Come riportato alcuni giorni fa, Hornswoggle è stato sospeso dalla WWE per 30 giorni dopo aver violato il wellness program

Pubblicità

 

Stando ad alcuni rumors riportati da diversi siti del settore, Hornswoggle non è stato sospeso per aver assunto una sostanza proibita. Hornsowoggle sarebbe stato sospeso per non aver presentato un campione di urina nel giro di 3 ore, dopo esser stato informato dalla WWE che doveva sostenere un test delle urine a sorpresa, mentre si trovava a casa.

 

Citando il Wellness Program della WWE, un wrestler o diva viene informato/a alcune ore prima che si deve sottoporre al test delle urine, ma in alcuni casi, un performer può esser sottoposto al test a sorpresa in un qualsiasi momento. La federazione decide in modo causale chi sottoporre al test, così da avere un minimo di 4 controlli all'anno per ogni wrestler/diva. Nel caso in cui un atleta non presenta un campione di urina nel giro 2 ore, tempo massimo per presentare il campione, dopo esser stato informato dalla federazione, la WWE ritiene che l'atleta si sia rifiutato di sottoporsi al test, finendo così per prendere dei provvedimenti disciplinari nei suoi confronti, che in alcuni casi portano alla sospensione (30 o 60 giorni) o anche al licenziamento di un performer.

 

Fonte:LOP.net & Zona Wrestling.net

Mauro Chosen One
Nato in un paesino sperduto fra la nebbia della bassa Bergamasca, scrive per Zona Wrestling da 4 anni. Reporter di Impact, co-fondatore e co-curatore della rubrica "La Theme Song del giorno", editorialista a tempo perso. Tifoso sfegatato della Juventus e del Liverpool. Ha visto i suoi Dallas Mavs vincere le Finals. Si ritiene un gran fan di Edge,Scott Steiner, Drew Galloway Gail Kim, Emma, Bobby Roode, AJ Styles, Eli Drake, ECIII, Revival e tanti altri wrestler che non son tifati manco dai loro genitori. Sogna di diventare il nuovo Ron Burgundy.