Come visto durante l’ultima puntata di Raw, Heath Slater ha interrotto il promo di Paul Heyman e Brock Lesnar, in vista del match di SummerSlam contro Randy Orton.

Pubblicità

Secondo il Wrestling Observer, la risposta di Lesnar a Slater (i don’t give a sh-t about your kids) non faceva parte dello script del segmento e non avrebbe causato alcun problema nel backstage a Lesnar.

FONTEWrestlingInc & Zona Wrestling
Mauro Chosen One
Nato in un paesino sperduto fra la nebbia della bassa Bergamasca, scrive per Zona Wrestling da 4 anni. Reporter di Impact, co-fondatore e co-curatore della rubrica "La Theme Song del giorno", editorialista a tempo perso. Tifoso sfegatato della Juventus e del Liverpool. Ha visto i suoi Dallas Mavs vincere le Finals. Si ritiene un gran fan di Edge,Scott Steiner, Drew Galloway Gail Kim, Emma, Bobby Roode, AJ Styles, Eli Drake, ECIII, Revival e tanti altri wrestler che non son tifati manco dai loro genitori. Sogna di diventare il nuovo Ron Burgundy.
  • Contro Nessuno

    Certo…però se lo dice un Maddox qualunque allora scatta il licenziamento…
    Eh…il denaro…la popolarità…

    • Alessandro_91

      Paragone inutile.Maddox appunto non è un ca*zo mentre Lesnar fa guadagnare.
      La WWE non è scema da inimicarsi una macchina da soldi per una frase.

      • DETH

        Il punto però è che sarebbe stupido prendersela con chiunque per una cosa del genere dal principio, oltre al fatto che la disequità nel trattamento dei propri collaboratori è anche quella una cosa sbagliata a prescindere dal punto di vista etico-professionale.

        • Maddox ha dato degli “str**zi” al pubblico, Lesnar non ha mica imprecato contro il pubblico. Nemmeno la Bestia si prenderebbe il lusso di fare una cosa del genere.

          • DETH

            Triple H gli dà dei falliti un giorno si e l’altro pure, che vuol dire? Sono solo tattiche per attirare heat da heel, è uno show e bisonga rendersi credibili nel proprio ruolo.

          • Eh ma sempre nei limiti, cioè Maddox è andato completamente fuori contesto.

          • DETH

            Da quando il pubblico dovrebbe essere intoccabile pure in character?

          • Intendo che in WWE bisogna sempre ricordarsi di essere nella PG Era, anche a me piacerebbe che avessero carta bianca.

          • Marco Di Genova

            E’ come dici te, un modo per attirare heat da heel, ma i limiti ci stanno comunque.
            Un “fallito” o un “loser” resta comunque accettabile in quanto non risulti una parola pesante da censurare, cosa che è invece se il termine in questione fosse “strònzo”.

          • DETH

            A dire il vero io trovo più offensiva la prima, ma vabbè… comunque il fatto di Maddox è successo in un house show.

          • Marco Di Genova

            Il “fallito” resta un termine che rientra nei limiti, lo “strònzo” no, per questo il “fallito” lo ritengo meno offensivo.

          • DETH

            I limiti del tv-pg/parole accettabili per gli sponsor/bambini/balle varie sono una cosa, la vita vera è un’altra; nella vita vera strònzo è un modo banalissimo di apostrofare qualcuno, mentre il modo in cui Triple H descrive il pubblico in certe circostanze è già più o meno offensivo.

          • Contro Nessuno

            ….
            poi sono sempre parolacce…
            e poi vogliono essere un programma per famiglie…

          • Vabbè Lesnar non è adatto alle famiglie, quando lui entra i bambini scappano, perché se li mangia.

          • X3Spike

            Vabbè le parolacce c’entrano fino a un certo punto. Sarebbe come dire che un film (per dirne uno) di De Sica degli anni ’90 non è per famiglie. Anche lì ci sono le parolacce, eppure è per tutti. Non sono certo le parolacce il problema, considerando pure che tra una cosa e un’altra gli americani ne hanno due/max tre in tutto…

        • Alessandro_91

          Sono d’accordo ma le gerarchie esistono e non si può far finta di nulla.
          Chiunque si comporterebbe come la WWE con Lesnar per via dei soldi.

          • Contro Nessuno

            Anche se in teoria è sbagliato…

          • Alessandro_91

            In un mondo ideale è sbagliato ma questo non è il caso.

          • DETH

            I soldi che da WWE sperpera per averlo per qualche data all’anno, si.

          • Alessandro_91

            Se lo tengono significa che il ritorno di immagine è superiore ai soldi che spendono su di lui.

          • DETH

            Non so oggi ma con l’ingaggio precendente era tutto da dimostrare, praticamente lottava solo nei big 4 o affini che si vendono da soli e prendeva di base 5 o 6 milioni; io ci credo poco che “solo grazie a lui” ci potesse essere un ritorno. Ripeto, non so con l’ingaggio attuale come stiano le cose, ma con quello precedente prova a farti un calcolo e vedi se non è lecito pensare che la solita “part timer = soldi” non sia solo un luogo comune ormai stra abusato e mai ragionato come si dovrebbe.

          • Alessandro_91

            E le interviste? l’essere uomo copertina del prossimo WWE2K17? Poi con la collaborazione con la UFC probabilmente la WWE ci guadagnerà una o più presenze di fighter come la Rousey incassando soldoni.C’è tutto un giro di soldi attorno a Lesnar che neanche immaginiamo.

          • DETH

            Che c’entrano le interviste? Tutto il resto stiamo parlando di roba attuale, lì non ci metto bocca perchè non conosco i dettagli; comunque non c’è una collaborazione tra WWE e UFC.

          • Alessandro_91

            Che c’entrano? andare in tv = pubblicità = ritorno d’immagine = soldi
            Qualcuno della UFC verrà di sicuro prima o poi altrimenti Vince non avrebbe mai concesso Brock per l’incontro di MMA.

          • DETH

            Stai parlando di spiccioli al massimo, non è che se poche persone che prima d’allora non avevano mai seguito la WWE vedono un’intervista di Lesnar (che non ha bisogno di pubblicità) di colpo riescono tirare fuori tanti di quei soldi all’anno da coprire spese le multimilionarie della WWE eh. Non mi pare che ascolti, buyrates ecc. siano andati ad aumentare dal 2012 in poi, anzi sto network in parte è stato studiato proprio per il motivo opposto.

          • Alessandro_91

            Ne facevo un discorso più generale….ad esempio un fan che vede Lesnar in tv poi potrebbe appassionarsi a lui e di conseguenza inizia a spendere soldi sul suo merchandising,compra il videogame con lui in copertina,inizia a seguire gli show dal vivo,compra le action figure ecc….in modo da andare a formare tutti quei guadagni indiretti che noi non possiamo quantificare.
            Di sicuro i guadagni che porta Lesnar non riescono a coprire tutte le spese della WWE ma male non fanno xD
            Il Network l’hanno creato per l’espansione globale del marchio WWE e con cosa la fai? secondo me con le megastar alla John Cena,The Rock,Lesnar e via dicendo.Per me è tutta una questione di visibilità….più ne hai e più guadagni porti in maniera diretta/indiretta.

          • DETH

            Si, come potrebbe appassionarsi allo stesso modo anche vedendo Rollins, o Reigns, o Orton o Paige e via dicendo; se comunque i guadagni che porta la presenza di una superstar non riuscissero a coprire i soldi spesi col suo ingaggio “male non fanno” ma sarebbe una perdita.
            Il network ad ogni modo è stato fatto anche perchè i buyrates ormai stavano calando progressivamente da anni (segno che Brock, Dwayne e vecchiacci vari tutto sto lavorone non l’hanno fatto); comunque il problema della WWE negli ultimi anni è stato proprio questo, ovvero non provare neanche a creare nuove star, ma lasciare le luci della ribalta a part timer vari in eventi che si vendevano da soli come Wrestlemania e Summerslam facendo vedere che “loro” sono le vere star; salvo poi rimettere tutto il peso della compagnia sulle spalle di un roster senza starpower (per forza di cose) quando c’è da vendere ppv scialbi.
            Ma tornando al discorso principale, la coerenza dovrebbe essere: le cose che può permettersi di fare Lesnar dovrebbero poterle fare anche Maddox, Joey Styles ecc.

          • Alessandro_91

            Sul fatto dello starpower mi trovi molto d’accordo.Sul discorso principale ribadisco che esistono gerarchie e non siamo in un mondo ideale dove la correttezza e la meritocrazia la fanno da padrone.Questo tipo di episodi ci saranno sempre.

    • SamHBK

      In ogni ambiente se sei un nome grosso hai dei privilegi ed è normale sia così.

      • Contro Nessuno

        No. Il mondo dovrebbe cambiare…

        • Marco Di Genova

          “Il mondo deve cambiare…”
          E’ dal dopoguerra che si dice la stessa cosa, eppure siamo nel 2016 e ancora non è cambiato nulla.

          • Contro Nessuno

            Appunto…e non cambierà mai purtroppo…
            Sempre la solita meerda!
            Cambia la puzza ma di fatto è sempre uguale!

          • Marco Di Genova

            Ecco. Quindi inutile alzare un polverone su una federazione che (giustamente) censura Hogan ma non Trump.

          • Contro Nessuno

            Trump va censurato a prescindere.

          • TwinspectreGaming101

            soliti creduloni, che credono tutto quello che il Telegiornale vi racconta

          • Contro Nessuno

            Io neanche lo guardo…
            XD

        • SamHBK

          Da un certo punto di vista è giusto e da un altro no ma non è un discorso da fare in questo contesto

          • Contro Nessuno

            Infatti era un breve commento da non testualizzare…

    • Francesco God-Anus

      Che c’entra Maddox?

      • Contro Nessuno

        Non ricordi perché l’hanno licenziato?

        • Francesco God-Anus

          Si che lo ricordo, ma sono due casi totalmente differenti.
          Lesnar ha interagito unicamente con Slater, Maddox ha insultato una platea

          • Contro Nessuno

            Sono decenni che il pubblico viene insultato dalla wwe e da Vince! Ba dum tss!

  • Quando Lesnar parla fa sempre effetto, mi è piaciuto il segmento ed anche Slater.

  • senza quella frase il segmento non avrebbe avuto lo stesso effetto, quindi chapeau Brock

  • wwp

    Vintage Lesnar.

  • DETH

    Ci mancherebbe…

  • Eddie Guerrero

    beh è stato bello, e interessante il segmento.

  • Marco Di Genova

    Parto dal presupposto che non credo molto a questo rumor per il semplice motivo che il “shit” è stato censurato all’istante, quindi non vedo perché non facesse parte dello script.

    Nonostante ciò, ma davvero c’è bisogno di alzare un polverone su questa faccenda?
    Stiamo parlando di Brock Lesnar, uomo che in WWE viene visto più come fighter della UFC che come wrestler. E’ normale che delle piccolezze scomode gli vengano concesse. Poi si è rivolto in questa maniera ad un wrestler durante un segmento, non è mica stato diretto al pubblico.

  • TheBeastIncarnate

    Premesso che per me il segmento e la frase in questione facevano già sicuramente parte dello script,se cosi non fosse chapeau a Brock che come SEMPRE ha dato quel pò di brio al segmento.

  • Matt16

    Fossi stato in Slater una leggerissima pizza in da face gliela avrei tirata.

  • FutureIsNow

    Il personaggio o lo si fa bene o niente. Non credo che la gente si scandalizzi se ogni tanto si usano delle parole piu” pesanti”. È pur sempre uno show e bisogna rendersi belli cazzuti e cattivi

  • Eddy Y2J

    Era perfettamente coerente col personaggio di Lesnar e ha reso il segmento ancora più figo

  • Stex14

    E te pareva che per una volta che gli danno il microfono in mano non usciva la news che essendo una testa di caxxo ha fatto quello che voleva lui bah.