Ospite durante la trasmissione Good Morning America, Hulk Hogan ha commentato lo scandalo, scaturito da alcuni suoi commenti a sfondo razzista, che lo hanno portato ad esser licenziato dalla WWE.

Pubblicità

Hogan ha affermato che tali commenti li ha effettuati durante il "punto più basso della sua vita" e mai avrebbe immaginato che sarebbero finiti per esser registrati. Ai tempi, Hogan era molto arrabbiato con la figlia, ma ha voluto sottolineare di non esser razzista ed ha chiesto il perdono dei fans

Successivamente, l'Hulkster ha commentato la reazione della WWE allo scandalo, dicendo che è stato una cosa molto dolorosa, ma che farebbe di tutto, pur di rientrare nel mondo del pro wrestling. Infine, Hogan ha parlato del supporto ricevuto da sua figlia Brooke, da quando si è scatenato tutto questo scandalo.

Fonte:LOP.net & Zona Wrestling.net

Mauro Chosen One
Nato in un paesino sperduto fra la nebbia della bassa Bergamasca, scrive per Zona Wrestling da 4 anni. Reporter di Impact, co-fondatore e co-curatore della rubrica "La Theme Song del giorno", editorialista a tempo perso. Tifoso sfegatato della Juventus e del Liverpool. Ha visto i suoi Dallas Mavs vincere le Finals. Si ritiene un gran fan di Edge,Scott Steiner, Drew Galloway Gail Kim, Emma, Bobby Roode, AJ Styles, Eli Drake, ECIII, Revival e tanti altri wrestler che non son tifati manco dai loro genitori. Sogna di diventare il nuovo Ron Burgundy.