Sports Illustrated ha avuto Hulk Hogan e John Cena  come ospiti per una sessione di Q&A, in vista di Wrestlemania XXX

Pubblicità

Considerando tutte le edizioni di Wrestlemania, vi viene in mente qualche wrestler del passato che si sarebbe trovato meglio nella WWE odierna? Diventare un Main Eventer: cosa è cambiato dal passato ad adesso?

John Cena – "Spesso ci imbattiamo nell'espressione ipotetica: 'Cosa sarebbe successo se…' Hulk Hogan fosse nel fiore della sua carriera attualmente? John Cena sarebbe sopravvissuto all'Attitude Era? E che ne sarebbe stato del dito medio di Stone Cold nell'era PG? Io credo che l'abilità di ognuno venga premiata. Le persone che hanno fatto successo anni fa, avrebbero lo stesso successo oggi perché l'energia, la passione e l'amore per il proprio lavoro non si possono frenare facilmente. Certamente essere un wrestler è molto stancante, ma anche molto gratificante se non lo si fa solo per soldi. Tutti coloro che hanno lavorato a lungo in WWE e quindi lasciato un segno nella memoria dei fan sarebbero stati wrestler di successo anche oggi".

Hulk Hogan – "Penso sia una cosa che venga da dentro, se volevi essere il Top Guy dei miei tempi dovevi allenarti dalle 5 del mattino come me e lavorare almeno 14/18 ore al giorno. John Cena incarna questo ruolo magistralmente, lavora duro e si allena più di chiunque altro. Devi dedicarti completamente al tuo obiettivo, diventare il Top Guy della Federazione deve essere la tua priorità assoluta, che viene prima di famiglia, amici e via dicendo".

Qual'è stato il più grande cambiamento da Wrestlemania I a Wrestlemania XXX?

John Cena- "Credo che l'espansione del fenomeno culturale sia il cambiamento più significativo: a differenza delle prime edizioni oggi tutti possono guardare Wrestlemania attraverso il WWE Network, I-Phone, I-Pad, qualsiasi strumento digitale connesso ad uno streaming, Playstation, Xbox. Tutta questa visibilità ci spinge a dover mettere su uno show irripetibile ed unico nel suo genere, come ogni anno facciamo,del resto."

Hulk Hogan – "Le storyline sono molto più veloci, le rivalità si concludono al massimo nel giro di 12 settimane ed i match sono destinati ad essere mandati in onda ad una certa ora per raggiungere più ascolti televisivi".

Chi sarà la Superstar più importante per i prossimi 5-10 anni in WWE?

John Cena – "Penso sia interessante vedere come a Wrestlemania XX ci fossero nuovi talenti come Batista, Brock Lesnar, Randy Orton e John Cena e come alla trentesima edizione i loro nomi siano rimasti impressi nella mente dei fan. Per quanto concerne quest'anno ci sono un sacco di nuove reclute che aspettano la loro occasione per imprimersi nei cuori dei fan : Bray Wyatt, The Shield, i partecipanti della Battle Royal e poi Daniel Bryan, tuttavia non saprei chi indicare come 'futuro della WWE'. Dico solo che sarà una Wrestlemania molto interessante, così come i pronostici che la precedono".

Hulk Hogan – "Credo che John Cena abbia ancora molto da dare, potrebbe benissimo andare avanti altri 10 anni in WWE tenendo fede al suo motto 'Hustle, Loyalty & Respect'. Daniel Bryan è un altro nome che mi viene in mente, essendo un grandissimo wrestler, però se viene malmenato ogni sera dai Big Men di turno, non credo che possa reggere per oltre 5 anni…ma staremo a vedere".

Fonte: WrestlingInc.com & ZonaWrestling.net