talenti sta messo peggio di raw nella divisione femminile, si è visto del buon wrestling, ho apprezzato tanto il lavoro della Bliss, che assieme a Becky sono le uniche due nuove leve che valgono a smackdown, carmella ha del potenziale ma deve migliorare, concordo con danilo che però nessuna è stata danneggiata e chiunque delle perdenti possano arrivare a pretendere il titolo, Vince la Lynch ed è un alloro meritato, spero tanto che faccio un regno meritevole.

    Usos vs Hypebros voto 6: match di livello televisivo, il turn heel dei figli di Rikishi è un salto nel buio , in quanto rischiano di diventare jobber di lusso in favore di nuovi team, il match di per se non è stato nulla di eclatante, vincono gli usos, contro gli Hypebros che sto iniziando ad apprezzare ma penso che il loro momento di gloria , debba arrivare almeno dopo la rumble .

    Miz vs ZIggler voto 6,5: bel , bel match, mi aspettavo 10 minuti di noia e poi vittoria sporca del Money maker ed invece mi sbagliavo a metà, 20 minuti di contesa per i due wrestler sono stati ben sfruttati , cambio di fronti continui ziggler che caricato a palla cerca di buttare giù il suo acerrimo rivale, Miz che sfodera i suoi colpi migliori ( la powerbomb con l’aiuto delle corde non la faceva almeno dal 2011/2012) e ziggler che non molla, pubblico partecipe, il match non arriva al 7 perchè il campione mantiene la cintura con l’aiuto di Maryse in un finale più che prevedibile, vince Miz e adesso a parte segmenti inutili con bryan chi si farà avanti? Apollo Creed?

    Wyatt vs Kane voto 5,5: match più scarso della serata, mani avanti, io e non solo (visto che il pubblico era preso) ha apprezzato la contesa, ma era un No Holds Barred e la stipulazione è stata sfruttata bene, contesa con lottato semplice, fatta di pochi colpi ma buoni, il calcio negli zebedei è stato il risultato .
    Kane (che sto aspettando si ritiri ,perchè ormai non ha più nulla da dimostrare o da dare dentro il ring) che porta a casa una vittoria inutile, giustifiacata dall’aiuto di Orton con l’rko.
    Se il divoratore di mondi , usciva invece vittorioso malgrado il colpo di Orton , qui si sarebbe parlato almeno della sufficienza piena, Risultato insensato.

    Slater/rhyno vs Usos voto 6-: delle due contese di coppia della serata, questa è stata la peggiore, motivo? perchè per il match che assegna i nuovi titoli di coppia , il booking team , non può bookare un match fotocopia.
    SI!!!! perchè di questo si tratta, la finale del torneo è stata la fotocopia di tutte le catso di contese di Slater e Rhyno nel torneo stesso:
    1) slater domina 2 minuti, 2) slater le prende per 5-10 minuti dall’avversario3) hot tag per Rhyno che termina con una gore e tutti a casa, .
    Spero che da settimana prossima sto incubo termina qua perchè i titoli di coppia di smackdown veramente rischiano di diventare una macchietta, cosa che considero ingiusta.

    Aj styles vs Ambrose voto 7+: Match che chiude ovviamente il ppv e match della serata, ma con due nomi cosi , sarei rimasto deluso del contrario, il ritmo dei due contendenti è stato rapido poche fasi di resting, brawling , misto a proiezioni, con qualche manovra ad alto rischio,
    tutto ben mixato, ognuno ha tirato fuori il meglio del proprio repertorio personale, ho apprezzato in chiave di Storytelling la ricerca di Styles di cercare la Calf Crusher continuamente contri ll suo avversario, non mi aspettavo la vittoria di Aj, almeno non al primo tentativo.

    Voto evento 6+: Backlash che ha regalato del buon wrestling (certo non è il ppv del 2004 o 2005) , dico che però non si è assistito a match memorabili o colpi di scena grandiosi, eccezion fatta per il main event che oltre ad essere stato godibile ha regalato la vittoria del titolo ad Aj styles, che scrive la storia del wrestling , diventando il wrestler più decorato a livello mondiale, personalmente sono contento per lui , successo ovviamente meritato , però avrei preferito che la cintura la vincesse magari al secondo o terzo assalto al titolo, per me cosi facendo ha stroncato il regno di Ambrose che non stava andando male.
    La vera pecca di Smackdown in tutto questo resta solo una, ed è la mancanza di nomi e l’isolamento di alcuni personaggi nel roster ( vedi corbin o Apollo Crews li ho visti col contagoccie). Vediamo se il ritorno di No mercy ci regalerà più di un match memorabile.

  • andrea

    bho a me è piaciuto abbastanza, tanto che avrei dato anche qualche mezzo punto qua è là (wc, ic, me) ppv da 7

  • Fringe

    Non vorrei turnare heel su Danilo ma dire che il PPV prende la sufficienza SOLO ed ESCLUSIVAMENTE grazie a Styles non mi sembra giusto. Sono state 3 ore piacevoli alla fine. Anche meglio di Summerslam

  • Matt16

    – Six Pack Challenge: 6,5
    – The Hype Bros vs The Usos: 6
    – The Miz vs Dolph Ziggler: 7
    – Kane vs Bray Wyatt: 5
    – Heath Slater & Rhyno vs The Usos: 6,5
    – AJ Styles vs Dean Ambrose: 7,5

    Voto PPV: 6,5

    Davvero godibile, a parte Kane vs Wyatt tutti match sufficienti e comunque interessanti.
    Contentissimo per AJ Styles, 9 mesi ed è sul tetto del mondo targato WWE.
    Commosso per Slater, adesso riabbraccera i suoi 7 figli da campione, #NoMoreFreeAgent

  • The Powerhouse is here

    ~SD Women’s Championship Match: un buon quarto d’ora con del buon wrestling femminile per iniziare bene il PPV. L’unica critica è per la gestione delle eliminazioni, per me sono state troppo vicine l’un l’altra e nei primi cinque minuti si poteva eliminare tranquillamente almeno una contendente. Voto: 6,5
    ~The Hype Bros vs The Usos: sufficienza, il turn heel sta giovando molto ai samoani, mentre gli altri due mi sono indifferenti. Voto: 6
    ~The Miz (c) vs Dolph Ziggler: bella la storia raccontata, lottato più che sufficiente, MOTN. Voto: 7,5
    ~Kane vs Bray Wyatt: no comment. Voto: 5
    ~The Usos vs Rhyno & Heath Slater: sono riusciti a costruire una bella storyline attorno a Slater, complimenti a loro. YOU DESERVE IT. Voto: 6,5
    ~Aj Styles vs Dean Ambrose (c): altro bel match, mi è piaciuto di più il match per il titolo IC ma ciò non significa che questo match non sia stato più che buono. Voto: 7

    Considerazioni: che dire, PPV godibile e soprattutto le tre ore non sono pesate più di tanto. Dopo il draft SD ha cambiato marcia ed ha superato RAW per qualità di storyline e caratterizzazione dei personaggi. SmackDown >>>>>>> RAW
    Voto: 6,5

  • wakko

    Bel’evento da cui di + non ci si poteva aspettare;
    –SD Women’s Championship;sorpreso ma non troppo(6,5/7)
    –Hype Bros vs Usos;insomma,potevano dare di + anche se la sufficienza c’è(6+)
    –Miz vs Zig;gran match che doveva essere bello e bello è stato con un Miz assolutamente in stato di grazia come poche volte s’è visto(7)
    –Bray vs Kane;il matrch di per se stesso raggiunge e supera la suficienza ma è totalmente messo su senza senso dal nulla(5,5)
    –SD Tag Team Championship;mi aspettavo di + ma va benissimo anche così(6+)
    –AJ vs Ambrose;l’ho rivisto 3 volte e devo dire che “qualcosa” non è andato per il verso giusto anche se un bel 8 se lo merita eccome

  • G.S.B

    io dico che il match del kick off è stato ottimo Corbin e Crew hanno fatto un match bellissimo Corbin migliora ogni giorno e Crew ci fa fare nonostante la stazza. match femminile dominato da Naomi che sul ring dimostra di essere un AJ style nero io darei la change per il titolo a lei. match di coppia sufficIenti, match Miz vs Ziggler ottimo match Miz sa stare sul ring con tutti ed è ora che diventi l’heel più importante di Smackdown. AJ vs Ambrose bel match AJ ha botchato la belly to back atterrando male succede titolo meritato ma ingiusto. PPV sufficIente nulla più ma io sono ancora sorpeso da Naomi, Crew e Corbin.

  • -Women’s Title: 6.5, match godibile, ottima la fase iniziale, mentre un pelo meno le eliminazioni una dopo l’altra e Carmella come finalista, nessuno se la beveva.
    -Usos vs Hype Bros: 6, match da SD e basta. Riguardo agli Usos, una bella theme orientata verso la Trap aiuterebbe.
    -IC Title: 7, il match sinceramente mi ha sorpreso, finale vagamente scontato che serve ad allungare il brodo ma ci sta. Quando Cena vincerà il titolo Miz se lo meriterebbe un match anche solo di transizione. Da fan di Punk l’inizio del match mi ha strappato un sorriso.
    -Kane vs Bray Wyatt: 0, una palla di calci, pugni e sediate con finale da bestemmia. Vergogna.
    -Tag Team Title: 6, d’accordo su tutto, anche sul fatto che Slater e Rhyno non dureranno moltissimo.
    -WWE Title: 7.5, non il miglior match possibile ma comunque un ottimo main event, storico il successo di AJ, che mi aspettavo a No Mercy, ma il ritorno di Cena spiega la vittoria del Fenomenale.
    -PPV: 7, senza nulla di eccezionale il PPV ci regala un ottimo main event, altri due match godibili e prosegue il trend di uno show al quale personalmente non davo molte chances ma che invece mi sta smentendo, e che rimarrà anche nella storia visto il trionfo di AJ Styles. Difficile fare meglio, non continuare a sparare su Bray sarebbe stata una cosa invece buona, l’unico neo del PPV.

  • Vendetta

    Alexa Bliss vs. Carmella vs. Becky Lynch vs. Naomi vs. Natalya vs. Nikki Bella – SD Women’s Championship:

    Temevo un risultato diverso in favore di Nikki o Natalya, ma finalmente è stata fatta la scelta giusta. Il match è stato sufficiente. Incoerente in alcuni casi, sporcato da botch in altri. Segno che alcune contendenti non sono ancora pronte per determinati match.

    Voto: 6

    The Hype Bros vs. The Usos – Last-chance match:

    Scontato e prevedibile. Poteva essere tranquillamente messo nel Pre-Show. Almeno è servito a mostrare un lato diverso degli Usos.

    Voto: 6

    The Miz (c) vs. Dolph Ziggler – WWE Intercontinental Championship

    Per me il match della serata. Ottimo in tutto. Nelle pause, nella gestione psicologica, nello Storytelling, nel lottato più puro. Scambi di colpi a tutto spiano, tra brawling da heel e tecnica da face. Addirittura mosse improvvisate dallo stesso Miz per provare ai più ignoranti ciò che chi è dotato di spirito critico già sapeva: non è affatto vero che non sappia lottare. Ho adorato questo match, devo dirlo.

    Voto: 7,5

    Bray Wyatt vs. Kane – No Holds Barred

    Match noioso che in diretta non ho seguito, ma che ho ripreso dopo. Che dire… Inconcludente, sterile, banale. Bray non vince mai e lo sappiamo ampiamente. Giusto il feud con Ambrose gli hanno fatto vincere (eh ovviamente…). Sarebbe stato molto meglio vederlo annichilire Kane per vendere la sua pericolosità nei confronti di Randy Orton ed il fatto che sia un nuovo Bray Wyatt, stavolta vincente. Invece non è mai così, chissà perché.

    Voto: 5

    Usos Vs Rhyno & Heath Slater – SD Tag Team Championship

    Ottimo impatto emotivo, lavoro da heel discreto e coerente da parte degli Usos. Pochezza se si guarda alla tecnica specifica. Comunque una contesa sufficiente, servita più come angle di redenzione che come match in sé.

    Voto: 6

    AJ Styles Vs Dean Ambrose (c) – WWE World Championship

    Non sono stato deluso dal match perché Aj ha saputo guidarlo perfettamente e ha fatto il suo. Più che altro mi aspettavo di più sul lato tecnico da parte di Ambrose. Come hai detto nell’analisi, è stato quasi solo brawling. Un tipo di match che si vede di solito con Roman Reigns. Mi aspettavo che fosse invece Dean ad adattarsi allo stile del Phenomenal One e sfoderasse qualche nuova mossa come accade di solito a John Cena. Dean Ambrose non è affatto ai livelli di Seth Rollins, Aj Styles e Kevin Owens per quanto concerne la tecnica sul ring, ma non è neanche a questi livelli. Per me si colloca subiot dopo di loro. Deve diminuire il brawling confuso e mettere qualche altra mossa di rilievo nell’arsenale. Ultimamente adopera Fisherman Suplex ed Inverted Cutter, peccato li abbia archiviati. Non concordo con la sua grandezza esclusivamente da heel. Poteva e può essere grande anche da face. Semplicemente non deve fare comedy, che con lui non centra assolutissimamente nulla. E’ un character alla Stone Cold, non alla Eugene. Comunque buon match, ma serviva molto meno brawling e più imprevedibilità.

    Voto: 7

  • LANSE ARCIAAAAA !!!

    Meglio di ciò che mi avevo auspicato questo primo evento monobrand, diciamo che più che altro è stato il PPV che “speravo”.
    Mi ha innanzitutto sorpreso in positivo in match femminile iniziale, dato che mi aspettavo della gran confusione a regnare sovrana ed è invece stato discreto. Sufficienti i match di coppia, con quello per i titoli che risalta per la posta in palio ma soprattutto per via del punto di vista emozionale, almeno per me.
    Nota negativa della serata la sconfitta (e il match, ma vabbè, non si poteva pretendere chissà cosa) di Wyatt, uno dei miei personaggi preferiti che continua ad ingoiare sconfitte evitabili. Ok le tre finisher, ma tutto sommato il pin lo si poteva evitare con qualche escamotage. Peccato davvero.
    Ho apprezzato particolarmente invece i due match per i titoli singoli, con i due, fenomenali heel sugli scudi, in particolare AJ che dopo Summerslam centra un’altra impresa storica. Onore a lui e alla sua grandissima carriera.
    Nel complesso, ognuno ha fatto il suo e posso ritenermi più che soddisfatto.

    I miei voti:

    – Six-pack Elimination Challenge for the WWE SD! Women’s Title: Becky Lynch vs Alexa Bliss vs Carmella vs Naomi vs Natalya vs Nikki Bella: voto 6,5;
    – Last-chance Tag Team Match: The Usos vs The Hype Bros: voto 6;
    – One on One Match for the WWE Intercontinental Title: The Miz (c) vs Dolph Ziggler: voto 7;
    – No Holds Barred Match: Bray Wyatt vs Kane: voto 5,5;
    – Tag Team Match for the WWE SD! Tag Team Titles: Heath Slater & Rhyno vs The Usos: voto 6+;
    – One on One Match for the WWE World Title: Dean Ambrose (c) vs AJ Styles: voto 7,5 (MOTN)

    VOTO PPV: 6,5. Primo evento monobrand azzeccato, che con una card tutt’altro che stellare riesce a risultare comunque leggero e piacevole da guardare, con pochi difetti rilevanti, incontri almeno sufficienti e notevoli picchi per quanto riguarda i risultati. Nel suo piccolo merita davvero.

  • Alessio Massa Micon

    Io a Kane-Wyatt il 6 lo do, per il resto voti identici.

  • Ackerman

    ah allora non è stato per tutti un capolavoro questo ppv.Condivido la review.

  • Fabrizio 3D

    Maro’ come hai dipinto i quarantenni. Mi hai fatto ghignare di gusto e in fondo, molto in fondo…una punta di verità c’è. Sono lontani i tempi del meneito. Io speriamo che me la cavo… ; )
    PPV che porta a conclusione diverse story line e ne apre il seguito. Molto interlocutoria nonostante la definitiva apparenza, la nostra puntata speciale.

  • Gr8X29

    mi spiace ma non mi trovo per nulla d’accordo con te.
    Il Six pack Femminile : 7
    usos vs Hype bro mi va bene il 6 per il classico match di coppia
    Miz vs Ziggler mi è piaciuta la storia raacontata dai 2 e the Miz è in davvero in forma: 7
    Wyatt vs Kane mi va bene il 5 ed è da denuncia la scrittura di Wyatt
    Usos vs Rhyno and Slater, li premio con un bel 6,5
    AJ Styles vs Ambrose: 7,5
    Voto complessivo di 7- , con un ottimo inizio per il primo PPV dedicato a SD Live

  • Stex14

    Six Pack Challenge: partendo dal risultato finale c’è da dire che allora ogni tanto anche nella divisione femminile la WWE vuole premiare il talento e non chi ha conoscenze ai piani alti, meno male. L’incontro, che sulla carta era il peggior dell’intera card, si è rivelato sorprendentemente sufficente, con varie sbavature quà e là com’era abbastanza prevedibile visto l’enorme mediocrità di varie atlete presenti ma alla fine è stato un incontro che si è lasciato guardare soprattutto a un finale, finalmente, sensato. Purtroppo ci sono diversi “lati negativi”: la Bliss che poteva esser una top heel a NXT un nome su cui si poteva costruire la futura divisione femminile dello show giallo, viene trasformata nella jobber principale nel main roster (come da previsione..) buttandola direttamente nel cesso; inoltre puntare come top heel della categoria di SmackDown su Carmella è da completi idioti ma tant’è lavorano con quello che hanno visto l’assurda divisione della divisione. Voto: 6+

    Ryder/Rawley-Jey/Jimmy: la terza semifinale del torneo si è rivelato un mediocre incontro, prendendosi a mani basse l’appellativo di “pecora nera” dell’evento; inoltre a differenza di tutti gli altri incontri c’è stato un totale disinteresse da parte del pubblico che ha influito enormemente sullo spettacolo offerto; il risultato, come da previsione, ha visto vincere i “nuovi” Usos che intrigano e non poco con questa “nuova” veste. Voto: 5

    Ziggler-Miz: nei match annunciati per il PPV quello valido per il titolo IC veniva subito dopo il main event e infatti quello offerto è stato un buon incontro come hanno sempre dimostrato di fare i 2 lottatori uno contro l’altro; il risultato finale era chiamato visto che c’è stata la prima vera interferenza di Maryse che ha consentito a Miz di mantenere il titolo e conferma che la faida tra i 2 non finisce qui. Voto: 6,5

    Kane-Wyatt: ammetto che non ho creduto ai rumor di un Orton fuori dal PPV finchè non ho visto il “classico” attacco nel backstage, da quel momento ho capito che purtroppo era tutto dannatamente vero quello che era uscito poche ore prima. Riguardo la scelta di Kane è stata fatta sull’idea dell’ “usato sicuro” e mettendoci anche una stipulazione speciale hanno reso meno deludente l’assenza di Orton portando a termine una contesa da 6 politico che ha visto comunque lo stesso la partecipazione di The Viper visto che ha costato il match a Bray con la classica RKO continuando la faida. Voto: 6 politico

    Rhyno/Slater-Jey/Jimmy: partendo dal risultato finale sono rimasto totalmente sorpreso dalla vittoria della strana coppia comedy visto che ero certo che puntassero fin da subito sugli Usos come top team heel e quindi campioni, invece hanno preferito continuare (finire) la storyline di Slater dandogli il titolo e seguendo la logica rendendolo “ufficiosamente” un nuovo membro di SmackDown. Inoltre la contesa non mi è sembrata neanche da buttare visto che anche la buona partecipazione del pubblico sono stati 10 minuti guardabili. Voto: 6+

    Ambrose-AJ: com’era prevedibile il main event è stato l’incontro a mani basse del PPV. La scelta di quel finale è stata logica dando una continuità alla storyline avuta e indirettamente si è scritta la “storia” con Styles nuovo campione WWE. Curioso ora di veder come continuerà il feud tra di loro e soprattutto come verrà gestito da campione l’ex TNA; ammetto che preferivo che Ambrose mantenesse il titolo almeno per un altro mese ma la spinta della vittoria pulita di Styles in quel di Summer Slam si doveva sfruttare e l’hanno fatto. Voto: 7+