Come vi abbiamo riportato, Santino Marella ha annunciato il proprio ritiro durante un Live Event della WWE, tenutosi ieri sera a Toronto; infatti, i numerosi problemi al collo che hanno afflitto il lottatore canadese (ma di origini italiane) non gli hanno lasciato alternativa. Lo stesso Santino, durante il discorso di ieri, ha affermato che l'ultimo infortunio al collo risalga soltanto a tre settimane fa. Tuttavia, l'aver appeso gli stivaletti al chiodo non porterà (almeno nell'immediato) alla dipartita di Santino Marella dalla WWE; egli, infatti, ha dichiarato che resterà con la federazione e che, probabilmente, potrebbe avere un ruolo da General Manager. A questo punto, l'ultimo match televisivo del "Milan Miracle" è stato quello combattuto contro Rusev, il 17 giugno a Main Event, cui sono seguiti alcuni tag team match negli house show insieme ad Emma e Paige.

Pubblicità

 

 

Fonte: LordsOfPain.net & ZonaWrestling.net

ChristiaNexus
Cercatore di notizie nonché, occasionalmente, editorialista, reporter e co-fondatore e co-curatore della rubrica "La Theme Song del giorno". Appassionato di wrestling di lunga data che odia l'ipocrisia e l'apriorismo sterile. Il suo compito è portare avanti l'opera di salvezza intellettuale avviata da Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, a costo di passare per grammar nazi. Segue, in un'ottica dialettico-inclusiva, tante federazioni, dalla WWE alla PWG, passando per TNA, ROH, NJPW, NOAH e Lucha Underground. Il Nexus, Christian, CM Punk, Daniel Bryan, Seth Rollins, Bray Wyatt, Undertaker, The Brian Kendrick e, ovviamente, Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, sono tra i suoi lottatori preferiti, senza dimenticare AJ Styles, Chris Hero, "Broken" Matt Hardy, il Bullet Club, i War Machine, Pentagon Jr, Minoru Suzuki, Satoshi Kojima, Tomohiro Ishii e Togi Makabe.