Eric Bischoff, intervistato da Bill Apter sul sito 1Wrestling, ha espresso grande soddisfazione circa l'introduzione di Randy "Macho Man" Savage nella WWE Hall Of Fame, confessandosì altresì felice per lui, per la sua famiglia e, in generale, per tutti gli appassionati. Secondo l'ex General Manager di Raw, la cerimonia della Hall Of Fame costituisce la parte migliore dell'intero weekend di Wrestlemania, qualcosa di più grande dello stesso "Showcase of the Immortals". Inoltre, sia Bischoff che Apter hanno condviso la scelta della WWE di concedere ad Hulk Hogan l'onore dell'introduzione del lottatore tragicamente scomparso nel 2011, con il quale ha dichiarato di avere avuto un rapporto di amore-odio, a discapito di quelle voci che che raccontano di come i due non potessero sopportarsi a vicenda. Infine, secondo Bischoff, Randy Savage, in questo momento, sta sorridendo per il grande traguardo ottenuto e, se avesse avuto l'opportunità di decidere, avrebbe scelto anch'egli Hulk Hogan come figura destinata ad introdurlo nell'arca della gloria.

Pubblicità

 

 

Fonte: LordsOfPain.net & ZonaWrestling.net

ChristiaNexus
Cercatore di notizie nonché, occasionalmente, editorialista, reporter e co-fondatore e co-curatore della rubrica "La Theme Song del giorno". Appassionato di wrestling di lunga data che odia l'ipocrisia e l'apriorismo sterile. Il suo compito è portare avanti l'opera di salvezza intellettuale avviata da Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, a costo di passare per grammar nazi. Segue, in un'ottica dialettico-inclusiva, tante federazioni, dalla WWE alla PWG, passando per TNA, ROH, NJPW, NOAH e Lucha Underground. Il Nexus, Christian, CM Punk, Daniel Bryan, Seth Rollins, Bray Wyatt, Undertaker, The Brian Kendrick e, ovviamente, Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, sono tra i suoi lottatori preferiti, senza dimenticare AJ Styles, Chris Hero, "Broken" Matt Hardy, il Bullet Club, i War Machine, Pentagon Jr, Minoru Suzuki, Satoshi Kojima, Tomohiro Ishii e Togi Makabe.