Poteva Kevin Nash, per una volta, non esprimersi in controtendenza su una questione riguardante la WWE? A quanto pare no, visto che stavolta l’ex Big Daddy Cool si è posto in difesa di John Bradshaw Layfield. L’annunciatore di Smackdown, che dopo la “Questione Ranallo” ha subito una nuova ondata di accuse per i suoi atti di bullismo, ha avuto ben pochi a sostenerlo, ma Nash lo ha difeso a spada tratta su Twitter. Il riassunto dei messaggi dell’ex campione del mondo è il seguente:

Pubblicità

” Ho sentito molte storie sul fatto che JBL possa essere un bullo. Lui è uno dei performer più intelligenti che ci siano, soltanto che è un uomo che si aspetta che gli uomini siano uomini. JBL ha spaccato in un’era piena di badass da 300 libbre e per questo, a livello psicologico, è davvero potente. Lui è cambiato per la nostra nuova era, ma è ancora una delle più forti personalità che la WWE ha e manda in onda. Lui è un uomo tra gli uomini, ma cerca sempre a mandare avanti i talenti. Non fate i lamentosi”.

Ovviamente, questa sua presa di posizione non c’entra nulla col fatto che lo stesso Nash in passato sia stato accusato di commettere più o meno gli stessi atti.

 

FONTEWrestlezone
Tenshi Neko
Nato nel bresciano, fin da piccolo fan della WWE e tifoso dell'Inter (lo so: le ho proprio tutte), nonostante sia fresco di reclutamento, il mio compito principale per Zona Wrestling è quello di analizzare le puntate di Raw. La gioia. Dei wrestler attuali della WWE, sono un blind mark di Bray Wyatt (per il potenziale), Kevin Owens, Aj Styles e Big Show (il perché di quest'ultimo è un mistero anche per me).