A quanto riportato dal Wrestling Observer Newsletter, il contratto di Goldberg terminerebbe a Wrestlemania. La WWE ha però considerato un vero successo il suo ritorno on screen, e sta valutando l’idea di prolungare il contratto per promuoverlo in futuro all’interno di show importanti. E’ curioso constatare questa possibilità che rende ancora più incerto l’esito del suo match allo Showcase Of The Immortals.

FONTE411mania.com
Sono un giovanotto sardo di 22 anni. La passione per la WWE mi ha portato a frequentare diversi sport da combattimento. Ad oggi infatti lavoro a Cagliari come istruttore di Taekwon-Do, Kick Boxing e Muay Thai.
  • Ma nel 2025 (anno a caso) chiameranno sempre i part timer ? Oppure si inizia a costruire DECENTEMENTE le star per il futuro ? Il passato è passato, basta, pensiamo al futuro

    • Broken Daniel

      Nel 2025 ci saranno i nuovi part time

      • John Cena e Randy Orton ?

        • Broken Daniel

          Si

          • Riccardo Amoruso

            Io non ricordo Stone Cold prenderle da Harley Race. I part timer sono ottimi per riportare i nostalgici, ma se ci punti come stanno facendo oggi, tralasciando tutto il resto, sono controproducenti

          • Broken Daniel

            Danneggiano anche lo status di molti wrestler ( a parer mio) Goldberg dopo 3 minuti di match ha già il fiatone, Brock fa il minimo indispensabile.
            Su undertaker non ho niente da ridire 🙂 ha fatto una carriera di oltre 20 anni, sul ring penso si sia sempre impegnato al massimo.

    • bestsincedayone

      il problema non è neppure costituito dai part-timer in sè… il problema sono che questi lottano in spot importanti… un anno ci può stare, due…a tre già diventa grave la cosa, è dal 2012 ad oggi consecutivamente che nel main event è coinvolto un part-timer (quest’anno due…siamo proprio alla frutta), la WWE continua a rimpolpare il roster, prende tutte le star internazionali ma poi non gli dà la fiducia di affidargli il main event, le star già ci sono, magari vanno perfezionate, ma ci sono eccome

      • Quello che penso anche io

    • King Cuzzy

      Nel 2025 i part timer saranno gli ultratrentenni di adesso che sono i “giovani talenti”

    • Give me a Spell yeah! TFT

      Ma nel 2025 ci sarà ancora il wrestling?

      • Daken Akihiro

        sì, ma starà morendo di brutto: per me andrà in caduta libera appena le MMA si faranno più grosse, perché stanno offrendo tutto quello che potrebbe offrire il wrestling, con la differenza che è tutto reale (o è percepito come tale)

        questo almeno per quanto riguarda l’America, in posti come Messico e Giappone è cultura

        • NM Punk

          Non sei serio vero?

          • Daken Akihiro

            no, onestamente penso andrà davvero così

            se ti interessa discuterne in modo costruttivo, posso espandere la conversazione (ma un prototipo di questa trasformazione c’è stata, se si vuole guardare indietro, ai tempi della pancrase e big mouth loud in Giappone)

            ovviamente il mio “starà morendo” è un’iperbole, non una cosa da leggere in maniera letterale; tuttavia, se guardi ai ratings nel corso degli anni e lo share (da 5.0 dell’Attitude ai 3.0 se va bene di adesso), il wrestling è lentamente e inevitabilmente (come qualsiasi cosa che esiste da tanto) destinato a scendere di popolarità (specialmente tra le nuove generazioni) e obiettivamente parlando le MMA stanno iniziando a proporre sempre di più cose vicino ad un feud, dimenticandosi i rankings, favorendo cosa fa collegare di più la gente (che è un po’ il principio del wrestling) con annesso trash talk e video package che aumentano le faide (vedere Cruz/Garbrandt o anche i più ovvi McGregor/Diaz e Rousey/Nunes)

            andando per stretch, potrei anche dire che probabilmente la cosa diventerà una grande zona grigia tra finzione e realtà (20, 30 anni?)

            ovviamente è solo una mia opinione basata su alcuni indicatori che me lo fanno pensare, quindi sì, sono serio, ma è solo un’ipotesi (come la conquista di Marte, diciamo)

          • NM Punk

            Beh non so, sembri più preparato di me al riguardo, a me piacciono le MMA, non le seguo abitualmente poichè prediligo il Wrestling ma mi piacciono.

            Non so cosa potrà accadere al Wrestling, ma tu fai intendere che la “vita” del Wrestling sia in qualche modo legata alle MMA, quando sono due cose ben distinte, la UFC avrà deciso di intraprendere una determinata direzione ma resta il fatto che offrono due prodotti completamente diversi fra loro.

            La WWE di anno in anno continua ad espandersi, a richiamare fan, e ogni anno salgono i profitti, non so dove tu veda un segnale di allarme diciamo.

            i ratings e lo share di cui parli per me non sono dati affidabilissimi, al tempo dell’attitude l’unico modo per vedere lo show era in diretta o comunque quando veniva trasmesso, oggi hai ampi modi per vederli come e quando vuoi quindi non farei affidamento al dato dei ratings.

            ci sarebbero tantissime altri esempi che potrei scrivere ma per non divagare mi fermo qua.

          • Daken Akihiro

            sì, credo che siano legate perché l’MMA sta crescendo sfruttando quello che può prendere dal pro-wrestling, se ci fai caso: non ci sono le gimmick, ma si punta sulla personalità, ci sono i titoli e si tende a far match che portino pubblico (i casuals anche) e introiti (come nel wrestling), si favoriscono certi matchup per rendere grandi certi lottatori e così via, son dinamiche molto più simili di quanto si pensi

            e devi considerare che il wrestling, a principio, era una cosa che la gente prendeva sul serio perché pensava fosse vero; certo, ora non più, da molto, ma prima era così

            son d’accordo su ratings e share, ma sono molto più indicativi se vengono contati tra somma di PPV comprati e paganti del Network guardando; Raw continua a essere possibile da vedere solo in TV o illegalmente, non puoi da altre parti, quindi lo share è quello

            la UFC ha decisamente numeri inferiori, ma è una cosa giovanissima, quindi non mi dice molto; piuttosto mi dice che sia stata comprata per 4 miliardi…

            ripeto: son tutte ipotesi le mie, non c’è niente di certo, ma attualmente è questa la sensazione

          • NM Punk

            Stanno prendendo spunto ok, il pubblico potrà mescolarsi maggiormente più avanti adesso è ancora delineata la linea di confine, pensa solo ai bambini, tantissimi fin troppi seguono la WWE, cosa che difficilmente avranno le MMA, dato da non sottovalutare considerando che la Disney è diventato il Marchio più importante al mondo con i bambini, in pratica la UFC non è un prodotto per “famiglie”, ma queste sono cretinate, il tuo ragionamento ci sta per certi versi.
            Non lo vedo comunque possibile entro il 2025 come si parlava di sopra.

          • Daken Akihiro

            ma infatti il concetto è quello che ho scritto poco fa sopra ovvero: “un tempo era cool ed edgy essere un fan di wrestling (specialmente nella Attitude Era), ma adesso per un ragazzo di 14/15 etc.. anni o peggio, per uno di 18/19/20 cosa pensi sia più cool e invitante? Il wrestling che va verso un prodotto per famiglie o le MMA? considerando che le dinamiche sono simili, io ci farei un pensiero in questo senso”

            ovvio il pubblico non si mischierà mai, specie per i bambini, ma i bambini sono lì perché? perché ce li portano i genitori e con il crescere dell’intrattenimento e dell’animazione, avrà sempre meno spazio, a mio avviso… per fare un paragone potremmo dire che le MMA sono come Adult Swim e la WWE è come Nicklodeon

            comunque la WWE attualmente è quotata meno, vale 3.4 miliardi, quindi non proprio

        • Give me a Spell yeah! TFT

          Il punto di forza del wrestling è sempre stato lo storytelling. E’ grazie a questa cultura che si è riuscito a renderlo un evento interessante. Purtroppo ultimamente il prodotto si è troppo banalizzato per andare incontro ai gusti più popolari della società. Per assurdo quando era considerato più di nicchia, ha tirato fuori il meglio, forse, perché libero dai paletti imposti dai troppi interessi di cui si è circondato. Naturalmente si parla della WWE che è quella che attira le masse e ha reso popolare in tutto il mondo questo spettacolo.
          Le MMA sono uno sport e non so fino a che punto sia giusto accostarle al wrestling.

          • Daken Akihiro

            ho esplicato sotto come mai il paragone è da fare, non ha niente a vedere con il “cosa” dei due ambienti, ma sul “come” o il “modo” se preferisci

            lo storytelling la forza del wrestling? vallo a dire alla stragrande maggioranza dei match indy, wwe e messicani, lol, spesso se ne scordano

            il problema è che Cornette – tra tutte le cavolate che dice – ha ragione quando dice che si è decretato la fine del wrestling quando è stato scoperto che era finto: per un po’ la gente l’ha accettato perché era uno show e come tale offriva qualcosa che intratteneva, ma man mano che va avanti, anche lo show perde il suo senso (e si parla di 30+ anni solo per la WWE, non un periodo breve, direi) come è normale che sia

            non solo, lo guardi 2 volte a settimana per 12 mesi… sei sovraesposto, volendo e la possibilità di annoiarsi o cercare qualcosa di diverso è alta nel 2017

            con il format che sta perseguendo lo sport (specialmente la UFC, come ho scritto sotto) è meno strano di quanto pensiate; il concetto è che con l’andare avanti il wrestling perderà per ragione prettamente fisiologica, mentre le MMA sia perché sport giovane sia per il veloce ricambio e la grande diversità data dalla natura stessa delle cose adottandone i modi può unire il pubblico di entrambe… figurati se poi ci sono star del wrestling (e la lista è lunga) che fanno capolino agli eventi

          • Give me a Spell yeah! TFT

            Parlo per gusti personali. Non credo mi metterò a seguire le MMA per supplire al decadimento fisiologico del wrestling. Sicuramente tanti lo faranno ma dubito che io sarò tra quelli. Le indy hanno le loro pecche e tra queste c’è proprio la mancanza di narrazione, fondamentale per uno spettacolo televisivo.

          • Daken Akihiro

            narrazione, appunto, non è storytelling però… lo storytelling dentro un match è un’altra cosa, una cosa che vedi raramente a parte in Giappone che è molto ben fatto spesso, specialmente ai piani alti della card

            comunque io non parlavo di pareri personali, ma di tendenze che diventano evidenti: un tempo era cool ed edgy essere un fan di wrestling (specialmente nella Attitude Era), ma adesso per un ragazzo di 14/15 etc.. anni o peggio, per uno di 18/19/20 cosa pensi sia più cool e invitante? Il wrestling che va verso un prodotto per famiglie o le MMA? considerando che le dinamiche sono simili, io ci farei un pensiero in questo senso

          • Give me a Spell yeah! TFT

            Le tendenze, stando a quello che leggo sul web, sono un proliferare continuo di lamentele anche giustificate guardando il prodotto attuale. Però è anche vero che non si sta parlando della maggioranza che segue il wrestling. Se questo dovrebbe essere, il parametro è ovvio pensare che il prodotto si stia esaurendo. I numeri però parlano dell’opposto e qui si scontrano i pareri sulla qualità e il tipo di prodotto proposti e l’effettivo seguito di cui gode il wrestling.
            La disaffezione dei fans di vecchia data o di quelli che cominciano a crescere è data dal tipo di spettacolo proposto. Il wrestling è una simulazione dello sport. Non c’è reale competizione e tutto gira intorno ai personaggi. Senza queste aggiunte, tutto sarebbe molto meno affascinante. Giova anche ricordare che il wrestling come lo conosciamo oggi, è figlio di un’evoluzione voluta dagli organizzatori per attirare più gente perché gli incontri “veri” e competitivi, risultavano stantii e monotoni.
            Le MMA non possono mandare in onda ogni settimana uno spettacolo del genere. Sui gusti dei giovani d’oggi, nutro parecchi dubbi in ogni dove, perché troppo abituati, all’usa e getta e su questa falsariga, anche un possibile trionfo delle MMA, sarebbe figlio di una moda passeggera come le mille forme di divertimento del giorno d’oggi.

      • Boh, credo di si, a meno che la WWE non butti via un patrimonio

    • LANSE ARCIAAAAA !!!

      La WWE ormai da un po’ punta sui giovani per tutto l’anno, per poi non affidargli le chiavi dello spot più importante. Li pushano, ma è come se non ci credessero sino in fondo.

      • Daken Akihiro

        che è il motivo per cui alla fine la prendono nel coolo perché non mostrano mai nuove star ai casuals

        • LANSE ARCIAAAAA !!!

          Purtroppo sì.

    • Jesterdom

      Secondo me, nel 2025, il Triplo, finalmente, prenderà le redini e la sua idea di NXT potrebbe ingrandirsi a dismisura, almeno spero che sia così.
      Quindi, nuovi talenti, opportunità a chi lo merita e wrestling, sí ho detto wrestling, a valangate; ci sarà sempre l’intrattenimento, ma Hunter, essendo un “giovane” businessman, sa cosa vuole il WWE universe. Sono molto fiducioso.

      PS: i part-timer servono, come ho letto in alcuni commenti, per far avvicinare di più i nostalgici, ma nn bisognare togliere spazio alle nuove leve.

      • Give me a Spell yeah! TFT

        Se il Triplo aspetta ancora un pò, arriva anche lui all’età della pensione. Ha quasi cinquantanni… ” _ “

  • NM Punk

    Niente è incero, se rinnovasse o meno non importa, questa storia è scritta da tempo e ha un unico finale.

  • LANSE ARCIAAAAA !!!

    *Sbatte per terra*

  • Fringe

    Se penso da fan di wrestling mi viene da tirare un rosario di smadonne

  • Emanuele Pozzi

    credo che questa notizia esca appunto solo per rendere incerto il risultato dell’incontro

  • Cole

    No, vi prego. Non gli prolungate il contratto.

    • Asylum92

      Se fa vendere e porta profitti..

      • Cole

        Parlo di gusti personali in questo caso, so che di per certo porta un bel po’ di soldi la sua presenza.

  • BigMan

    non poteva essere altrimenti. la faccia della wcw! una vera leggenda1

  • Poveri noi.

  • Contro Nessuno

    Incerto l’esito del match? No. Questo mai!

    • Broken Daniel

      Sarà comunque una cacata

  • LORD_SUNSHINE

    Ma successo da parte di chi?
    Ah già gisuto , i bambinI 🙁

  • Gawd

    Il pubblico americano fa cagare, ecco qual’è il problema.

  • DudleyVille7

    No no a WM deve vincere Brock

  • wakko

    mbuh

  • The Chick Magnet

    Incerto o no, di questo match non me ne frega una mazza.

  • Eddie Guerrero

    cari part timer solo per il tempo che ci state facendo perdere noi vi dovremmo sparare in bocca, ma chi vi credete di essere arriviamo al 2040 è ci state sempre voi, capisco che i fans vi acclamano ancora ma non per molto ora c’è il futuro i wrestler giovani voi siete il passato e dovreste stare a casa vostra a vivere la vostra eta alta, e giusto cosi ogni tanto fare una comparsa perché adesso ci sono i wrestler del futuro come Nakamura Aj Styles Owens Samoa Joe ecc. la quale loro dovrebbero esserci a wrestlemania e nel main event.

  • Martellone™

    3-0 e poi Da Man sconfitto da Reigns

  • OmmyW

    Non so cosa ci sia dietro, ma secondo me questa invincibilità di Goldberg è stata giocata in modo sin troppo esagerato. Si poteva fare di meglio è inutile che ci si giri attorno.
    Ironicamente hanno ricamato molto di più su Braun, rendendolo da quasi anonimo a monster hell, che su Goldberg che ha già una storia incredibile come wrestler. Non dico che avrebbero dovuto rendere EFFETTIVI i match delle survivor series e di fastlane, ma per quanto mi riguarda solo alla Rumble (dove oltretutto ha perso) ha reso abbastanza l’idea del personaggio che dovrebbe essere. E’ entrato, ha sconfitto il rivale, ha abbattuto un po’ di gente con le spear ed ha tenuto testa a Taker per poi essere eliminato da quest’ultimo.
    Non voglio essere polemico, ma già la prima vittoria in pochi secondi su Leasnar è stata dura da digerire! Non accetto, in nessun caso, un altro main event PPW che finisca così.

  • Callusias

    Alla WWE serve davvero un personaggio di un vecchio pompo che prende a testate le porte, suda e squasha CHIUNQUE in meno di 3 min?
    Ma che domande faccio.

  • Daniel

    Eh beh, un bel ritorno vincere in 2 secondi a ogni ppv.
    Se non rinnova perderà il titolo a WM, se rinnova invece è possibile che lo tenga e prosegua o che lo perda e comunque avrà la sua ultima vittoria più avanti

  • Stex14

    Non dovevano farlo diventare campione Universal e il pubblico continuava comunque a tifarlo, ora dopo quello successo a FastLane sarà una via crucis infinita fino a Wrestlemania.