Solomon Crowe, talento delle indies arrivato in WWE ormai da qualche tempo, nonostante non sia mai apparso on-screen, anche a causa di qualche problema fisico, ha già cambiato diverse gimmick. Ora, in particolare, in seguito al ritorno dall'ultimo infortunio, uno dei tratti caratteristici del nuovo personaggio portato in scena dallo stesso Crowe, così come emerso dagli ultimi eventi live di NXT, è quello di sbattere continuamente la testa contro il microfono per ottenere applausi dal pubblico.

Pubblicità

 

 

Fonte: LordsOfPain.net & ZonaWrestling.net

ChristiaNexus
Cercatore di notizie nonché, occasionalmente, editorialista, reporter e co-fondatore e co-curatore della rubrica "La Theme Song del giorno". Appassionato di wrestling di lunga data che odia l'ipocrisia e l'apriorismo sterile. Il suo compito è portare avanti l'opera di salvezza intellettuale avviata da Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, a costo di passare per grammar nazi. Segue, in un'ottica dialettico-inclusiva, tante federazioni, dalla WWE alla PWG, passando per TNA, ROH, NJPW, NOAH e Lucha Underground. Il Nexus, Christian, CM Punk, Daniel Bryan, Seth Rollins, Bray Wyatt, Undertaker, The Brian Kendrick e, ovviamente, Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, sono tra i suoi lottatori preferiti, senza dimenticare AJ Styles, Chris Hero, "Broken" Matt Hardy, il Bullet Club, i War Machine, Pentagon Jr, Minoru Suzuki, Satoshi Kojima, Tomohiro Ishii e Togi Makabe.