Come già riportato su questo sito, Austin Aries ha chiesto ed ottenuto la rescissione del contratto con la WWE. Sembrerebbe che le ragioni che hanno portato a ciò riguardino come sarebbe dovuto essere il programma per lui. Il wrestler non avrebbe ritenuto il suo periodo a 205 Live soddisfacente, e non era affatto contento per non aver vinto il Cruiserweight Championship. Dopo la storyline che lo vedeva contrapposto a Neville, la WWE aveva in programma per lui storyline molto blande, a cui nessuno si sarebbe interessato secondo Aries.

Pubblicità

Dave Meltzer ha ipotizzato che Aries avesse chiesto di essere spostato al Main Roster, ma ottenuto un rifiuto avrebbe chiesto il rilascio.

Vi terremo aggiornati non appena avremo più notizie a riguardo.

 

  • Y2J

    Non gli do tutti i torti.
    Tutti dicevano che sarebbe stato momentaneo il suo passaggio nei cruiserweights, però si capiva che non fosse così.

  • MikeP92

    Ha fatto bene! Meglio andarsene piuttosto che annoiare il pubblico ed essere sottoutilizzato. Cesaro, Luke Harper, Aiden English e tanti altri dovrebbero imitarlo.

    • Alex91

      Cesaro è campione di coppia, posso capire Harper ma l’elvetico è molto utilizzato ed è presente in tutti i PPV ormai da tempo. Nel roster attuale comunque vedo difficile che quelli da te citati possano andare sopra il midcarding, ma allo stesso tempo andar via dalla WWE sarebbe un grandissimo rischio, forse solo Cesaro effettivamente avrebbe grandi possibilità di guadagno, gli altri due molto poco.

      • MikeP92

        Personalmente, a meno che non mi trovi in difficoltà economiche gravi, sarei restio a farmi umiliare in diretta TV mondiale e preferirei essere un grosso personaggio ma in una federazione minore. Capisco, però, che è un rischio che non tutti sono disposti ad accettare.

        • Aj Rollins

          La WWE dà tantissima visibilità e garantisce stabilità economica.
          L’unico che potrebbe continuare a guadagnare bene, fra quelli che hai citato, fuori dalla WWE è Cesaro. In NJPW potrebbe fare davvero bene.
          Ma non credo che Cesaro voglia lasciare la compagnia, soprattutto adesso che è campione di coppia.
          Come ti ho detto altre volte, per Cesaro il treno è già passato… di più non può avere.

          • MikeP92

            Eh basta! Tanto non mi convinci! Non è utilizzato bene, manco il titolo IC gli hanno concesso, titolo che è stato vinto da gente del calibro di Santino Marella, Ryback, Ezekiel Jackson, A-Train e The Godfather! I titoli di coppia ora che hanno diviso i roster non valgono NULLA! ANCHE KENZO SUZUKI NE HA VINTO UNO!

          • Pagano AAA

            L’ultima frase l’avrà detta anche Cesaro nella sua testa. xD

          • Andrea Re

            Bravo hai ragione, Cesaro non è valorizzato del tutto come del resto anche Sheamus che ha avuto un buon passato ma ora non sapendo che farne dei due li hanno messi assieme e pushati un pò..Cesaro meritava match contro Lesnar a WM già qualche edizione fa e titolo, poi glielo potevano togliere dopo due settimane ma farglielo vincere almeno una volta..oppure almeno un titolo minore.

          • Matt16

            Soprattutto Kenzo Suzuki ne ha vinto, mitico Kenzo

          • Tatsuna

            A dire la verità ormai a stabilità economica le stelle Indy stanno a posto, anzi, sono molti quelli che dicono che dal passaggio dalla WWE alle Indies hanno guadagnato di più.

            L’unico dislivello importante è la mancanza della copertura sanitaria, ma capirai. Se guadagni soldi in più problema non è.

        • Soren_Kierkegaard

          Non e’ che al di fuori della WWE guadagni 2 lire. Piantiamola con questa storia su.

  • Bravissimo Double A.
    Mi auguro vada in GFW.

  • Ha fatto bene. Ora torna alla GFW, così avranno un Main Eventer in più

  • Aj Rollins

    E dove voleva andare ? In questo roster più del mid carding non poteva pretendere. Ora deve tornare in TNA e sarà trattato bene.

    • Pure Reigns oltre il midcarding non sarebbe dovuto andare da nessuna parte.
      Mahal il titolo WWE lo doveva vedere col binocolo se era come dici tu.
      Semplicemente Aries non è tra i gusti del vecchio,non esiste meritocrazia in WWE.

      • Aj Rollins

        Reigns ha il fisico ed è perfetto per un determinato tipo di pubblico.
        Mahal serve per il mercato indiano.
        Aries in questo momento non serve a niente, così come molti altri.

        • LOOOOL.
          Reigns ha il fisico perfetto!Tu guardi la WWE per i fisici?Bravo! 😀
          Mahal serve per il mercato indiano=sei un commercialista WWE?Ti va bene che uno jobber sia campione solo per fini economici,avrà perso l’80% dei match disputati in WWE.
          “Aries non serve a niente” Affermazione ridicola,Aries come wrestler ed intrattenitore vale 100 Reigns e 1000 Mahal.
          E’ stato non gestito,ma l’hai mai visto Aries in TNA?O eri occupato a fingirlare per Mrk Henry ai tempi?

          • Aj Rollins

            La WWE è una multinazionale e l’aspetto economico è quello più importante, devono pensare al profitto… non gliene frega niente se Aries è più bravo di Reigns e Mahal messi insieme.
            Inoltre Aries è troppo vecchio non ha senso puntare su di lui.

          • Hahahahahah:
            Reigns non vende,e gli house show con Ambrose headliner erano molto più pieni.
            Questi sono i dati che sono usciti,a meno che tu non dica che sono stati messi in giro dati falsi. 😀
            Comunque è bello che tu non ragioni da fan,ma da commercialista.Non ti importa che gli show FACCIANO schifo. 😀

          • Aj Rollins

            Io mi sforzo di comprendere determinate scelte della compagnia. Se la WWE ragionasse da fan sarebbe fallita già da anni.
            Comunque se gli show hanno una qualità altalenante fidati che la colpa non è di Reigns.

          • La solita frase preconfezionata.
            Reigns è sicuramente una delle colpe,se lui fosse forte i fan non l’avrebbero rigettato.
            La colpa è di Vince.

      • Picirlein

        Da quando in WWE si fanno i campioni in base alla bravura nel ring? Non è mai successo e mai succederà.
        Parlare di meritocrazia senza sapere quanto fa guadagnare un atleta alla WWE e senza sapere come si relaziona con i membri del roster mi sembra un discorso da bar.
        In WWE la meritocrazia intesa come vince l’atleta tecnicamente migliore non c’è mai stata. Esistono altre federazioni che propongono spettacoli più adatti a queste esigenza, come la ROH e la NJPW

        • Grazie per la lezione,ma la dovevi fare ad AJ Rollins,se hai letto bene quello che ha scritto lui e quello che ho scritto io.

        • MikeP92

          Da quando i campioni si fanno in base alla bravura nel ring? Beh più o meno dal 1992. Randy Savage, Ric Flair, Bob Backlund, Shawn Michaels, Bret Hart, Undertaker, Kurt Angle, Jericho, Kane, Eddie Guerrero, Chris Benoit, Brock Lesnar e la lista continua. Tutti scarsi a lottare?

          • Picirlein

            L’essere bravi sul ring non è assolutamente ciò che ti fa diventare campione in WWE.

            Ti rispondo ai nomi da te citati con Yokozuna, Hulk Hogan, Diesel, Mankind, Vince McMahon, Big Show, JBL, Orton, Miz, Wyatt, Mahal, Goldberg, Khali, Swagger, Henry.

          • MikeP92

            Swagger, Wyatt, The Miz, Mankind e Big Show mica sono scarsi.

    • Francesco God-Anus

      Sicuramente, guarda

  • Fringe

    Ottimo ringraziamento da parte della WWE a colui il quale ha dato (assieme a Neville) un minimo di risalto a questa divisione cruiser. Andarsene è la scelta migliore.

  • Cole

    ROH ROH ROH

  • Stex14

    Io ho sempre elogiato il gran lavoro fatto dalla WWE con Neville in questa nuova versione heel ma il titolo in qualche modo doveva andare a Austin Aries visto che solo grazie a questa faida la gente aveva un minimo interesse per la categoria.
    Errore stupido non aver dato il titolo a Aries e dare il titolo a lui non voleva dire bocciare Neville da campione..
    Detto ciò, spero che ora si levi soddisfazioni ritornando nella vecchia ex TNA oppure può esser il colpaccio estivo della ROH…

  • The Demon Finn Bálor

    Intanto continuiamo a lasciare il titolo IC di Miz e Ambrose eh…

  • SunBro245

    Evidentemente non tutti sono disposti a svalutarsi in termini di collocazione nella card solo per rimanere nella Mecca del wrestling con un contratto remunerativo e più visibilità. C’è chi, come Aries, preferisce salvaguardare la propria reputazione, quindi va rispettato. Con i dovuti adeguamenti proporzionali, è ciò che è successo anche a Styles, per citare il nome grosso, il quale ha dovuto affermarsi come migliore in giro per il mondo prima di approdare in WWE con lo status che merita di sacrosanto diritto. Prima di oggi, con quelli che sono i canoni del Vecchiardo ben noti a tutti, anche lui avrebbe dovuto sorbirsi una permanenza in midcard prima di ottenere qualcosa.

  • Pagano AAA

    Per me AA avrebbe dovuto prendere il posto vacante lasciato da Jericho a SD. AA da heel è grandioso.

  • Contro Nessuno

    Maledetta divisione dei pesi leggeri…..

  • Banks_Statement

    Colpa (anche) della stupida ed inutile ghettizzazione del roster cruiserweight.

  • Andrea Re

    Che spreco enorme perdere Aries, il problema è che c’è troppa gente che vuole un posto nel main roster e lui agli occhi dei vertici WWE non ha ciò che serve, comunque dovrebbero far girare un pò di più certe persone, The Miz è troppi anni che è intorno al titolo IC potrebbe lasciare uno spazio.

  • 1907IceFire .

    C’è forse troppo talento in WWE al momento, la compagnia è troppo abituata a dover costruire un volto della federazione che catalizzi tutto quanto (Cena era necessario anni fa, RR nel wrestling attuale è un peso. Dato che non è necessario avere un superface, anche dal punto di vista del marketing credo ci siano molti atleti che con un push potrebbero vendere molto di più), quindi con una lunga serie di beniamini qualcuno deve forzatamente rimanerne fuori. In un certo senso capisco anche la mancata vittoria del titolo cruiserweight, Neville è un prodotto di NXT e personalmente trovo sia più completo in generale. Non vedo con che speranze AA potesse puntare a qualcosa più della divisione pesi leggeri in fondo non riescono ad usare nemmeno un Balor e utilizzano (spero di venir smentito stasera) un Samoa Joe come avversario di transizione una tantum senza nemmeno possibilità di rematch per il titolo massimo (e poi cosa gli faranno fare?mistero).Al posto di correre a firmare per la WWE sperando di fare jackpot e avere un attimo di visibilità (a sto punto Orton non ha tutti i torti) dovrebbero pensare seriamente a quello che vogliono dalla vita, se vogliono titoli restino dove stanno altrimenti prima di diventare importante in WWE o hai la presenza di AJ Styles o devi fare tanta tanta gavetta

  • Tony Dillinger Terry

    Uno come Aries.
    Però vabbè, meglio alcuni fenomeni che stanno nel main event e nel midcarding del lota-show.

  • Eddie Guerrero

    se le cose stanno cosi che credo sia cosi, Aries ha fatto la cosa più giusta e sacrosanta c’è lui meritava molto anche perché nei pesi leggeri meritava di vincere il titolo per quello che faceva assieme a Neville quando hanno combattuto l’uno contro l’altro, e poi doveva andare nel main roster e vincere qualcosa come il titolo intercontinentale o il titolo universale come anche il titolo degli stati uniti ed essere heel ma la WWE non ci ha puntato e Aries ha fatto bene e lo vedrei bene nella ROH NJPW oppure ritornare nella ex TNA che sarebbe GFW.

  • Ryo

    È il problema dei rosters “troppo” pieni di stelle.
    Impossibile valorizzarle tutte.

  • Give me a Spell yeah! TFT

    Condivido pienamente le ragioni di Aries. La WWE è stracolma di wrestler e rischia l’implosione di talenti. Aries ha carisma e talento da main eventer. Qui addirittura si doveva accontentare degli scarti del prodotto meno appetibile a livello mainstream della WWE. Un’assurdità.

  • Francesco God-Anus

    Ok che Neville è un signor heel e un signor campione come non se ne vedevano da un po’ (L’accoppiata heel-campione-credibile è qualcosa di raro ormai), ma doveva perdere quel titolo a WM
    Aries oltre a meritare quel titolo, avrebbe dato nuova linfa vitale ad una divisione oramai a senso unico e Nevillecentrica, del resto è una divisione neo-rinata reduce da uno storico di campioni molto poco accattivanti, un cambio di titolo avrebbe contribuito a catalizzare maggiormente l’attenzione del pubblico nei confronti dei pesi leggeri.

    Poi oh, Aries è oro, può fare tutto ed era già di per se e per definizione uno spreco abnorme utilizzarlo nella divisione cruiser.

    Non ho mai nascosto come fosse uno dei miei preferiti in assoluto, sono davvero triste per non averlo potuto vedere rendere al meglio in WWE, ma d’altro canto sono contentissimo per lui e di vederlo finalmente tornare ad essere il vero Aries da qualche altra parte

  • Tatsuna

    Era prevedibile.
    Peraltro è giusto così: se io ti chiedo di rinnovare una cosa che non funziona – perché no, non sta funzionando – e tu mi dai due di picche è giusto che ci salutiamo con una stretta di mano.