KingHunter ci conduce verso Battleground, ppv di luglio della WWE, da Tampa, Florida. C'è il ritorno di Jericho in ppv, un main event a quattro uomini e ci sarà un nuovo campione Interconinentale. Vediamo come è andata attraverso i voti di KH7!

Pubblicità

2 Out of 3 Falls – WWE Tag Team Championship – The Usos © Vs. The Wyatts: 7,5
Fosse stato più omogeneo e meno frettoloso nelle prime due cadute, qui saremmo davanti al match di coppia più bello in WWE da un lustro a questa parte ed invece, grasso che comunque cola come Giuliano Ferrara quando suda, ci si innalza solo al livello di Rhodes Vs. Shield del medesimo ppv 2013. Perché l’unica sbavatura di un match pressochè perfetto è stata proprio la divisione dei pin: troppo rapidi i primi due e troppo lungo il terzo stint. Una terza parte di match dove i 4 hanno dato tutto: spettacolari. Potrei ripetere i commenti dell’ultima review ma non mi dilungherò: gli Usos sono workers muti che a suon di voli si sono guadagnati il rispetto del pubblico; Harper buono lo è sempre stato (da singolo potrà diventare agilmente un main eventer stabile), ma la vera sorpresa è Rowan che da pachiderma annaspante si sta trasformando in genuino atleta solido. Non so bene con che faccia ora potranno riproporre il terzo match se non aggiungendo i Rhodes per SummerSlam e necessario cambio di titolo.
Winner and STILL WWE Tag Team Champions: The Usos

 

Shield Grudge Match – Dean Ambrose Vs. Seth Rollins: Democrazia Cristiana
Capisco la storyline, capisco la necessità di tenerselo per SummerSlam, capisco che visto l’appeal del main event qualcosa per vendere il ppv era necessario nella card ma un bel #MaLiMortacciVostraIncapaci non ve lo leva nessuno. Questa scelta merita nella scala dei valori il voto “Democrazia Cristiana”, il più infimo che esista. I bookers della WWE sono dei preti mancati: sempre in mezzo, a non prendere mai decisioni aspettando una botta di gluteo piovuta dal Cielo.
Winner: Seth Rollins by forfait

 

Divas Championship – Aj © Vs. Paige: 6-
Da una parte un minutaggio che inizia ad essere congruo (8 minuti) e un pubblico che almeno non si è recato dal paninaro di fiducia per mangiare, dall’altra la mezza delusione per un paio di botch (la powerbomb assolutamente evidentissima) che hanno abbassato la qualità del match. Ma resto fiducioso per il futuro quando ci sarà più chimica e una storyline meno melensa. Il problema è che sotto queste due c’è un vuoto spaventoso. Tutti invocano Natalya ma la canadese non ha mai pienamente convinto. Il resto è feccia putrida. Belle gnagne eh, ma su un ring nun se possono guardà, signor Giovanni. Un rematch con maggiore tempo a disposizione potrebbe essere gnammy gnam. E finirebbe su XHamster presumo.
Winner and STILL Divas Champion: Aj

 

Jack Swagger Vs. Rusev: 5
Altro risultato democristiano per dare nuovo credito a Rusev senza sbriciolare la rinnovata credibilità di Swagger, over come mai nella sua vita (anche se il pubblico in questa occasione non è sembrato molto interessato). Ora bisognerà vedere se l’abbattimento coatto del volo MH17 avrà davvero ripercussioni sulla gestione del bulgaro/russo: farlo sarebbe devastare definitivamente il personaggio (già piuttosto noioso) di Rusev – effetto esplosione di Vince McMahon su strage di Benoit -, non farlo sarebbe un gesto forte, molto lontano però dalla logica family friendly made in Stamford.
Winner by Count Out: Rusev

 

Chris Jericho Vs. Bray Wyatt:  5
La vittoria di Y2J serve semplicemente a ricostruirgli una qual certa credibilità dopo una serie di sconfitte pre-dipartita che avrebbero fatto impallidire il Lecce 1993/94 (Notaristefano sembrava Maradona). A SummerSlam e Night Of Champions battaglia e guerra andranno a Bray. Certo però che questa è stata una serata estremamente negativa per la Family con due sconfitte nette, pulite, senza attenuanti. Questo feud intanto non decolla: van bene i promo, altri promo e ancora promo (senza trovarne uno da sturbo) ma non si è raggiunta alcuna alchimia reale. Al microfono stili diversi (mai quanto Rocky/Punk), sul ring la ruggine di Jericho e le modeste qualità di Bray. Sarà che suda come un cammello nel deserto e diventa scivoloso. Sagra del botch. Assolutamente bocciato il match, l’inizio del feud piatto come il mar in Laguna: per ora è la delusione dell’anno senza se e senza ma.
Winner: Chris Jericho

 

20 Man Battle Royal – Intercontinental Championship: 5
Marine 4. Ho detto tutto. Quando il marketing conta più delle qualità individuali (Ziggy, per aspettare un tuo push dovrò attendere la nuova venuta di Cristo) sei il Milan di Galliani senza i soldi di papà Silvio.
Winner and NEW Intercontinental Champion: The Miz

 

Fatal 4 Way – WWE World Heavyweight Championship – John Cena © Vs. Roman Reigns Vs. Randy Orton Vs. Kane: 6,5

Due considerazioni secche: il match è stata una vera sorpresa viste le premesse; se questi sono di fatto I tuoi due heel di punta hai voglia ad avere il look di Reigns per arrapare le donzelle e eccitare l’uomo immedesimante. Perché per costruire un grande face serve un cattivo con i fiocchi: Satana, Dart Vader, Bob di Twin Peaks, Vince McMahon (ordine cronologico): e se il livello è quello di Orton e Kane famo in tempo a roncolarci lo scroto…Non sbagliamo: i due sono solidi, hanno seguito di fischi e (almeno Kane) il rispetto del pubblico. Ma non sono in grado di far tifare in massa il rivale face. Se invece facciamo sto investimento su Brock e 8 mesi di regno del terrore allora ce la possono fare.
Resta il buono di un incontro stabile, dal ritmo incalzante (grazie ad avere 4 wrestler sul ring) e con un brawl incessante. Non sono il principale fan di incontri di questo tipo ma il match è scivolato gradevolmente via fino ad un finale pieno di finisher a bomba. Vince Cena: era ovvio, scontato, superfluo da scrivere. Ora ai democristianici bookers l’ardua sentenza: ennesimo regno dell’oblio e della noia o cambio di rotta verso un mondo dove la bestia mangia la bella.
Winner and STILL WWE World Heavyweight Champion: John Cena

 

PPV: 5+
Serve di più per la sufficienza. Opener e main event a parte è tutto finito nel dimenticatoio in fretta. C’è chi lo chiama ppv di transizione, io lo chiamo presa per i fondelli a chi ha pagato. Se il tuo ppv viene trattato come una puntata di Raw la tua programmazione è da manicomio.

 

MarcoManiac83
Il più "storico" di Zona Wrestling, grandissimo appassionato di basket NBA e fan UFC, ancora oggi in cerca dell'Eldorado. Festeggia quest'anno i 10 anni di collaborazione con ZW...oh my brother, testifyyyyy!