Roman Reigns è stato recentemente ospite di Chris Jericho nel podcast Talk is Jericho ed ha parlato di vari argomenti, tra i quali le origini del suo ring name. Ecco una sintesi dell’intervista…

Pubblicità

Riguardo Chris Jericho: “Beh, ti spiego, durante tutto il mio tempo qui, sei sempre stato un part-timer, ma ti ho detto questo molte volte: tutto il mio rispetto per te è per il fatto che non sembri per nulla un part-timer. Quando ritorni, sei qui. Partecipi agli house show, ai tour, lavori tutto il tempo. Questo è un business e noi siamo dall’altra parte, quella migliore. E’ intrattenimento. La gente ama tutto ciò. Ma è il nostro lavoro e c’è una linea sottile dove tu devi essere un artista e devi essere te stesso, devi esprimerti, ma devi essere professionale e devi essere sempre sul pezzo. E questa è la parte più dura e un altro motivo per rispettarti. Sei il Coniglio dell’Energizer. Capisci di cosa parlo? Non so come fai e come hai fatto in tutto questo tempo.”

Riguardo i suoi match preferiti: “Il più grande di tutti per me avrebbe dovuto essere quello con Triple H (Wrestlemania 32). Stare sul ring con lui provoca le stesse emozioni di quando ho sfidato The Undertaker”. Reigns ha aggiunto, “ma uno che mi è piaciuto molto è stato quello con Big Show. Abbiamo fatto quel Last Man Standing match a Chicago (si riferisce all’incontro di Extreme Rules 2015) ed è stato un grande match. Ci sono stati davvero bei momenti, e con lui è così facile.”

Riguardo il collega Sheamus: “La gente può avere tutte le opinioni che vuole su Sheamus. E’ un pazzo irlandese, ma l’ho sempre apprezzato. Lavora duro e mi fa sentire come milioni di conigli. Il pubblico di Philadelphia inneggiava il mio nome. Philly mi adorava e per questo devo ringraziare Sheamus ed è anche il motivo per cui siamo così amici. E’ per questo che lo abbraccio tutte le volte che lo vedo.”

Su come ha ottenuto il suo nome: “Io volevo Roman. Mi piaceva Roman. Volevo solo Roman ma mi dicevano “no, hai bisogno di un cognome”. E ai tempi c’era un altro ragazzo in FCW che utilizzava il nome Calvin Raines. Il suo nome alludeva alla pioggia. E venne licenziato, credo, e scusa, fratello. E’ un grande uomo e un buon fratello. Scusa. Roman Raines mi suonava bene, così mi dissero “va bene, dammi altri quattro o cinque nomi” e poi “ok, prendiamo questo”… Mentre stavamo per ufficializzare il ring name Corey Graves, che lavorava nella FCW, mi disse “ho sentito te dire Roman Raines.” Perché non lo cambi con “Reigns”, come un re regna.” Ed io, “wow, mi piace.” Ed eccoci qua.”