Se avete già visto l’episodio di questa notte di Raw, saprete bene se Bayley ha vinto o meno la sua sfida a Nia Jax per diventare la prima sfidante al titolo detenuto da Charlotte Flair.

Pubblicità

Secondo quanto raccontato dall’analista Dave Meltzer del Wrestling Observer, per “l’abbracciatrice” è stata già delineato un sentiero preciso fino a WrestleMania, se non oltre.

La WWE vuole fare di Bayley la nuova Daniel Bryan, avversata da Stephanie McMahon e dalla dirigenza, che vede in Charlotte il vero volto della divisione femminile.

Indicativo da questo punto di vista è stato il dialogo ripreso dalle telecamere nel backstage di Raw questa notte, dove sembrava proprio di rivedere la faida tra  e Stephanie, con Bayley al posto dell’attuale GM di Smackdown.

  • Leonardo Zolin

    vedremo se riusciranno a sviluppare la lunga faida con successo

  • bestsincedayone

    ricicli ne abbiamo? ma è così impegnativo cercare di scrivere storie nuove?

    • BoBx30

      E’ dalla notte dei tempi che la WWE “ricicla” se così si può dire le migliori faide che hanno avuto più successo nella sua storia. Così fu con Bryan che venne ripreso dal feud con Stone Cold e Vince McMahon (seppur con le dovute modifiche), o la nascita del New Day chiaramente ispirato alla Nation of Domination (anch’essa poi modificata), per non parlare dei vari team separati e poi rinati come l’Evolution e quant’altro. La WWE funziona a cicli, ogni tot anni si ripete. E’ così da sempre e penso che continuerà ad essere così finchè Vince avrà fiato in corpo.

      • Mich Catinari

        Vero ma c’è anche da dire che in ogni riciclo c’è sempre qualche differenza.

        • BoBx30

          Beh ovviamente sì, copiare di sana pianta una cosa già vista sarebbe controproducente per la stessa WWE. Se proponi un qualcosa di cui la gente conosce già la fine fai perdere interesse e seguito al telespettatore

      • Give me a Spell yeah! TFT

        E’ il loro marchio di fabbrica. In ogni modo c’è sempre qualcosa di “già fatto” ogni volta che si propone una storia: Vendetta, riscatto, rivalità, sono le basi di ogni sceneggiatura. La bravura sta nel proporle in vesti originali in modo da farle sembrare nuove. Nell’attitude era furono l’atteggiamento e il linguaggio a rendere innovativo il prodotto. Poi ci sono gli interpreti che danno il loro tocco personale alla vicenda.
        Ciò che oggi rende le cose pesanti, sono i paletti della censura che limitano la creatività, finendo per proporre personaggi sciatti e infantili che perdono di tensione e narrativa in un ambito come il wrestling dove l’azione e la violenza sono imprescindibili.

      • bestsincedayone

        io la storyline con protagonista Daniel Bryan non l’ho vista così simile a quella di Stone Cold vs Vince, quella di Bryan è più l’affermazione dell’underdog, quella di Austin fu diversa, fu il dipendente che non ha paura di affrontare il suo capo! Qua invece per la terza volta in 4 anni ci ritroviamo con la stessa storyline, prima Daniel, poi Roman Reigns (sebbene non possa essere considerato un underdog, ma la storyline fu praticamente la stessa che con Bryan), e adesso Bayley.
        Per come la vedo io esistono storyline a breve, medio e lungo termine. Quelle a breve termine sono le “classiche”, che ne so, un attacco nel backstage e cose così. Quelle a medio termine ad esempio una stable che poi si divide perchè uno tradisce il gruppo, un altro classico. Poi ci sono quelle a lungo termine, che sono vere e proprie STORIE, per fare un esempio l’Invasion del 2001, ecco, queste storyline di lunga durata per me dovrebbero cercare sempre di essere innovative e non dei rip-off. Poi è normale che ogni storyline non può differire al 100% da tutte quelle scritte finora, così come può accadere nel cinema o nella musica.. è veramente difficile oggigiorno quando tutto sembra sia stato già scritto

        • BoBx30

          Devi sempre considerare qual’è il target di riferimento a cui andrà poi la storia. Ormai la WWE come target di riferimento ha un pubblico di famiglie, soprattutto dei bambini/adolescenti dai 6 ai 15-16 anni. Quindi il target di riferimento non è un fan con una grande memoria a livello di storyline, ergo potrebbero tranquillamente riproporre ogni due anni tranquillamente la stessa storyline, tanto il fan medio di immedesimerà nelle storie come in un film della Disney e andrà a favore del face di turno, comprando più merchandise possibile e continuando a seguire la storyline su ogni piattaforma possibile. Il fine della WWE è quello da diversi anni ormai. Quindi secondo me sono stati anche troppo variegati sulle scelte da portare in scena negli ultimi 4-5 anni. Anzi soprattutto con l’avvento di Triple H al tavolo che conta, qualcosa di diverso si è visto, quanto meno per la gente che è andata a vincere il titolo massimo.

  • DudleyVille7

    Tipico feud old school, un heel naturale odiato da tutti contro un face naturale amato da tutti. Senza distinzione di tifo tra Marks ,Smarts, Smarks ecc.

    Che meraviglia.

  • JohnMorrison96

    Bah, a me Bayley non piace moltissimo, specialmente come personaggio, davvero troppo infantile.
    Renderla l’unica face della divisione, come dicono le voci, finirà per uccidere l’interesse per la categoria e diventerà come Roman Reigns.

  • ECW

    Poveri noi! Ne vedremo delle brutte! Per fortuna vedo le puntate sul PC e posso mandare avanti veloce quando voglio o saltare intere parti della recita della scuola element… ehm volevo dire dello show di wrestling! Petizione “ridateci gli show per adulti e mandate i bambini a giocare in cameretta con le bambole e le macchinine per favore”

    • #RawIsVince46

      In riferimento alla “petizione”, stra-quoto, ma purtroppo ciò non è e non sarà più possibile, peccato!

  • King Cuzzy

    Ha un personaggio troppo boh, tolta la faida con Sasha Banks non mi a mai entusiasmato, la sua gimmick non è facile da far piacere, speriamo almeno che lei e Charlotte mettano su grandi match.

    • StratusFAN

      Infatti Bayley ha iniziato ad essere esaltata dai fan solo dopo il match di Takeover: Brooklyn con Sasha, l’unico suo incontro che io considero degno di nota.

      Sostanzialmente il suo push è dovuto al fatto che sia una delle quattro horsewomen, perchè alla fine Bayley ha solo un personaggio “divertente” che fa vendere molto merchandise, essendo rivolto principalmente ad una fascia d’età bassa. Sul ring non mi sembra assolutamente nulla di speciale.

    • LANSE ARCIAAAAA !!!

      Il personaggio prima o poi cambierà.

  • Alessandro_91

    Non ci azzecca niente con Daniel Bryan ma contenti loro…

  • Contro Nessuno

    Wwe is the new Tna.
    A me pare una roba schifosa…nel senso che non si può paragonare Bayley a Bryan. E soprattutto Charlotte a Orton.

  • Eddie Guerrero

    Bayley è brava nel lottato, ma a livello di personaggio non ci siamo, speriamo bene che Bayley faccia un bel match interessante contro la grandissima heel Charlotte per il titolo.

  • Bailey a me fa venir voglia di tifare di più per Charlotte…

  • wakko

    Mmmmmmm…..ah…………

  • _Romanov_

    Il match di RAW non ha avuto senso. Per quale motivo la Banks è intervenuta? Nia ha perso sporco , merita il rematch.

  • Pchisq

    Quando vincerà il titolo inizieranno a fischiarla e a darle della sopravvalutata, come fecero con Bryan

  • Marco Di Genova

    Ma solo adesso vi siete accorti che il personaggio di Bayley è un po’ apparentemente bambinesco?

    Sinceramente non vedo il problema, può non piacere o meno, ma funziona, va over col pubblico. Personaggi babyface servono per determinate categorie.

    Sul fatto di renderla l’underdog della categoria femminile, ci potrebbe anche stare, ma è una cosa che abbiamo già visto ai tempi di NXT, quindi non ne vedo il motivo. Per quale motivo devono riciclare qualcosa di già visto se Bayley, ormai, non ha più nulla da dire? Ormai il suo talento sul ring (che non capisco perché in molti discutono) è qualcosa che, in chiave mark, è venuto alla luce, pertanto non occorre basarci su una storyline.

    Basta solo un feud Charlotte vs Bayley come top heel vs top face e il gioco è fatto.

  • Abi

    sta qui è peggio di montolivo capitano por*o dio,

  • Stex14

    Che Bayley vincerà a Wrestlemania lo sanno tutti a meno di clamorose novità degli ultimi giorni come successo lo scorso anno. La cosa che fa storcere il naso è una probabile storyline in stile Daniel Bryan rischiano di buttare nel cesso la ragazza, che ci pensino veramente bene.