Santino Marella, nonostante abbia annunciato il proprio ritiro soltanto poche settimane fa, a causa degli ormai cronici problemi al collo, sembra non aver ancora mollato del tutto la speranza di tornare a indossare gli stivaletti per salire sul ring. In ogni caso, qualora il clamoroso dietrofront non dovesse concretizzarsi, il canadese di origini italiane punta comunque a rinnovare il proprio contratto con la WWE e a reinventarsi in nuovi ruoli fra cui, in primis, quello di attore cinematografico. D'altronde, si tratta di un contesto al quale il due volte Campione Intercontinentale non è del tutto estraneo in quanto, all'inizio di quest'anno, egli ha recitato nel film "Jingle Alle The Way 2", insieme al noto attore comico americano Larry The Cable Guy; la pellicola, che costituisce il sequel di una commedia del 1996, p stata prodotta dai WWE Studios e uscirà nel periodo natalizio in formato digitale.

Pubblicità

 

 

Fonte: LordsOfPain.net & ZonaWrestling.net

ChristiaNexus
Cercatore di notizie nonché, occasionalmente, editorialista, reporter e co-fondatore e co-curatore della rubrica "La Theme Song del giorno". Appassionato di wrestling di lunga data che odia l'ipocrisia e l'apriorismo sterile. Il suo compito è portare avanti l'opera di salvezza intellettuale avviata da Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, a costo di passare per grammar nazi. Segue, in un'ottica dialettico-inclusiva, tante federazioni, dalla WWE alla PWG, passando per TNA, ROH, NJPW, NOAH e Lucha Underground. Il Nexus, Christian, CM Punk, Daniel Bryan, Seth Rollins, Bray Wyatt, Undertaker, The Brian Kendrick e, ovviamente, Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, sono tra i suoi lottatori preferiti, senza dimenticare AJ Styles, Chris Hero, "Broken" Matt Hardy, il Bullet Club, i War Machine, Pentagon Jr, Minoru Suzuki, Satoshi Kojima, Tomohiro Ishii e Togi Makabe.