Nel kickoff della Royal Rumble, il campione degli Stati Uniti Bobby Roode ha difeso per la prima volta la sua cintura, sconfiggendo Mojo Rawley, che aveva risposto alla open challenge lanciata da Roode.

Pubblicità

 

Dave Meltzer, alla radio del Wrestling Observer ha parlato di questo match e ha affermato che nell’evento della scorsa notte ci sono stati “due grossi cambiamenti” e uno ha riguardato proprio la open challenge. Secondo le fonti di Meltzer, i piani originari prevedevano che fosse Dolph Ziggler a rispondere alla open challenge di Bobby Roode, ma all’ultimo minuto la WWE ha deciso di sostituirlo con Mojo Rawley.

Il secondo grosso cambiamento a cui faceva riferimento Meltzer potrebbe essere l’ingresso di Ziggler con il numero 30 nel Royal Rumble match, ma non è certo, dato che questo spot, considerato anche il poco tempo trascorso da Ziggler sul ring, poteva essere effettuato anche se Ziggler fosse già apparso per rispondere alla open challenge di Roode.