La scorsa notte è stata la notte di Battleground, PPV esclusivo di SmackDown tenutosi la scorsa notte in quel di Filadelfia, Pennsylvania. Nonostante i diversi momenti interessanti che lo show ha offerto, la platea presente allo show non è stata sicuramente una delle più ‘rumorose’ e calorose incontrate nella storia recente della WWE. I fan presenti infatti, hanno assistito ai diversi match piuttosto silenziosamente, talvolta mostrando anche segni di disinteresse (i cori inneggianti a CM Punk ne sono un chiaro esempio), in particolare durante il Punjabi Prison Match tra Randy Orton e il campione WWE Jinder Mahal, main event della serata. Proprio in riferimento a quest’ultimo match, va ricordata anche la scarsa visibilità, complice l’imponente ‘Prigione di bambù’, con cui i fan hanno dovuto fare i conti e che probabilmente spiega in parte la poco calorosa reazione dei fan durante l’incontro. Subito dopo l’evento, l’ex campione WWE Roman Reigns ha voluto dire la sua sull’atmosfera registrata la scorsa notte, pubblicando un tweet sul proprio profilo Twitter:

Pubblicità

“Lo avevo detto a tutti voi che io sono ‘The Big Fight’ (colui che da prestigio ai match e che accende le arene). Ho sentito che Filadelfia è stata piuttosto silenziosa questa sera. I fan faranno meglio a dare il loro meglio quando torneremo”

Ricordiamo inoltre, che Roman Reigns ha vinto la Royal Rumble 2015 proprio in quel di Filadelfia. Reigns aveva poi festeggiato la vittoria sul ring insieme a The Rock, venendo però subissato di fischi dal WWE Universe.

Francesco Zel Celotto
The Phenomenal ZelOne. Studente universitario, appassionato musicista, amante del Wrestling sin dalla sua infanzia, con il culto per Star Wars e i supereroi. Combatte nella vita di tutti i giorni per difendere la propria fede bianconera in quel di Napoli. I suoi wrestler preferiti sono Seth Rollins, AJ Styles, Sami Zayn e Rob Van Dam.