Diversi mesi fa, vi abbiamo riportato di come Brock Lesnar sia risultato positivo a due controlli della USADA prima di UFC 200, evento in cui Lesnar ha sconfitto Mark Hunt.

Pubblicità

Nella giornata di oggi, la USADA ha sospeso Lesnar per un anno dalle MMA e la sospensione terminerà il 15 Luglio 2017, poiche la sua sospensione temporanea, scattata dopo aver visionato i risultati dei test, era iniziata in tale data.

Ovviamente tale sospensione non avrà alcun effetto sui vari obblighi di Lesnar con la WWE.

FONTE411Mania & Zona Wrestling
Mauro Chosen One
Nato in un paesino sperduto fra la nebbia della bassa Bergamasca, scrive per Zona Wrestling da 4 anni. Reporter di Impact, co-fondatore e co-curatore della rubrica "La Theme Song del giorno", editorialista a tempo perso. Tifoso sfegatato della Juventus e del Liverpool. Ha visto i suoi Dallas Mavs vincere le Finals. Si ritiene un gran fan di Edge,Scott Steiner, Drew Galloway Gail Kim, Emma, Bobby Roode, AJ Styles, Eli Drake, ECIII, Revival e tanti altri wrestler che non son tifati manco dai loro genitori. Sogna di diventare il nuovo Ron Burgundy.
  • Contro Nessuno

    Boom. Dopo questa, abbiamo finito co sta storia? O deve essere sospeso ancora?
    Tanto ora scatterà il “Non mi importa!” di Brock ahaha

  • nuanda

    Nn ha effetto sui suoi programmi WWE perché con la WWE i test li passa sempre. (Sempre se li fa)… questo perchè negli affari… ( e brock sono affari a molti zeri) non si ca*a dove si mangia

  • Daken Akihiro

    per me questo dice incontrovertibilmente una cosa ovvero che la maggioranza degli atleti in WWE fa uso di certe sostanze e, therefore, il mio rispetto medio per la compagnia e gli atleti è ribassato

    un conto è “okay, sì, è probabile” e un altra cosa è la conferma ufficiale da parte di un’organizzazione seria; si spiega anche come mai Lesnar ha saltato tutti i test antidoping prima di entrare, perché lo sapevano tutti che lo era davvero

    “I’m a white jacked boy, deal with it” un par di balle, insomma; a questo punto mi chiedo che cavolo gli altri prendono per esser beccati dal wellness program

    • Rowdy

      Va beh ma lo sapevo già di tuo che qualcosina lo prendessero al 100%, no?

      • Daken Akihiro

        infatti ho detto che c’è differenza tra “saperlo, ma avendo il dubbio” perché non è “ufficiale” e magari, in una maniera un po’ emotiva e di parte dici, “vabbè dai, magari no, son genetic freaks”, ma adesso è sicuro e incontrovertibile quindi, senza il dubbio, posso dire il cavolo che mi pare, la differenza era questa

    • Emanuele Pozzi

      molto semplice, il wellness program ricopre una gamma di sostanze diverso rispetto ai test antidoping dell’USADA che sono ovviamente più severi. Cose tipo sostanze che riducono la massa grassa e che aumentano il fiato (per fare 2 esempi stupidi) alla WWE non interessano, mentre sostanze pericolose per la salute o stupefacenti ovviamente si

      • Daken Akihiro

        nono, forse non hai capito come funziona l’USADA, quello è testing serio e ponderato, prendono in conto tutte le c@zzate che prendi per smaltire steroidi, dimagrire più velocemente e tutte quelle cose là che sono performance enhancement, ovvero doping

        quindi è proprio diverso, vuol dire migliorare le proprie prestazioni con agenti esterni, il contrario di qualsiasi vero atleta

        • Emanuele Pozzi

          e hai praticamente detto la stessa cosa che ho detto io, ci sono sostanze che sono doping nei test USADA perchè aumentano le prestazioni ma che alla WWE non interessano scoprire perchè non è uno sport agonistico e quel tipo di sostanze non sono pericolose per la salute dell’atleta

          • giuseppe_97nk

            lo stesso mio pensiero

          • Daken Akihiro

            no, SONO pericolose per l’atleta e in ogni caso danno dei vantaggi, altrimenti non le useresti

            quindi stai barando, stai fregando coloro che si impegnano sul serio e lavorano che è una schifezza dal mio punto di vista

          • Emanuele Pozzi

            le sostanze che passano il wellness non sono pericolose per la salute dell’atleta (a meno che non si parli di abuso ma qui andiamo su un altro discorso completamente diverso). Poi nel wrestling non possono dare dei vantaggi, semplicemente perchè non esiste competizione agonistica. Cioè non è che un brock lesnar batta randy orton (ho messo randy a casaccio) perchè lui prende sostanze considerate dopanti dall’USADA e non in WWE. Il discorso è che il wellness sta appunto attento alle sostanze d’abuso (infatti tutti quelli che usano sostanze stupefacenti vengono bloccati) e controllano le sostanze pericolose utilizzate anche in relative basse dosi

          • Daken Akihiro

            vantaggi dal punto di vista di resistenza, tenuta dei match, fisico (e quindi promozione dell’atleta, vedere Rick Rude o tanti altri) quindi mi spiace, ma ci sono, in forma diversa dall’agonismo, ma ci sono

            il punto rimane

          • Emanuele Pozzi

            continuo a non essere d’accordo mi dispiace. i push sono fatti e gestiti in maniera diversa sulle promozioni quindi per me una sostanza utilizzata che non sia pericolosa non mi fa nè caldo nè freddo

          • Daken Akihiro

            stai sostanzialmente negando che serva abilità e salute per entrare su un ring, lol

          • Emanuele Pozzi

            sto negando che le sostanze dopanti che controlla l’USADA e che non controlla il wellness siano rilevanti all’interno della WWE. Molto diverso

          • Daken Akihiro

            no, perché le sostanze usate nelle MMA servono principalmente a: migliorare il cardio (quindi nel wrestling a permetterti di sopportare più facilmente la durata di certi match), a dimagrire (quindi nel wrestling ad avere una percentuale di bf minore e un fisico più “possibilmente commerciabile” al pubblico, esempio concreto: Rick Rude), a permetterti di andare lunghi periodi di tempo senza allenarti mantenendo il tono muscolare (e quindi semplificarti la vita, sempre nel lato del look), ridurre i tempi di guarigione (utilissimo anche ai wrestler specie se lottano così tanto come in WWE con Live Event e tutto) e generalmente a semplificarti l’allenamento sotto certi punti di vista (cosa che serve anche in WWE)

            quindi in ogni caso hanno dei vantaggi anche nel wrestling
            nello specifico Lesnar prendeva cose usate per uscire dai cicli di steroidi

            in ogni caso permettono di potenziare le abilità che in un contesto atletico – come la WWE – permettono miglioramento delle prestazioni e di conseguenza la capacità di fare cose maggiori, sentire meno dolore, recuperare meglio dagli infortuni; questo porta a essere più prestante e “migliore” sul ring e di conseguenza ha un vantaggio competitivo non diretto, ma indiretto

            ed escludo la caffeina che è non controllata nel wellness, ma è controllata dall’USADA (anche se, a tutti gli effetti, ha la capacità di migliorarti le prestazioni) E non ho nemmeno incluso l’abuso di medicinali che è vietato dall’USADA, ma al wellness non gliene frega una mazza (perché è una politica ridicola e falsa)

  • Fringe

    Pure Scott Steiner passerebbe i test in WWE se fosse una macchina da soldi

    • King Cuzzy

      Holla if you cover me!

  • Y2J

    “Non lo so, non mi interessa. Vengo pagato e ritorno a casa, è questo il mio lavoro. Non mi interessa essere sospeso”

  • EmiNexus77

    “E a me che caz*o me ne frega a me” cit.

  • Eddie Guerrero

    alla fine ci sta tutto Lesnar se lo merita tutto cosi impara, fosse per me sospensione a vita dalla UFC cosi capisce il danno che fa a se stesso ai fans e agli altri lottatori.