Durante l’ultima edizione della rubrica settimanale dello show blu ,Talking Smack, Daniel Bryan ha chiesto spiegazioni ad AJ Styles riguardanti la mancata stretta di mano tra il Phenomenal One e Shane McMahon . L’ex campione WWE infatti  ha preferito intraprendere la via del backstage piuttosto che ricambiare il gesto di sportività offertogli dal primogenito di Vince McMahon, durante l’ultimo episodio di SmackDownLive!

Pubblicità

Queste le parole dell’attuale G.M. dello show blu :

“Qual è il senso , perchè non gli hai stretto la mano come ai vecchi tempi in Ring of Honor?”

Con queste parole Daniel Bryan ha voluto fare riferimento al “Code of Honor” della ROH , codice d’onore che è stato spesso descritto come un gesto volto alla promozione della sportività, del rispetto , e dell’onore all’interno del ring. E’ una nota consuetudine infatti , quella di rispettare tale codice attraverso una stretta di mano tra i wrestler prima di ogni match della federazione .

Il riferimento di Bryan alla Ring of Honor ha stuzzicato (e non poco) la fantasia e la curiosità dei fan , visti i diversi rumors riguardanti un possibile acquisto della federazione indie da parte della compagnia di Stamford.

 

 

Francesco Zel Celotto
The Phenomenal ZelOne. Studente universitario, appassionato musicista, amante del Wrestling sin dalla sua infanzia, con il culto per Star Wars e i supereroi. Combatte nella vita di tutti i giorni per difendere la propria fede bianconera in quel di Napoli. I suoi wrestler preferiti sono Seth Rollins, AJ Styles, Sami Zayn e Rob Van Dam.