A causa dei recenti problemi legali scaturiti dalle situazioni di CM Punk e Alberto Del Rio, la WWE ha deciso di modificare una clausola presente nel contratto standard da performer.

Pubblicità

Nel caso in cui, un talento viene licenziato dalla WWE per motivi disciplinari, tale wrestler sarà costretto a rinunciare a tutti i diritti sulla vendita del suo mechandise e non potrà firmare per un altra federazione, del mondo del Wrestling e sia di quello delle MMA, per il periodo di un anno.

Fonte:LOP.net & Zona Wrestling.net

Mauro Chosen One
Nato in un paesino sperduto fra la nebbia della bassa Bergamasca, scrive per Zona Wrestling da 4 anni. Reporter di Impact, co-fondatore e co-curatore della rubrica "La Theme Song del giorno", editorialista a tempo perso. Tifoso sfegatato della Juventus e del Liverpool. Ha visto i suoi Dallas Mavs vincere le Finals. Si ritiene un gran fan di Edge,Scott Steiner, Drew Galloway Gail Kim, Emma, Bobby Roode, AJ Styles, Eli Drake, ECIII, Revival e tanti altri wrestler che non son tifati manco dai loro genitori. Sogna di diventare il nuovo Ron Burgundy.