Daniel Bryan è stato recentemente intervistato da DirecTV, in una delle classiche interviste promozionali per Wrestlemania 30. Dopo il leggi tutto potrete leggere gli estratti più interessanti.

Pubblicità

Quali sono i momenti più importanti degli ultimi mesi della tua carriera?
"Ce ne sono stati veramente molti, comunque il momento più alto è stato prendere parte e vincere il main event di Summerslam. Poi devo naturalmente aggiungere l'Occupy Raw, che è stato molto bello, e soprattutto fondamentale per me. Infine dico il momento in cui, mi sono ribellato a Wyatt nel cage match: è stato un momento veramente emozionante."

Alcuni hanno paragonato la tua ribellione nei confronti dell'Authority molto simile a quella di Steve Austin nei confronti di Vince McMahon. Cosa ne pensi di questi paragoni?
"Devo dire che, a mio avviso, questi paragoni non sono del tutto precisi. Si ci sono delle similitudini, ma va ne sono altrettante con altre storyline che hanno visto qualcuno ribellarsi contro una figura autorevole in WWE. Io ritengo che il mio atteggiamento e il mio modo di approcciarmi alle cose, sia diverso da quello di Austin. Inoltre è fondamentale dire come le vicende si siano svolte in due Ere completamente diverse l'una dall'altra. Ripeto, ci sono delle similitudini, ma nulla di più."

Assumendo il fatto che tu riesca a sconfiggere Triple H, cosa significherebbe per te partecipare al Main Event di Wrestlemania?
"Il Main Event di Wrestlemania è il sogno di chiunque sia un wrestler o voglia diventare tale. Tre anni fa dissi che questo era il mio sogno da quando avevo quindici anni, e mi addormentavo ogni notte con la speranza che un giorno potessi diventare un wrestler, prendere parte all'incontro più importante, con settantamila persone che facessero il tifo per me.  E adesso sono qui, ad un passo dalla realizzazione del sogno di una vita."

Quale è il tuo "Wrestlemania moment" preferito da fan, e quale quello da wrestler?
"Da fan dico assolutamente l'Iron man match fra Shawn Micheals e Bret Hart. Durò sessanta minuti e Shawn conquistò il suo primo titolo. Per me è stato un momento fantastico, perchè sono cresciuto con Shawn che faceva parte dei Rockers, che vinceva il suo primo titolo Intercontinentale, che diventava un cattivo ragazzo. E dopo tutto questo, vinceva contro Bret Hart il titolo. Questa è una conclusione magnifica per qualunque tifoso di wrestling. Se non ricordo male, avevo quindici anni, e quell'incontro andò oltre le mie più rosee aspettative. Attualmente da wrestler il mio momento preferito è stato lo scorso anno, quando ho difeso con successo insieme a Kane i titoli di coppia contro Ziggler e Big E."

Come è avere Hulk Hogan nel backstage?
"Il primo giorno è venuto da me. Io mi presentai dicendogli 'Salve signore, mi chiamo Daniel Bryan'. Lui mi rispose, 'So perfettamente chi sei, e la cosa dello YES è straordinaria'. Il bambino dentro di me estasiato diceva 'Cavolo! Hulk Hogan ha detto che sono magnifico!'. Comunque sia non ho parlato con lui molto dopo quel giorno."

Di cosa ti piacerebbe parlare ancora con lui?
"Mi piacerebbe ascoltare tutte le sue storie. Mi piacerebbe chiedergli di Wrestlemania III: è stato un momento storico, non solo per il wrestling, ma per l'intrattenimento in generale. Mi piacerebbe chiedergli anche di Rocky III; insomma tutte quelle piccole cose che avrei sempre voluto sapere."

Hai spesso le telecamere di Total Divas che ti seguono. Come è questa esperienza?
"In questi giorni mi stanno filmando molto spesso. L'altro giorno io e Brie abbiamo fatto gli assaggi di alcune torte e vagliavamo alcuni tipi di menu, e le telecamere hanno seguito tutto. Come puoi immaginare, ci sono momenti in cui è veramente frustrante, ma altri in cui è veramente divertente. Facciamo cose che normalmente non avremmo possibilità di fare. Un'altra parte interessante è che molte donne, che hanno ricevuto una proposta di matrimonio, a causa dell'emozione dimenticano in fretta quello che è successo in quei momenti, e quello che è stato detto. Invece noi abbiamo tutto questo filmato. Se un giorno volessimo vedere quei momenti, potremmo farlo."

Cosa ne pensi dell'incontro di Brock Lesnar e Undertaker? Hai mai lottato contro di loro?
"Se c'è qualcuno che può interrompere la Streak, quello è Brock Lesnar. Brock è una bestia, un mostro, una macchina da guerra. Non vedo l'ora di vedere la contesa. Comunque no, non ho mai affrontato nessuno dei due, ma mi piacerebbe moltissimo."

Fonte: DirecTV.com & Zonawrestling.net