Come riportato nelle scorse ore, la WWE ha annunciato che Paige è stata sospesa per 60 giorni, a partire da oggi, a causa della sua seconda violazione delle Wellness Policy della compagnia. Il padre di Paige, il promoter Ricky Knight, ha rivelato sulla sua pagina Facebook il perché sua figlia abbia fatto uso degli antidolorifici, rei di aver causato la violazione del Wellness program:

Pubblicità

“Okay, eccoci ritornati al punto di partenza. Si, sono a conoscenza del fatto che mia figlia sia stata sospesa di nuovo in quanto risultata nuovamente positiva al test antidoping.
Mia figlia ha avuto un lungo infortunio al collo che , in mia opinione, non è stato ben trattato. Ho chiesto a mia figlia di ritornare nel Regno Unito in modo tale da aiutarla col suo infortunio visto che negli Stati Uniti non sono riusciti ad esserle d’aiuto. Soffre da molti mesi di questi dolori ed è ormai da un bel po’ lontana dal ring per cui le sono stati prescritti degli antidolorifici che violano, a quanto pare, le regole del Wellness Program. Penso che mia figlia sia stata trascurata negli Stati Uniti e non abbia ricevuto le cure adeguate per risolvere questo problema, quindi dire che sono inca**ato della situazione è riduttivo. Questa è la mia dichiarazione e non sono aperto ad eventuali domande. Grazie per la vostra cooperazione.”