Nella giornata di ieri, vi abbiamo riportato di come il medico della WWE Chris Amann abbia fatto causa a CM Punk e Colt Cabana per diffamazione, dopo che Punk aveva accusato pesantemente il Amann nel podcast di Cabana. 

Pubblicità

In merito alla seguente questione, la WWE ha rilasciato la seguente dichiarazione sul suo sito ufficiale:

 

"Alla luce delle accuse di CM Punk per quanto riguarda il medico personale  della WWE e la conseguente causa legale per diffamazione presentata dal Dr. Amann contro CM Punk, la  WWE continua ad avere la massima fiducia nella capacità e nella competenza del nostro team medico di classe mondiale, tra cui è presente il Dr. Amann. 

Lo scorso Novembre, CM Punk ha sostenuto che durante il PPV Royal Rumble 2014, ha lottato con un grumo viola, delle dimensione di una palla da baseball sulla schiena, vicino al suo  costume.

Le investiagioni della WWE hanno portato alle seguenti dichiarazioni:

-CM Punk non ha mai parlato di questa presunta condizione con il team medico della WWE, nè lo ha fatto con nessun membro della sezione Talent Relations

-Successivamente la WWE non ha alcuna cartella medica che afferma la presunta condizione di Punk

-La prima volta che la WWE è venuta a conoscenza di questa presunta condizione è stato quando ha ricevuto una lettera da parte dell'avvocato di CM Punk il 22 Agosto 2014, dopo che il suo contratto era già scaduto.

C'è un video evidente alla Royal Rumble 2014, che permette a tutti di decidere se c'è qualche grumo delle dimensioni di una palla di baseball sulla schiena di Punk"

 

Fonte: WWE.com & ZonaWrestling

Sellak Thany
Nato a Palermo, appassionato di Wrestling sin da quando fu mandato su Italia 1. Scrive per ZonaWrestling da più di un anno. Il suo "hobby" è giocare ai videogiochi sulla PS4 e ha un canale youtube dove carica """""spesso""""" i video.