Una quanto mai polemica (almeno fuori dalle storyline) Lana, ha posto l'accento sulla disparità di trattamento fra uomo e donna, soprattutto in ambito lavorativo; ecco a voi i tweet nei quali la manager di Rusev ha espresso tutto il proprio malessere verso questa situazione:

Pubblicità

 

<blockquote class="twitter-tweet" lang="it"><p>If a man were a woman for just one day the entire world would be a different place.</p>&mdash; LANA (@LanaWWE) <a href="https://twitter.com/LanaWWE/status/590847323657392131">22 Aprile 2015</a></blockquote>
<script async src="//platform.twitter.com/widgets.js" charset="utf-8"></script>
 
"Se, per un giorno soltanto, un uomo diventasse una donna, l'intero mondo sarebbe un posto ben diverso."
 
<blockquote class="twitter-tweet" lang="it"><p>PMS, periods, 9 months of hell, child raising, working, yet we still get paid less, without any justification but that we were born this way</p>&mdash; LANA (@LanaWWE) <a href="https://twitter.com/LanaWWE/status/590850367002435584">22 Aprile 2015</a></blockquote>
<script async src="//platform.twitter.com/widgets.js" charset="utf-8"></script>
 
"Sindrome Premestruale, quei periodi (le mestruazioni, ndr), 9 mesi di inferno, la crescita dei bambini, il lavoro e, nonostante tutto questo, siamo ancora pagate di meno (degli uomini, ndr) senza alcuna giustificazione se non quella di essere nate così."
 
 
<blockquote class="twitter-tweet" lang="it"><p>I am blocking people that write nasty degrading comments below about women. I will not tolerate that on my Twitter feed.</p>&mdash; LANA (@LanaWWE) <a href="https://twitter.com/LanaWWE/status/590865088212557824">22 Aprile 2015</a></blockquote>
<script async src="//platform.twitter.com/widgets.js" charset="utf-8"></script>
 
"Bloccherò tutti quelli che, qui sotto, scriveranno commenti offensivi nei confronti delle donne. Non sarò tollerante al riguardo sul mio profilo Twitter."
 
Fonte: LordsOfPain.net, Twitter.com & ZonaWrestling.net
 
ChristiaNexus
Cercatore di notizie nonché, occasionalmente, editorialista, reporter e co-fondatore e co-curatore della rubrica "La Theme Song del giorno". Appassionato di wrestling di lunga data che odia l'ipocrisia e l'apriorismo sterile. Il suo compito è portare avanti l'opera di salvezza intellettuale avviata da Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, a costo di passare per grammar nazi. Segue, in un'ottica dialettico-inclusiva, tante federazioni, dalla WWE alla PWG, passando per TNA, ROH, NJPW, NOAH e Lucha Underground. Il Nexus, Christian, CM Punk, Daniel Bryan, Seth Rollins, Bray Wyatt, Undertaker, The Brian Kendrick e, ovviamente, Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, sono tra i suoi lottatori preferiti, senza dimenticare AJ Styles, Chris Hero, "Broken" Matt Hardy, il Bullet Club, i War Machine, Pentagon Jr, Minoru Suzuki, Satoshi Kojima, Tomohiro Ishii e Togi Makabe.