Il WWE Hall of Famer Paul “Mr. Wonderful” Orndorff ha recentemente rilasciato un’intervista a VOC Nation. Di seguito i punti salienti:

Pubblicità

 

Sul non aver battuto Hogan per il WWF Title:

“È quello che avrebbero dovuto fare. Se lo avessero fatto avrebbero guadagnato migliaia di milioni di dollari invece di milioni di dollari. Ne abbiamo parlato un po’ ed è quello che avrebbero dovuto fare…Penso che fosse per il fatto che Hulk era troppo grosso (2 metri per 150kg) per essere sconfitto in un match titolato. Se ci avessero detto “Paul, Terry andate la fuori e combattete per la vostra vita”, potete scommetterci quello che volete (you can bet your ass ndt) che avrei combattuto. Vi garantisco che avrei vinto e Hogan lo sa”

 

Sul prodotto attuale:

“È stato così declassato. La gente guarda la boxe e i match di MMA, sono più credibili. È questo che le persone vogliono vedere. Non vogliono vedere queste storie sciocche e false (phoney baloney ndt). Vogliono vedere qualcosa di reale. Vogliono vedere qualcuno perdere un dente o farsi un occhio nero.”

 

Sul lavorare con Hulk Hogan:

"Ha funzionato perché è l’heel che conduce lo spettacolo. Ho condotto i match e ho lavorato molto su Hulk. Hogan ha fatto del suo meglio per stare al mio passo ma non ci è mai riuscito, non ne era in grado. Questo è il motivo per il quale abbiamo lavorato bene insieme. Eravamo due ragazzi della Florida. Non eravamo migliori amici. Non pesavo 150 kg, ne pesavo 100. Io ero un tipo tosto (badass ndt), lui no."

 

L’arte di essere un grande wrestler:

“Continuo a definirlo uno sport, perché è uno sport. Ci vogliono anni, anni e anni. Bisogna lavorare intorno, con, l’avversario mai dominarlo. Mai. Puoi essere bravo in questo o grande come lo ero io. O puoi essere bravo in questo ed essere d’accordo con me. Quello che vuoi, non importa.”

 

Fonte: WrestlingNewsSource.com | Traduzione a cura di ZonaWrestling.net