Sarebbero trapelati ulteriori dettagli riguardo il nuovo accordo di Brock Lesnar con la WWE. All’attuale WWE Universal Champion scadeva il vecchio contratto al termine del suo impegno nel Main Event di WWE Wrestlemania 34. Infatti, fu subito chiaro a tutti che The Beast avesse trovato un’intesa con la compagnia vincendo quel match e mantenendo la cintura.

Pubblicità

Nei giorni successivi era poi trapelata la voce che Brock Lesnar avesse, ovviamente, firmato un nuovo accordo poche ore prima di Wrestlemania 34. Codesto però, secondo le voci che sono trapelate, avrebbe firmato per un solo altro match. Il match in questione sarebbe quello che ci sarà a WWE Greatest Royal Rumble, dove Lesnar avrebbe dovuto cedere la cintura a Roman Reigns nella gabbia d’Acciaio a quel punto.

In realtà, secondo i ben informati, Brock Lesnar non avrebbe firmato nessuno contratto a tempo, bensì a Prestazione. In pratica a Lesnar andrebbe corrisposta una diaria di 600.000$ per ogni prestazione sportiva sul ring e una di 127.000$ per la sola apparizione televisiva. In più la WWE dovrebbe versare verso il conto dell’ex Campione UFC una somma pari a 637.000$ per lo sfruttamento dei diritti d’immagine sul merchandising e non solo. Allo stesso gli spetterebbe anche un quid pluris del 6% derivanti dalle vendite dei prodotti firmati dal Sindaco di ‘Suplex City’.

La peculiarità di questo accordo sarebbe appunto che la WWE può sfruttare Brock Lesnar quando e come vuole. Potrebbe tranquillamente chiedere a Lesnar di combattere in un’anno 10 volte e in un’altro 1, senza complicazioni derivanti da scadenze di contratto. Non si tratterebbe quindi di un vero e proprio contratto Part-Time, ma di un accordo a prestazione occasionale. Dettagli, conferme o smentite potrebbero venire dopo la sua sfida contro Roman Reigns nello Steel Cage match in Arabia Saudita.