La AAA, una delle principali federazioni di wrestling messicane, sta seriamente rischiando di trovarsi invischiata in pericolose controversie legali con la WWE; sono diversi, infatti, gli oggetti del contendere tra le due franchigie. La questione, attualmente, più calda è, sicuramente, la possibilità di vedere lottare Alberto Del Rio in occasione dell'iPPV di domani, Triplemania; i dirigenti della compagnia messicana, inizialmente, credevano che l'ex WWE e World Heavyweight Champion potesse lottare nel proprio evento, ma da Stamford è stata ricordata la sussistenza della clausola contrattuale che, per un periodo di tempo pari a 90 giorni, impedirebbe al fu Dos Caras J. di esibirsi in qualunque altro show di una federazione diversa da quella dei McMahon (senza contare la presunta violazione contrattuale che potrebbe impedirgli di esibirsi negli Stati Uniti per 10 o 11 mesi), il che mette in dubbio la presenza di "El Patron" (questo il nuovo ringname adottato da Alberto Rodriguez, per ovvie ragioni di copyright) all'importante evento di domani che, fino a ieri, sembrava praticamente certa. Sotto il profilo puramente giuridico, pare che si stia cercando di far passare la presenza dell'ex Del Rio come un'ospitata ampiamente pubblicizzata, proprio al fine di evitare di essere citata in giudizio dalla WWE, ma l'incertezza regna sovrana in questo momento. Triplemania, poi, è il minimo comune denominatore che lega la prima questione alla seconda, ossia Rey Mysterio; quest'ultimo, infatti, è stato pubblicamente invitato ad assistere all'evento tra il pubblico, ma la WWE sembra non aver gradito affatto la cosa e, inoltre, ha interpretato le azioni della AAA come un tentativo di intavolare una trattativa contrattuale con il lottatore di San Diego, il cui accordo negoziale con la WWE è destinato a scadere nell'aprile 2015. Anche qui, i dirigenti messicani hanno fatto un passo indietro, affermando espressamente di non essersi immischiati nei rapporti contrattuali fra Rey Mysterio e la WWE; in realtà, il lottatore mascherato dialoga continuamente con Konnan, wrestler attualmente sotto contratto con la AAA, ma i due sono amici di lunga data ed è per questo che i loro contatti non dovrebbero avere alcuna rilevanza sotto il profilo negoziale.

Pubblicità

 

 

Fonte: LordsOfPain.net, CageSideSeats.com & ZonaWrestling.net

 

 

 

 

ChristiaNexus
Cercatore di notizie nonché, occasionalmente, editorialista, reporter e co-fondatore e co-curatore della rubrica "La Theme Song del giorno". Appassionato di wrestling di lunga data che odia l'ipocrisia e l'apriorismo sterile. Il suo compito è portare avanti l'opera di salvezza intellettuale avviata da Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, a costo di passare per grammar nazi. Segue, in un'ottica dialettico-inclusiva, tante federazioni, dalla WWE alla PWG, passando per TNA, ROH, NJPW, NOAH e Lucha Underground. Il Nexus, Christian, CM Punk, Daniel Bryan, Seth Rollins, Bray Wyatt, Undertaker, The Brian Kendrick e, ovviamente, Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, sono tra i suoi lottatori preferiti, senza dimenticare AJ Styles, Chris Hero, "Broken" Matt Hardy, il Bullet Club, i War Machine, Pentagon Jr, Minoru Suzuki, Satoshi Kojima, Tomohiro Ishii e Togi Makabe.