Come vi avevamo riportato nelle scorse settimane, Dana White ha dichiarato che Ronda Rousey non combatterà nessun match per la WWE. Ciò, secondo quanto riportato dai primi rumor, avrebbe preoccupato i dirigenti della federazione di Stamford, poichè per l'appunto erano pronti dei piani creativi per lei, che comprendevano anche dei match.

Pubblicità

In realtà la federazione è tutt'altro che sgomenta dai commenti di White, che ha semplicemente espresso ciò che preferirebbe accasesse. Infatti la WWE considera ancora perfettamente fattibile la cosa, in quanto ci sono molti fattori che vanno a loro favore, in primis la potenza contrattuale della Rousey, che al momento è enorme. Ovviamente si parla del 2016 e presumibilmente Wrestlemania 32 come possibile scenario del debutto.

Inoltre la campionessa UFC dovrebbe prendere parte ad un altro angle anche in questo 2015, presumibilmente ad Hell in a Cell, dove per l'appunto si potrebbero gettare le basi per un suo possibile incontro nel 2016.

Infine sono stati preparati nelle ultime ore dei contributi video riguardanti l'apparizione di Ronda a Wrestlemania 31. Il tutto fa pensare che saranno mandati in onda quest'oggi, durante il podcast di Chris Jericho, con ospite Stephanie McMahon. Di conseguenza avremo ulteriori dettagli sulla vicenda entro la giornata di domani.

Fonte: LOP.net & Zonawrestling.net