Intervistato di recente dal Brighthouse Sports Network, Steve Austin ha parlato di diversi argomenti, fra cui i promo nel mondo del wrestling, che attualmente vengono scritti prima dai writer, salvo rare eccezioni. Austin ha detto di essere contrario a tutto ciò:

Pubblicità

 

"Sono totalmente contrario. Ritengono che la natura dei promo debba essere spontanea, devono provenire dal cuore e dalle palle, devi sentire veramente tutto quello che affermi sul ring. Penso che ora sia il momento giusto per tornare indietro alla vecchia formula.

"Si impara a nuotare o si annega. E i ragazzi e le ragazze dovrebbero ricominciare ad imparare a nuotare. Questo è uno dei modi in cui si può rendere il prodotto più organico, spontaneo e reale"

 

Fonte:LOP.net & Zona Wrestling.Net

Mauro Chosen One
Nato in un paesino sperduto fra la nebbia della bassa Bergamasca, scrive per Zona Wrestling da 4 anni. Reporter di Impact, co-fondatore e co-curatore della rubrica "La Theme Song del giorno", editorialista a tempo perso. Tifoso sfegatato della Juventus e del Liverpool. Ha visto i suoi Dallas Mavs vincere le Finals. Si ritiene un gran fan di Edge,Scott Steiner, Drew Galloway Gail Kim, Emma, Bobby Roode, AJ Styles, Eli Drake, ECIII, Revival e tanti altri wrestler che non son tifati manco dai loro genitori. Sogna di diventare il nuovo Ron Burgundy.