Pubblicità

Recentemente intervistato da WWE.com, Seth Rollins ha commentato così il suo infortunio, patito durante il live event a Dublino:

 

Nel complesso, penso di essere in una buona posizione. Fisicamente, il ginocchio non fa male. Una cosa la gente non capisce, visto che tutti mi fanno la stessa domanda è : "Quanto dolore provi al ginocchio?" I legamenti non hanno terminazioni nervose, cosa buona e negativa allo stesso tempo, ma io non sento alcun dolore, soltanto un sacco di instabilità nella capsula del ginocchio. Quindi, sto facendo un sacco di lavoro di compressione per ridurre il gonfiore e cose del genere Emotivamente … potrebbe andare meglio. Ovviamente è una posizione difficile in cui mi trovo. Sto solo aspettando di farmi operare e migliorare giorno per giorno”

 

Successivamente Rollins ha aggiunto che martedì si sottoporrà all'intervento chirurgico in Alabama e poi ha parlato così del prossimo campione del mondo WWE:

 

Negli ultimi sette mesi ho lasciato il segno sul quel titolo, il mio titolo. Ho difeso la corona contro letteralmente tutti quelli che si son messi sulla mia strada e sempre con successo. Rendere il titolo vacante così, non mi mette alcun tipo di paura nei confronti del nuovo campione alle series. Chi uscirà dal PPV con quel titolo, per quanto mi riguarda, sarà un campione ad interim e che tiene in caldo la corona fino al mio ritorno. Potrà godersela finchè vuole, ma rimango il migliore e non ho mai perso il titolo. Così, quando tornerò, ho intenzione di riprendere dal punto in cui mi son bloccato.

 

Fonte:WWE.com & Zona Wrestling.net

Mauro Chosen One
Nato in un paesino sperduto fra la nebbia della bassa Bergamasca, scrive per Zona Wrestling da 4 anni. Reporter di Impact, co-fondatore e co-curatore della rubrica "La Theme Song del giorno", editorialista a tempo perso. Tifoso sfegatato della Juventus e del Liverpool. Ha visto i suoi Dallas Mavs vincere le Finals. Si ritiene un gran fan di Edge,Scott Steiner, Drew Galloway Gail Kim, Emma, Bobby Roode, AJ Styles, Eli Drake, ECIII, Revival e tanti altri wrestler che non son tifati manco dai loro genitori. Sogna di diventare il nuovo Ron Burgundy.